martedì 28 febbraio 2017

VENERE ENTRA IN MOTO RETROGRADO e ti invita ad innamorarti di te, rivalutando sogni, desideri e scelte

Conosciamo i nostri desideri? riusciamo ad esprimerli?
Quante volte scegliamo non tanto in base ai nostri valori, quanto più in base alle nostre convinzioni, conformandoci alla cultura, alla famiglia al partner cercando di non deludere l'altro in cerca di approvazione, riconoscimento ed amore?
Quante volte diciamo si all'altro e no a noi stessi?
Quante volte vendiamo i nostri sogni per non rischiare di lasciare quella zona comfort per evitare inoltre di ferire qualcuno?
Quante volte siamo convinti di non avere scelta?
Bhe' sappi che anche tu puoi scegliere in ogni istante della tua vita!
E se non te ne fossi reso conto, ora la Dea della Bellezza e dei desideri ti invita ad una rivalutazione interiore.
Per esprimere noi stessi nella nostra pienezza e per scegliere con chi relazionarci o cosa desiderare e amare dobbiamo fare delle scelte, ma per scegliere dobbiamo prima capire chi siamo e cosa desideriamo!

Ognuno di noi ha valori diversi
Ognuno di noi ha sogni e desideri diversi
Ognuno di noi è unico nel suo genere, e pertanto questa unicità va prima di tutto scoperta, e poi difesa.
Ma spesso facciamo proprio fatica a difendere la nostra sacralità, in quanto questa scelta potrebbe comportare l'esilio facendo nascere in noi sensi di colpa che gli altri non tarderanno a provocare. Soprattutto se "questi altri" hanno rinunciato ai loro sogni per starci vicino o per compiacerci.
Insomma.. morale della favola, se ci basassimo su questo tipo di scelte, nessuno potrà mai raggiungere la felicità e pochi sapranno cosa desiderano realmente!
Per carità, ci sono momenti in cui un compromesso non necessariamente compromette la tua libertà, anzi aiuta la relazione a maturare, ma ci sono altri momenti in cui vendiamo noi stessi ed i nostri sogni per non rischiare di rimanere soli.
Venere in moto retrogrado dunque ti pone queste domande: Cosa scegli dunque? confermi i tuoi sogni e desideri? i tuoi valori sono personali o collettivi? Non riesci a vedere e decidere con chiarezza?
Ed ecco che allora il cosmo ci da una mano dandoci da la possibilità di rivalutare le nostre scelte e le nostre relazioni dal 4 Marzo al 15 Aprile, mostrandoci Venere fare "dietro front", ed avvicinandola al nostro sguardo! Secondo alcuni punti di vista non sarebbe il momento adatto per fare scelte importanti, ma lo è sicuramente per valutare con calma chi siamo, cosa desideriamo e quali sono i nostri valori e desideri.
Potremmo anche rincontrare vecchi amori e vecchie amicizie che ancora devono essere concluse o rivalutate sotto una nuova luce.
Quando pianeta entra in moto retrogrado, dal punto di vista della terra, sembra tornare indietro.
In realtà è solo un illusione ottica, in quanto i pianeti non tornano mai indietro, infatti se osservassimo il sistema solare dall'alto o i pianeti dal punto di vista del Sole li vedremmo tutti ruotare nella stessa direzione.
Ma noi non siamo né in alto né sul Sole, pertanto osserviamo il firmamento da questa prospettiva che ogni volta ci mostra uno scenario diverso influenzandoci a livello vibratorio.
Il 4 marzo alle 10:09 Venere entra in moto retrogrado "rallentando" un po' la sua vibrazione, in realtà diventa più intensa e desidera portarci dentro di noi per rivalutare non solo le nostre scelte, ma anche le nostre relazioni ed i nostri valori e desideri.
Si trova in Ariete nel momento dell'inizio di questa retro-gradazione, questa è la dea Guerriera! pertanto dobbiamo avere il coraggio di difendere le nostre scelte e o il coraggio di rivalutare! perché magari abbiamo fatto delle scelte per compiacere l'altro o basate sulla paura, dunque potremmo un attimo sentirci insicuri rispetto alle scelte prese ed infatti non sarebbe un buon momento per scegliere, quanto più un momento per valutare se le scelte prese sono veramente nostre!
Lascerà il segno dell'Ariete nella notte del 3 Aprile per venir ospitato dalle energie sognatrici del segno dei Pesci che non tanto valuta con la mente, quanto più con il Cuore. In questo segno la dea viene chiamata a desiderare e sognare!
Venere dunque dal riconoscere i nostri valori porterà poi la nostra attenzione al sentire. A sentire le nostre emozioni, a prendere delle scelte con l'Anima, e a riconnetterci ai valori che fanno esprimere la nostra essenza.

