lunedì 12 giugno 2017

LUNA NUOVA IN CANCRO: Apriti alla Fonte, riconosci chi sei!

(Ho scritto questo articolo in largo anticipo perché sarò assente e non potrò scriverlo per tempo, ma lo pubblicherò nella mia pagine solo a partire dal 20 Giugno, 
nel frattempo fatevi ancora inondare dalle vibrazioni della scorsa Luna Piena
non proiettatevi troppo nel futuro.. qui ed ora)


LUNA NUOVA IN CANCRO


Se non sai chi sei, non puoi sapere cosa realmente desideri!


Capita molto spesso di perdersi nei propri pensieri e preoccupazioni, assorbiti dal tempo e dalle emozioni o dalla routine quotidiana.
Oppure di venir proiettati nel futuro alla ricerca del sogno che finalmente si realizzi o di un progetto che prenda forma, oppure ancora di venir catapultati in un passato che sia recente o remoto, rimanendo come intrappolati in un tempo che ormai non esiste più.

La scorsa Luna Piena congiunta a Saturno e Lilith nel segno del Sagittario ci invitava ad espandere e dare spazio anche a emozioni che siamo abituati a respingere (appunto perché spiacevoli)  senza renderci conto che in realtà stiamo bloccando il libero flusso dell'energia permettendo che si cristallizzi nel nostro corpo fisico.

L'energia invece (qualsiasi sia la sua vibrazione) deve sempre fluire. 

Il 24 Giugno, alle 4:30AM Sole e Luna si fonderanno nelle energie accoglienti e nutrienti del segno del Cancro e noi avremo la possibilità di seminare un nuovo intento dedicato all'Amore.

Questa fusione avviene solo dopo 3 giorni dal Solstizio d'estate che indica l'esatto momento in cui il Sole entra nel Segno del Cancro, passaggio che ha dato il via a questa tanto attesa estate.

Alle nostre latitudini abbiamo raggiunto la giornata più lunga dell'anno, e dunque se dovessi paragonarla simbolicamente al viaggio dell'Anima potrei pensare che il Solstizio ci invita ad accogliere maggior Luce e pertanto ad espanderci oltre l'infinito alla ricerca della nostra vera Essenza, attraverso l'apertura del cuore.
Nell'emisfero australe, questo giorno equivale al giorno più corto, pertanto precede il ritorno della Luce solare che va aumentando di giorno in giorno, ma in entrambi i casi avviene un'apertura.

La Luna si trova perfettamente a suo agio in questo segno e sembra come offrirci un balsamo per l'Anima. 

La nostra Anima, se persa, è assetata di Amore, dolcezza, nutrimento e sicurezza, abbiamo tutti bisogno di sentirci parte di qualcosa di più grande, di ritrovare il nostro nido, la nostra tribù, ed ecco che dunque il cosmo ci viene incontro offrendoci l'ennesima opportunità che si presenta sempre in modo diverso.

Andiamo a vedere come.



Sarà il segno del Gemelli ad ascendere ad Est nell'esatto momento della lunazione, incoronando Mercurio signore di questo oroscopo, un Mercurio che (guarda caso) si trova congiunto ai due luminari splendendo pertanto nel segno del cancro.

L'Anima sembra proprio voler attirare attenzione, un Anima che forse desidera tornare a casa e che pertanto avrà un percorso da fare diverso da quello che solitamente è abituata a percorrere.

Non solo Sole, Luna e Mercurio vibreranno nel vulnerabile ma tanto amabile segno del Cancro, ma anche Marte che come abbiamo visto in un articolo ci invita a sviluppare il coraggio di essere vulnerabili al fine di metterci a nudo e mostrarci come veramente siamo senza alcuna paura di venir respinti per questo.

Poi tutto ovviamente dipende sempre da noi e mai dagli astri.

Come scegliamo di manifestare le vibrazioni cancerine?

Permettendoci di essere vulnerabili e mettendoci a nudo o...

Assumendo il ruolo di vittima attuando comportamenti infantili al fine di attirare attenzione attraverso ricatti emotivi?

Perché il cancro nel suo lato ombra è anche questo.

Quando non si sente amato e si sente respinto tende ad attuare una sorta di comportamento mascherato dietro un ricatto emotivo del quale neppure lui spesso è a conoscenza.