Dall'individualità all'Essenza, fino a raggiungere le nostre ferite


La sua retro-gradazione infatti raggiungerà i 26° nel segno dei Pesci, congiungendosi con Kirone a 26 Gradi. 
Questo contatto è assai importante ed illuminate per poter distinguere le nostre scelte da quelle altrui.
Infatti quando Venere forma un aspetto con Kirone, i nostri rapporti, valori e scelte non sempre sono state prese dalla nostra Anima. Per salvaguardare amore e riconoscimento potremmo infatti rischiare di scegliere con la mente sentendoci spinti in due direzioni diverse.
L'Anima pertanto si trova difronte ad un bivio.
Scelgo per me stessa ascoltando quello che desidero, o preferisco rimanere ancorata a scelte che mi danno una sicurezza senza farmi correre il rischio di rimanere sola o respinta?
Scelgo con cura le mie amicizie, o è più importante ricevere l'approvazione altrui?
Interessante notare che nel momento in cui Venere (nei suoi ultimi gradi di retro-gradazione) raggiungerà Kirone, Sole Mercurio ed Urano saranno congiunti tra di loro!
Il Sole ed Urano splenderanno nel segno dell'Ariete, mentre Mercurio già si trova nel segno del Toro.
Mercurio tra l'altro entrerà in moto retrogrado il 10 Aprile alle 12:14 am, sostenendo per 5 giorni questa Venere all'ascolto interiore!
Lo tradurrei così: Ascolta nel silenzio le scelte che hai preso, valuta se le hai prese in cerca di approvazione o se per compiacere l'altro evitando il rifiuto, abbi il coraggio (Ariete) di rivendicare la tua unicità (Urano) e farla splendere alla luce del Sole!
Il 15 Aprile alle 11:18 am, Venere riprende il suo moto diretto sperando di averti aiutato a riconoscere i tuoi sogni, invitandoti successivamente a rivendicarli con coraggio non appena entrerà nel segno dell'Ariete. Ti inviterà poi ad esprimere le tue scelte nel momento in cui anche Mercurio ritornerà in moto diretto congiunto ad Urano il 3 maggio, nell'esatto momento in cui tornerà diretto splenderà in casa settima! la casa di Venere e delle relazioni! pertanto abbi il coraggio di esprimere chi sei e cosa vuoi all'altro!
Ma su Mercurio Retrogrado scriverò forse un articolo a parte, pertanto se lo desideri seguimi sulla mia pagina Facebook.
Insomma, un bell'aiuto pertanto ci viene dal cosmo, che non ha mai l'intento di rallentarci o confonderci, quanto più (in questo caso) aiutarci a scegliere con saggezza in base ai desideri della nostra Anima e non della nostra mente. 


Insomma in sintesi Venere in moto retrogrado ci invita ad innamorarci di noi stessi, instaurando un rapporto intimo ed interiore con la nostra Anima.


Se è vero che il tema natale rappresenta le dinamiche della mente (mio pensiero personale) è anche vero che noi possiamo utilizzare queste energie planetarie a nostro favore, ma solo se prima ci dis-identifichiamo dalla mente per riconnetterci al nostro Spirito.
Innamorati di te prima di tutto! Osserva e difendi i tuoi valori e desideri sempre, entra in contatto con la tua Anima che ha già tutte le risposte, non ascoltare la mente che ti confonde portandoti da una parte all'altra, devi assolutamente connetterti con il tuo Spirito per trovare la risposta che cerchi.