Tenendo a mente questa possibile manifestazione dunque, vi esorto ad osservare le vostre reazioni, ad un pensiero, ad un comportamento, ad un emozione, ad una risposta, sì... anche ad una risposta sui social perché può avere un fortissimo impatto emotivo!

Imparare ad osservare le nostre reazioni senza giudicarle è il primo passo verso il risveglio!

Marte sarà opposto a Plutone che nell'esatto momento della lunazione vibrerà a casa sua, sempre nel segno del Capricorno e sempre in moto retrogrado.
Le nostre credenze, i nostri pilastri, devono prima o poi crollare se vogliamo spiccare il volo. Altrimenti la mente continuerà a identificarsi con le ferite convincendoci che non possiamo ottenere quello che desideriamo (Marte)

Se Marte in opposizione ci stimola ad essere vulnerabili, cosa può accadere dunque se si oppone a Plutone in casa ottava?

La nostra forza di volontà (Marte) viene messa a dura prova.
questo è un aspetto di grande tensione.

Da una parte Marte invita ad essere vulnerabili, dall'altra Plutone nel segno del Capricorno potrebbe voler controllare tutto.
Plutone infatti è il custode delle nostre ferite inconsce e se qualcuno bussa alle porte del suo mondo, difficilmente gli sarà permesso di entrare, l'energia del Capricorno (per di più) nel suo lato ombra assume assai controllo. Ma Marte nella sua manifestazione più alta, gli sta lanciando la sfida: "entra in contatto con le tue ferite, apriti, troviamo insieme il coraggio di diventare vulnerabili al fine di far fluire quell'energia che altrimenti manipola e condiziona la scelta dell'Anima"

Visto che Marte è molto legato al desiderio ed all'azione, se l'influenza di Plutone è forte, potremmo percepire di non poter ottenere quello che vogliamo, sentirci in qualche modo impotenti e controllati dalle vibrazioni di Plutone, che a sua volta controlla l'inconscio.

Questa in realtà è un ottima scusa per fuggire dalle proprie responsabilità, una scusa che la tua mente non tarderà ad offrirti. Quello che questi due pianeti in opposizione vogliono in realtà mostrarci è che magari ci sentiamo impotenti ed in qualche modo frustrati, ma questa non vuole affatto essere una punizione, quanto più un dono che ci permette di vedere e sentire perché ci sentiamo frustrati e chi in realtà ci sta facendo sentire frustrati.

Forse un'antica credenza nata nell'infanzia, in famiglia, o in un lontano passato? Forse una convinzione? Forse una percezione collettiva? 

Dunque non tanto vogliono mostrarci su cosa lottare, ma cosa dover lasciare andare.

Quello che crediamo di noi stessi, soprattutto se si parla di limiti, non è affatto la verità, è solo una credenza! Perché la nostra vera essenza non ha alcun limite! noi siamo l'infinito!

Il limite è piuttosto una sorta di meccanismo mentale che ha lo scopo di non farci esporre troppo per non rimanere delusi e venir feriti ancora. Ma se ci chiudiamo per difenderci nulla di buono può uscire e nulla può entrare.

Questo cielo sembra proprio invitarci ad aprirci e a riconoscere il nostro disagio interiore.

Quale dono dunque si cela dietro queste possibili fragilità e tensioni?

Un dono immenso!

Quando ci apriamo alla vita e ci permettiamo di riconoscere e di essere vulnerabili, in realtà non siamo affatto deboli, ma assai coraggiosi.

Ci viene data la possibilità di togliere quella maschera che nasconde le nostre ferite, ci viene data la spinta a smettere di difendere quel ruolo del guerriero indipendente che si sente in realtà solo. Possiamo far cadere la spada e liberarci dall'armatura e mostrarci per quello che siamo.

Quante volte ci nascondiamo dietro la frase "meglio soli che mal accompagnati" oppure la convinzione che "se non riusciamo a stare bene con noi stessi non riusciamo a stare bene con gli altri"? non dico che queste frasi non siano vere, lo sono! ma ritengo che spesso vengano usate come scuse.

La persona che "mal-ti- accompagna", ti sta facendo vedere parti di te che fai fatica a vedere da solo.
Ed è molto più difficile stare con qualcuno che stare da soli!

Abbiamo bisogno dell'altro per elaborare le nostre ferite, ed abbiamo bisogno dell'altro per riuscire a comprendere che in realtà siamo uno, e che è solo la forma del corpo fisico e della nostra mente a venderci l'illusione della separazione.

Dunque non stare da solo perché hai avuto esperienza negative, ma cerca di comprendere a quale convinzione la tua mente ti tiene ancorato per tenerti lontano dalla tua vera Essenza.
Una volta che l'Anima si sarà liberata da quella credenza, attirerà a sé altre anime più in sintonia con la sua nuova vibrazione.

Viviamo in un era in cui dobbiamo abbracciare l'altro, espanderci, comprendere che l'altro siamo davvero noi, e questo lo possiamo fare solo se risvegliamo la nostra coscienza, dis identificandoci dalla mente che tutto giudica e controlla.

Dobbiamo abbracciare le nostre ferite, amarle e permettere loro di esistere e di espandersi quanto lo permettiamo alla gioia.

Se continuiamo a respingerle la nostra Anima non può espandersi oltre il corpo fisico, ma viene sepolta sotto le emozioni che tratteniamo, e noi di conseguenza percepiamo una sorta di implosione o impotenza, soprattutto quando queste emozioni a lungo represse stanno per emergere.. o nel peggiore dei casi.. esplodere!

Kirone nel segno dei Pesci quadra questa lunazione dalla casa undicesima, suggerendo che siamo legati alle ferite del collettivo umano, ferite che sono state tramandate da generazione in generazione. Credenze dalle quali ora dobbiamo dis identificarci, altrimenti la mente non ci permetterà mai di incontrare il nostro Spirito.

Abbiate dunque il coraggio di accogliere le vostre ferite esercitandovi a guardarle con distacco emotivo, e qualora l'emozione dovesse emergere in modo irruento, accoglietela, ma non seguitela. Datele però spazio di esprimersi.

Ognuno di noi ha una Missione Spirituale come suggerisce Nettuno in casa decima, ma come possiamo noi identificarla se non riusciamo neppure a sentire chi siamo veramente?

Ecco che allora per via della frustrazione proviamo 1000 vie, magari perché ha funzionato con qualcuno... ma sì, proviamo, quando avrò realizzato quel sogno sarò felice.

Ma lo scopo del risveglio genuino è quello di essere felice ora, non domani!

Se sarai felice solo quando.... non stai forse seguendo il desiderio e sogno della tua Mente?

Urano sempre in Ariete stimola alla ribellione ma in questa lunazione scivola in casa dodicesima invitando alla ribellione spirituale, più che individuale come spesso suggerisce il segno dell'Ariete.

Venere si trova in Toro in casa dodicesima.

Una posizione assai delicata per il segno legato alla Materia... Ma l'invito evolutivo di questa configurazione è assai potente.

Lascia andare l'illusione della Materia, lascia andare l'illusione della separazione.

Se hai perso una persona cara, non l'hai affatto persa! Vive dentro di te, lei è te, voi siete uno, ma non la puoi sentire e sai perché? perché tu stai cercando la sua forma, percepisci la mancanza del suo corpo, del suo sorriso, di tutto quello che facevate insieme.

E se invece ora ti fosse più vicino che mai? proprio perché ha abbandonato la sua forma (corpo) e si è fusa con la tua Essenza?

Cosa dunque ti separa dalla sua Anima? Solo il dolore della perdita, solo la tua mente che si sente separata dal tutto e che fa si che tu ti rinchiuda in te stesso sentendosi solo.

E così la mente arriva e si presenta come tua migliore amica. Ti dice cosa devi fare, come farlo, quando farlo, cosa sognare, cosa sperare, chi accettare, chi respingere. La mente interpreta e ti distoglie dal qui ed ora e tu ti senti sempre più solo.

Bhe' non sei affatto sola cara Anima, semplicemente sei disconnessa dalla fonte, dalla sorgente, da Dio, dall'Amore.

Ed ecco che questa lunazione vuole tirarti fuori dalla grotta nella quale la tua mente ti suggerisce di nasconderti per proteggerti. Esci dal tuo nascondiglio, come fa il granchietto che prudente esce e si muove di lato, pronto a fuggire in un attimo.

Ma tu non lo fare! non richiuderti!

Usa questa energia per mostrare la tua vulnerabilità, a te stesso prima di tutto!

E sappi che qualsiasi pensiero negativo non è del tuo Spirito, ma solo della tua mente.
Lo Spirito non pensa, sente!
Qualsiasi pensiero doloroso non è una tua credenza, ma della tua mente
E' solo un ricordo e non è reale.