(E' innanzitutto molto importante conoscere la propria Venere di nascita per poterla integrare in questo processo, valutare gli aspetti planetari e comprendere i desideri dell'anima, per questo ci vuole uno studio approfondito di tutto il tema natale, ma qui puoi leggere un punto di vista della tua Venere e quella del tuo partner.)

giovedì 23 febbraio 2017

L'INVITO EVOLUTIVO DEI PESCI



Non voglio dedicare troppe parole a questo segno, perché questo segno deve dimenticarsele le parole per entrare in contatto con il suo sentire.

Non voglio confonderlo con troppi esempi, ma desidero solo mettere luce sugli aspetti più importanti!

Caro Pesci, sembra che tu sia arrivato alla fine di un ciclo! Chiudi la ruota dello zodiaco pertanto sei in grado di comprendere le manifestazioni dei 12 archetipi. Con questo voglio dire che sei in grado di comprendere, con il cuore, il motivo delle scelte altrui perché nell'altro vedi l'anima prima della persona. 

Questo segno indica la fine di un ciclo, ma non necessariamente la fine di un ciclo di esperienze ed incarnazioni, quel che è certo è che quest'Anima è chiamata ad una dissoluzione di un vecchio ego, e la cosa potrebbe non venir affatto percepita in modo armonioso, quanto più con un sentimento di ansia.

Una vibrazione quella dei pesci per nulla afferrabile, e poco comprensibile.
Il punto è che non deve venir compresa affatto, perché più si cerca di comprenderla più si aprono le porte alla confusione e al dubbio.

Vi è senza ombra di dubbio una qualità che i nati sotto questo segno hanno il potenziale di sviluppare, e si chiama compassione!
Ma anche empatia, condivisione non tanto mentale quanto più animica.

Due anime si incontrano e si fondono l'un l'altra.

E' il sogno di molti no? infatti i nati sotto questo segno sono estremamente romantici, soprattutto se nati con Venere nel segno dei Pesci. 

Bhe' non è affatto facile fondersi nell'altro perché si ha paura di perdere se stessi e tutto quello che si è costruito fino a quel momento, pertanto di conseguenza per quanto possa essere il più grande loro desiderio, non è affatto facile perdersi nel tutto.

La resistenza non tarderà a farsi sentire attraverso l'ansia e l'agitazione soprattutto quando stanno per abbandonare la zona comfort, in quanto le emozioni vengono altamente stimolate nelle anime nate sotto questo segno.

L'agitazione indica una perdita di controllo e la paura di andare nella direzione sbagliata!

Ma voi cari pesci.. dovete assolutamente fidarvi di essere sempre al posto giusto nel momento giusto! Dovete abbandonare ogni controllo ed ogni difesa e lasciarvi fluire nella nuova vita.

Siete approdati nell'ultimo segno, e davanti a voi c'è solo una porta che potrebbe dissolversi all'istante (se solo lo permetteste), per farvi riconnettere con la fonte, e dalla fonte ricevere direttamente tutte le risposte che cercate!

Ma non le sentirete attraverso le parole, quanto più attraverso il sentire. Le parole dovete dimenticarvele, però potreste provare con l'arte.

Vi è un energia creativa che continuamente vi viene inviata, affinché voi possiate trasformarla in qualcosa di tangibile, che non necessariamente deve essere compreso!

Voi date forma a sentimenti divini ed idilliaci attraverso l'arte, la poesia, il canto.. qualsiasi forma artistica che più vi appartiene, e maggior ragione dovreste utilizzare questo talento quando vi sentite ansiosi!
E' questo il vostro canale, l'ascolto e la creazione di quello che sentite. 

E se non vi sentite artisti, provate semplicemente ad ascoltare, a contemplare!
La meditazione infatti vi aiuta molto a riconnettervi con il vostro centro mentre l'Anima si libera di un peso.