Devi trovare la forza di aprirti all'altro e di vedere nell'altro te stesso!

Vediamo dunque di sintetizzare questa Lunazione, cercando di comprendere la collaborazione di tutti i pianeti.

Sole, Luna e Mercurio splendono nel segno del Cancro in casa prima.

Il loro invito è quello di non cercare l'amore, e neppure di imparare a darlo o a riceverlo. L'amore non si da e non si riceve. In casa prima il suggerimento è: SII L'AMORE! 

Mercurio in Cancro: ... ed esprimilo! comunica amore!

Marte in Cancro in casa seconda: abbi coraggio di essere vulnerabile. Questa deve essere la tua più grande risorsa!

Giove in Bilancia da poco tornato diretto in casa quinta: Gioisci della vita, ristabilisci armonia interiore, condividila con gli altri, vivi l'arte ed osservala in tutto quello che ti circonda. In un tramonto, in un dipinto..

Lilith in Sagittario in settima. E' solo la tua mente a convincerti che il mondo ti respinge. Uno Spirito non può venir respinto perché e parte inscindibile della sorgente.

Saturno in Sagittario in settima ti sfida ad espanderti verso l'altro con fiducia, questo non significa permettendo a chi ti tratta male di ferirti, ma di non fare di tutta l'erba un fascio e piuttosto chiederti come mai tu permetti all'altro di ferirti? Quale credenza è legata a quel pensiero ed esperienza?

Plutone in Capricorno in casa ottava come abbiamo visto prima viene sfidato dall'opposizione di Marte e la quadratura di Giove ci stimola ad aver fiducia aumentando la tensione attraverso il desiderio di Pace.

Nettuno in Pesci casa decima ti stimola a connetterti con lo Spirito se vuoi conoscere la tua missione.

Kirone in Pesci in undicesima a dis identificarti dalle ferite collettive

Urano in Ariete dodicesima a risvegliare il Guerriero Spirituale

e Venere in Toro in dodicesima, come abbiamo visto, a liberarti dall'illusione della separazione.

e i Nodi Lunari?

Il Nodo Lunare Sud in Acquario parla di un collettivo rivoluzionario (visto che questo è un tema collettivo e non individuale), di qualcuno che voleva essere qualcuno, magari fiero del suo ruolo spirituale.

Il Nodo Lunare Nord in Leone in casa quarta dimora della Luna e dell'Anima, invita ad aprire il cuore all'Anima a riconoscere chi veramente sei! Il Sole (suo governatore) è in cancro congiunto alla Luna e Mercurio.

insomma.. Il tema natale sembra suggerire: Tu sei Amore! Non devi diventarlo, lo sei da sempre e per l'eternità, e dunque non devi per forza fare qualcosa per essere amato o visto, devi solo Essere chi veramente sei! 

e tutto fluirà da sé..

sei pronto a scoprirlo?

Che il vostro seme sia colmo di amore, possiate voi riconoscere la brillantezza del vostro Spirito e riconnettevi con la vostra Essenza, possiate semplicemente.. Essere.

Vi dedico questo video

Buona Luna Nuova a voi,

Con amore


lunedì 5 giugno 2017

GIOVE TORNA DIRETTO, la spirale cambia direzione




Cosa succede quando un pianeta torna diretto?

Innanzitutto l'energia sempre alleggerirsi.

Provate a visualizzare un' energia spirale che gira verso l'interno concentrando tutta la sua energia al centro, comprimendosi, e poi una volta arrivata in profondità cambia improvvisamente direzione liberando l'energia all'esterno.
Tutto sembra riprendere vigore, forza ed energia giusto?

Lo stesso potrebbe avvenire il 9 giugno quando Giove riprende il suo moto diretto dopo ben 4 mesi in cui di certo non voleva rubarci energia, ma stimolarci a stabilire un'armonia interiore, andando a sciogliere ogni nodo possibile nodo che impediva il nostro senso di benessere vero e radicato, dentro di noi.

implosione-esplosione

ma come si manifesterà ora Giove che torna in moto diretto?

Di certo non dipende affatto da lui, ma da ognuno di noi.

Cosa hai colto tu durante il suo moto retrogrado? potrebbe averti mostrato cose che richiedevano la tua attenzione interiore rallentando i tuoi progetti esteriori. E tu come hai reagito a questo rallentamento? accettando il momento o aspettando che qualcosa succedesse e cambiasse?

Sei riuscito a ristabilire l'equilibrio interiore o hai solo atteso che qualcosa cambiasse fuori di te?

Sei riuscito ad ascoltarti intimamente per cercare di liberare o comprendere quello che ti stava succedendo come reazione a questo rallentamento?
speri che ora tutto filerà liscio?

Se Saturno viene sottovalutato, Giove viene assai sopra-valutato.

Ricordiamoci che Giove espande tutto quello che incontra sul suo cammino.

Dunque in questi mesi di retro gradazione potrà aver espanso sensazioni interiori legati appunto all'equilibrio, alla pace, ai rapporti e all'amore, ma anche alle idee e visioni personali in rapporto alle visioni altrui.

Avranno sicuramente sentito il loro influsso attraverso una tensione le anime con pianeti nel segno dell'ariete tra i 11 e 25 gradi, capricorno e cancro. (la sua retro gradazione è iniziata a 23° fino a raggiungere i 13°), un influsso magari più benefico e meno pesante l'hanno percepito i segni d'aria, ma anche Sagittario e e Leone, sempre intorno agli stessi gradi.

Se qualcosa doveva essere mostrato credo che Giove ve l'abbia mostrato, poi dipende voi cosa avete fatto con le sensazioni, visioni, immagini o situazioni che il grande gigante gassoso ha illuminato ed espanso.

Se noi abbiamo ben accolto il suo invito, sicuramente ora non solo ci sentiremo più leggeri ma anche più liberi, se invece non abbiamo accolto l'invito, magari sì, possiamo sentirci più leggeri perché le cose fuori sembrano un po' sbloccarsi, ma non so quanto più liberi.

Attendiamo troppo spesso che siano i pianeti a prendere decisioni per noi, rendendoli sempre responsabili della nostra situazione personale. Loro con la nostra situazione personale non c'entrano affatto. Loro mandano solo e semplicemente un input neutrale!

E' come noi reagiamo a questo input a fare la differenza!

E' nel momento in cui tutto sembra fermo o sembra rallentare e nei momenti in cui gli ostacoli sembrano non darci tregua facendo nascere in noi emozioni spiacevoli che abbiamo un enorme opportunità per proseguire lungo la nostra evoluzione, quello è il momento adatto per revisionare situazioni, comportamenti e dinamiche che siamo sempre e solo noi ad attuare e confermare.

Dunque Giove ci ha dato la possibilità di rivalutare rapporti, scelte, sogni e desideri rallentando magari il percorso facendoci sentire appesantiti, ma se ci siamo sentiti appesantiti probabilmente avevamo qualche zavorra da liberare e lasciare andare.

Ora con il moto diretto la spirale sale e si espande all'esterno portando a manifestazione tutto quello che abbiamo fatto o non fatto durante questo periodo, magari dandoci anche una spintarella, ma dipende sempre da noi e da come reagiamo a questa spintarella.

Dunque se tutto sembra ancora come prima e lo vedete riflesso all'esterno, non prendetevela con Giove, lui non c'entra assolutamente nulla, e se invece vi sentite veramente alleggeriti  siete riusciti da cogliere la sua sfida, complimentatevi con voi stessi.

Il viaggio continua...

LUNA PIENA IN SAGITTARIO: l'Espansione dell'Anima, quella vera.




Se la Luna Nuova in Gemelli ci invitava a respirare a pieni polmoni godendoci ogni attimo della vita nell'assoluta presenza, ora la Luna Piena in Sagittario ci invita all' e s p a n s i o n e.

La Luna raggiungerà il culmine il 9 Giugno alle 3:09pm, e poche ore dopo ci mostrerà tutto il suo splendore occupando il cielo notturno.

Sarà il segno della Bilancia ad ascendere ad Est nell'esatto momento del Plenilunio incoronando Venere Regina di questo ciclico evento. Una Venere che splende in Toro a braccetto con Urano in Ariete entrambi in casa settima, ma di loro parleremo ancora dopo.

Torniamo al principio di questo ciclo, ovvero alla Luna Nuova in Gemelli dello scorso 25 Maggio.
Come ben sappiamo ogni Luna Nuova ci da la possibilità di seminare un nuovo intento e l'intento della scorsa lunazione era quello di seminare curiosità, spensieratezza e leggerezza.