Se venite influenzati da questa energia, potrebbe darsi che la vostra Anima ha qualcosa da perdonare a tutta l'umanità a partire da se stesso. Oppure si è impedita di entrare in contatto con le sue emozioni in vite precedenti. Ma questi sono solo due esempi, quale possa essere il motivo per cui vi incarnate in questo segno non è dato saperlo se non viene analizzato tutto il tema natale e soprattutto il Nodo Lunare Sud, ma voi fidatevi delle mie parole.. contemplate la creazione, ascoltate il silenzio, sognate in grande, ma tenete sempre i piedi per terra, o rischiate di rimanere nella dimensione delle mille possibilità senza poter dar forma a nessun desiderio.

Amate sognare, venite proprio spinti a farlo! I sogni sono quella linfa vitale che non vi fa perdere di vista l' obiettivo e che vi fa sentire vivi.

Compassione è l'aggettivo che contraddistingue questo mistico segno che ci insegna e vuole dimostrare attraverso le sue azioni che siamo tutti uno. 

Attenti però a non nascondervi dietro il ruolo del martire e del salvatore, non è in questo modo che otterrete la redenzione, e non è in questo modo che potete perdonare voi stessi. A dire il vero non dovete ottenere nessuna redenzione. Dio vi ama così come siete, qualsiasi cosa facciate o avete fatto. Lui vi ama! Qualsiasi decisione sbagliata o dolorosa possiate aver preso in passato, avete ferito solo voi stessi, non Dio. il suo amore è incondizionato!

Pertanto anche voi dovete imparare a fare è amarvi senza condizioni! e nello stesso modo amare gli altri, ma non in cerca di amore e di approvazione. No, come abbiamo detto.. amare senza condizioni, per sviluppare insomma un amore incondizionato! Quello di cui tutti parlano, ma pochi sono in grado di mettere in atto, voi avete ottime probabilità di riuscirci!

Non cercate di comprendere come mai vi sentite così, perché non è questo il senso, il senso per chi nasce sotto questo segno è di non dover comprendere affatto! Queste anime devono sentire!

Per alcune di loro però tornare a sentire potrebbe essere così forte e doloroso da far loro desiderare di congiungersi direttamente alla fonte! per evitare questo passaggio. E così evadono dalla realtà perché sembra troppo grande da affrontare, manifestando il lato ombra del segno.

C'é chi rincorre ad un estetico, chi alla preghiera.

Solo per fare due esempi..
Alcuni affogano il dolore nell'alcohol, altri offrono loro stessi a Dio, ad un salvatore che salverà la loro anima e si prenderà cura delle loro ferite.
Non dico che questo sia sbagliato, ma quello che conta è sentirsi veramente liberi e felici dentro, altrimenti se ci si dedica con assoluta devozione a qualunque guru e figura spirituale senza raggiungere veramente la pace interiore.. insomma.. a cosa serve? solo a fuggire.

Ci sono emozioni che dovete liberare e potrebbero far parte di vite vissute di cui non avete memoria.
Ci sono sentimenti che dovete riconquistare, e c'é un dolore che dovete imparare ad osservare!

Vengono spesso definiti ingenui, ma loro sono sognatori, e vengono spinti a sognare!
Non siate con loro troppo duri, perché sanno essere altamente permalosi, e tu caro pesciolino, non essere troppo permaloso, nessuno vuole farti stare male, ed anche certe verità o battute non vogliono affatto dimostrarti che non meriti amore, se ti senti rifiutato e criticato, chiediti quanto ti ami!

Voi cari Pesci potreste essere ad un passo dal ricongiungimento con Dio, ad un passo da una grande rivelazione, ma dovete assolutamente affidarvi e fidarvi a questa energia che inesorabilmente ogni giorno vi trasporta come se foste acqua!

Siate dunque quell'acqua che fluisce e continua a fluire, che non teme la roccia e nessun ostacolo, perché sa che sta tornando alla fonte.

leggi anche qui

domenica 19 febbraio 2017

LUNA NUOVA IN PESCI CON ECLISSI ANULARE: L'EGO SI DISSOLVE PER INCONTRARE LO SPIRITO



Ci sono momenti in cui veniamo chiamati a fare un atto di fede, a lasciarci guidare dallo Spirito abbandonandoci alla vita con estrema fiducia.