Riprendo due paragrafi dall'articolo:

"...Pertanto questa energia nel segno del Gemelli in casa sesta mi sussurra innanzi tutto  di suggerire di concentrarci sullo Spirito e magari di poter iniziare (o continuare) una pratica costante legata al respiro che ci aiuti a sentire il nostro corpo, che spesso non riusciamo neppure a percepire perché troppo focalizzati nella nostra mente, pensieri e preoccupazioni, permettendo loro di distrarci.

Come abbiamo visto poc'anzi, il respiro unisce il mondo inconscio al mondo conscio, diventa pertanto un vero e proprio ponte che collega non solo questi due mondi, ma anche i due emisferi celebrali. Rimanendo sempre focalizzati sul respiro abbiamo la possibilità di imparare ad ascoltare le nostre emozioni, senza loro permettere di portarci fuori dal copro distogliendoci dal qui ed ora.
Essere incarnati in questo mondo ed in questa dimensione, in questo esatto momento, è assai vitale per poter raggiungere quella pace e quell'equilibrio interiore al quale ci invita Giove!"


Se abbiamo ben seguirò l'invito della Luna Nuova ora potremmo già percepire alcuni effetti benefici, il primo tra tutti, visto il segno in cui si trova a splendere questa Luna: l' ESPANSIONE.

Il respiro infatti permette di espandere lo spazio fuori e dentro di noi e da più spazio alle emozioni di manifestarsi.

Fateci caso, quando viviamo momenti di tensione, siamo preoccupati o agitati, a malapena ci ricordiamo di respirare ed in un attimo veniamo proiettati nella paura, nel passato o nel futuro dimenticandoci di mantenere la vitale connessione con la sorgente, con il nostro Spirito!

In questo modo non solo ci sentiamo più agitati, ma men che meno potremo sentire le risposte che cerchiamo perché veniamo come paralizzati dall'evento spiacevole del momento, ovvero.. veniamo paralizzati dalla nostra mente.

Ed è proprio in quei momenti che invece dobbiamo rimanere aperti e ricettivi.

E' arrivato dunque il momento di fare un passo oltre il confine.

Con questo plenilunio potremmo sentire un freno che sembra ostacolare l'espansione per via della  presenza di Saturno congiunto alla Luna Piena, in realtà però (come spesso succede quando c'è Saturno "di mezzo") si tratta solo di un ostacolo da superare, e per superare il nostro limite, per forza dobbiamo prima percepirlo, altrimenti come possiamo essere consapevoli della sua presenza?

ed ecco che Saturno ci mostra dunque i nostri limiti, invitandoci ad andare oltre, perché Saturno diventa giudice ed ostacolo solo se noi gli diamo questo potere identificandoci con questa credenza.

Saturno in realtà, non mi scorderò mai di ripeterlo, lancia sempre una sfida, pertanto il grande Maestro Saggio congiunto alla Luna che tra l'altro cade in casa terza sembra suggerire:

"Anima... Possa tu riconoscere i limiti della tua stessa mente, possa tu abbattere le barriere che ti tengono ancorata ad antiche percezioni e credenze, possa tu andare oltre, ed espandere la tua Anima oltre i confini mentali"

Complice anche Nettuno in pesci che quadra questo confronto tra il Sole in Gemelli e la Luna in Sagittario, dalla casa quinta... suggerendo dissoluzione! l'effetto che potremmo percepire potrebbe essere confusione, perché potremmo sentire di perdere il controllo.

niente paura se doveste percepire questa emozione... voi respirate...

Lilith in Sagittario tra l'altro si congiunge alla Luna e a Saturno e ci stimola a riconquistare la parte di noi che noi stessi rifiutiamo perché considerata scomoda o sbagliata.

E' la nostra realtà e verità che dobbiamo riconquistare al fine di dar loro spazio di esistere nella nostra Anima, altrimenti non ci sentiremmo mai liberi e felici come facciamo credere.

Il Segno del Sagittario invita all'espansione e alla fiducia ed invita alla ricerca della propria verità.

Osserviamo ora i due luminari protagonisti di questo evento:

Il Sole in Gemelli in nona casa desidera avventurarsi oltre ogni confine per curiosare e vivere spensieratamente la sua vita in assoluta libertà.

La Luna in Sagittario invece vuole espandere le sue emozioni, e dalla terza casa sembra desiderare di volerle condividere, dunque un integrazione tra le due energie è fondamentale.

Se vuoi vivere spensieratamente in assoluta libertà, senza nasconderti dietro la tua maschera ed il lato ombra della tua superficialità, devi anche sentirti libero di esprimere ed espandere le tue emozioni, devi dunque unire il cuore alla mente, ed essere tutt'uno, senza filtri e senza menzogne.

Facile quando le emozioni sono piacevoli, ma cosa succede se quello che sentiamo è spiacevole e non di nostro gradimento?

La prima cosa che tendiamo a fare è di rifiutare quell'emozione, combattendola, e sperando che passi il più presto possibile.

come prima cosa dunque stiamo già giudicando come negativa un'emozione che non è di nostro gradimento.

Eppure.. respingendola e commentandola non facciamo altro che renderla più forte, ve ne siete mai accorti?

Dobbiamo dunque accettarle la sfida di Saturno e darle spazio (sagittario) di esprimersi.
Saturno lancia sempre sfide spiacevoli. Non abbiamo mai voglia di fare quello che ci chiede, ma se ce lo chiede lui dobbiamo fidarci che è per il nostro bene supremo.

Secondo me dunque le energie planetarie del plenilunio ci stanno dando un enorme opportunità per cambiare le nostre percezioni mentali e per espandere la nostra Anima, non dimentichiamo tra l'altro che le emozioni (come la paura e l'ansia) appartengono alla mente, non allo Spirito.

Questo dunque il mio suggerimento.

Ascoltate il vostro corpo ed ascoltate le vostre emozioni. Senza alcun giudizio.

Sentite tensione da qualche parte?

Significa che state bloccando qualcosa che non ha la possibilità di fluire, e dietro quel qualcosa si cela   la vostra Anima.

Se andrete avanti a bloccare un emozione o sensazione spiacevole, rimarrà sepolta nell'inconscio e voi vi convincerete di essere liberi, ma non sarete mai veri, perché reprimendola, reprimete anche la vostra vera Essenza senza rendervene conto.

Se cominciate a sentire quell'emozione o sensazione, espandetela invece con il respiro.
Sedetevi con quella sensazione e datele spazio di esistere, datele spazio di espandersi, non rinchiudetela dove è sempre stata, perché voi magari non la sentirete sempre, ma vi influenzerà a vostra insaputa, manipolando le vostre percezioni mentali, e senza saperlo richiuderete la vostra stessa Anima in quel pentolone.

Dunque...

accogliete ogni emozione senza alcun giudizio.

Se un emozione spiacevole dovesse farvi visita, immaginate di alzare il coperchio di un pentolone che ha cominciato a bollire, e lasciate fluire liberamente quel vapore, date spazio anche alla paura e all'ansia di esprimersi, senza però farvi trascinare, voi dovete solo essere gli osservatori che attraverso il respiro permettono all'energia di espandersi, qualsiasi forma essa assuma.

Se la sentirete più forte, è Saturno a farvela sentire, ed ancora significa che la state controllando.
voi continuate a respirare e sedetevi con quelle emozioni, permettete loro di esistere.

respiro.. respiro.. respiro..

quando inalate state espandendo la vostra Anima e dovete permettere a tutto di espandersi non solo a quello che piace a voi!

altrimenti non potrete mai essere veramente liberi, ma rimarreste solo superficiali.

Giove è congiunto all'ascendente e si aggrega a questo invito di espansione, in Bilancia Giove vuole stimolare l'espansione all'armonia e pace interiore.

Ma ogni segno zodiacale in combinazione con un pianeta ha un lato ombra.

In Bilancia potrebbe esserci un eccessivo controllo emotivo, per questo la quadratura di Plutone tra l'altro dalla casa quarta, dimora della Luna e dell'Anima, vuole un po' far crollare quella maschera di apparente controllo bilancino, mandando la sua energia attraverso una quadratura, ma proprio il 9 giugno Giove torna in moto diretto stimolandoci a ristabilire armonia dentro per portarla poi fuori! ancora una volta.. espansione esteriore!

Venere, regina di questo plenilunio si trova in casa settima e nel segno del Toro desidera sentirsi sicura ed in pace.
E' congiunta ad Urano in Ariete, magari non tanto potrebbe sentirsi tranquilla ed in pace.. a meno che questa congiunzione venisse accolta in questo modo:

"Dimostra all'altro (casa settima) chi sei veramente, quali sono i tuoi desideri, e solo così potrai sentirti veramente in pace, altrimenti continuerai ad indossare la maschera che sembra mostrare perfetto equilibrio (bilancia), una maschera che neppure ti rendi conto di indossare. 
In quel caso la mia vicinanza ti dara alquanto fastidio, non ne ho il minimo dubbio"

Marte da poco entrato in cancro ci stimola ad avere il coraggio di essere vulnerabili, dunque credo che davvero abbiamo un enorme opportunità di espandere la nostra Anima e di fonderci con quello che ci circonda, ammesso che accettiamo la sfida di Saturno, quella di espandere tutte le nostre emozioni dando loro il diritto di esistere.

Mercurio in gemelli in casa ottava, ci invita ad entrare in contatto con l'inconscio (casa ottava) attraverso il respiro (gemelli)

ed il Nodo Lunare Nord in Leone in casa undicesima ci invita a mostrare con assoluta dignità chi siamo veramente.

Buon plenilunio a tutti voi!


MARTE IN CANCRO: Ci vuole coraggio ad essere vulnerabili


Marte lascia il segno del Gemelli ed entra nel tenero segno del cancro, e qui viene considerato in caduta.
Ed io dico che in questo segno questo Marte è assai coraggioso, e desidero liberarlo dal peso della parola.
Perché ci vuole veramente molto coraggio ad essere vulnerabili in un mondo dove le lacrime (nell'uomo soprattutto) vengono considerate segno di debolezza, in un mondo dove ti senti rifiutato se non sei come gli altri si aspettano che tu sia.

Ci nascondiamo tutti dietro una maschera ed indossiamo quella che più sembra garantirci amore ed attenzione, nascondendo la verità di chi siamo e cosa proviamo dietro un velo, perché temiamo il rifiuto.

Abbiate il coraggio di dire chi siete, come vi sentite, cosa provate, abbiate il coraggio di riconquistare e condividere la vostra vulnerabilità che vi vende veri, abbiate il coraggio di riconquistare la vostra Anima e e le vostre emozioni e di condividerle poi con il mondo intero.

Transiterà in cancro fino al 20 luglio e formerà diversi aspetti transitando nel segno dell'Amore dell'Anima.

In opposizione a Saturno il Guerriero veniva sfidato a parlare e a comunicare, parole soprattutto. Il primo pianeta con cui entrerà in connessione sarà kirone con un aspetto di quadratura, dunque ferite potrebbero intensificarsi e chiedere attenzione interiore, incontrerà poi Giove in quadratura che il 9 giugno tornerà in moto diretto espandendo l'energia all'esterno, stimolerà dunque il nostro guerriero a ristabilire e ad espandere armonia attraverso un riconoscimento emotivo che spesso ignoriamo invitandoci ad esprimerlo all'esterno, e poi interagirà con Plutone che lo aiuterà a trasformare radicalmente queste emozioni, invitandolo un po' più in profondità.

Formerà poi uno splendido stellium con Luna, Mercurio e Sole in Cancro il 24 giugno stimolando l'Anima ad aprire il cuore alla vita e ad aprirsi all'amore, mentre sarà ancora in opposizione a Plutone che aiuterà in questo processo. 

Mercurio poi si avvicinerà al Guerriero formando una perfetta congiunzione il 28 giugno incitandoci a comunicare e condividere le nostre emozioni, ed infine... condividerà la sua energia con Urano, attraverso un aspetto di quadratura che ha lo scopo di cambiare radicalmente ed improvvisamente tutto quello che noi non riusciamo a cambiare. 

Dunque... 

Se ancora non avete accettato gli inviti precedenti, Urano vi stimolerà in modo decisivo a riconquistare il guerriero e la vostra indipendenza dalla famiglia, dalla cultura, liberandovi dalle vostra maschera al fine di stimolarvi a conquistre il vostro diritto e libertà di esprimere chi siete e cosa veramente sentite nel cuore e nell'Anima.

Doveste pertanto percepire tensioni, sedetevi con la vostra tensione, lasciatele lo spazio di esistere e respirate!

Ogni tensione percepita nel copro è indice di energia che noi non lasciamo fluire. 

Che il Guerriero dell'Anima possa farsi spazio ed espandersi nel vostro Spirito.