E questo processo richiede molto coraggio, soprattutto in momenti duri e difficili ed anche perché la mente non ama buttarsi nel vuoto né affrontare l'ignoto. Tende piuttosto a voler controllare ogni cosa, non solo per mantenerci nella zona comfort dove tutto sembra sicuro seppure non entusiasmante, ma anche per impedirci di vivere esperienze meravigliose che non osiamo neppure immaginare, tra le prime la rivelazione di chi siamo veramente!

Ma l'Anima vive di ricordi, di memorie. È ancorata alla memoria ancestrale e collettiva, a quella familiare nonché a quella personale e così si identifica con la mente e con l'ego.

Che si tratti di ricordi legati a reali vite precedenti o meno, non è importante saperlo, quel che conta è comprendere che l'Anima si sente nel limbo, sospesa senza sapere bene dove andare o cosa fare, e così cerca risposte.

Si porta appresso le zavorre del passato che magari neppure le appartengono, ricordi anche dolorosi che vengono mantenuti in vita dalla mente, ma che nello stesso tempo impediscono all'Anima di incontrare lo Spirito.

Si perché lo Spirito può essere incontrato solo nell'apparente nulla, che è il Tutto!
Nel vuoto dell'immensità. Nella coscienza Universale di pura gioia e Amore.
Fuori dalla mente e lontano dal passato e dal futuro, ma solo nel presente!

Ma quanto riusciamo ad essere realmente presenti?

Ogni cosa che ammiriamo quanti ricordi evoca?
Quanti desideri abbiamo per il futuro?
e quanto dolore proviamo se ricordiamo gli eventi dolorosi del passato?
Ma se i ricordi sono dolorosi, perché continuiamo a mantenerli in vita?

Perché continuiamo a punirci e ad assumere il ruolo di vittima martire impedendoci di vivere pienamente il presente connettendoci alla forza dello Spirito?

Da cosa fuggiamo, e cosa rincorriamo impedendoci di sentire il profumo del fiore che ci osserva?

Ricordi, timori, ansie, paure, che siano legati al futuro o al passato ci tengono ancorati nella mente e nell'ego. In un ego che lotta per sopravvivere anche per attirare attenzione, un ego che sotto sotto si sente solo, non visto, incompreso. Un ego che vorrebbe tanto ricevere una direzione e che allora va a cercarla e chiede.

Chiede alle stelle, a veggenti, a medium, a libri, a corsi riempendo il sacco in spalla di nozioni e messaggi, filosofie, idee, concetti eppure rimane dentro quella sensazione di incompletezza e di ricerca. Pertanto significa che ancora l'Anima non sente di essere arrivata.

Lotta per lasciare i ricordi e più lotta più i ricordi persistono. (ciò a cui resisti persiste).

Lotta per una soddisfazione personale, e dunque egoica, ma cerca la fusione con qualcosa di duraturo e reale, perché sa (o per lo meno dovrebbe ricordarsi) che ogni dono materiale svanirà, come svanirà il suo corpo.
Eppure pensieri, emozioni e desideri hanno su di noi molta presa.

Quando ci poniamo domande, le stiamo ponendo alla nostra mente, e potremmo rimanere intrappolati in un circolo vizioso.

Se siamo ancora a questo punto, ci vuole decisamente una scossa notevole per cambiare percorso.

E la scossa arriva sempre puntuale!

Eccoci giunti ad un eclissi Solare anulare assai intensa che raggiungerà il suo massimo domenica 26 Febbraio alle 14:58 (UTC) mentre la Luna Nuova si formerà alle ore 15:58. 

Un eclissi che può venir interpretata su vari livelli, e ci tengo a precisare che sono tutti corretti e di utile considerazione, ma suggerirei di non prestare troppa attenzione alle previsioni catastrofiche onde evitare di nutrire la mente e la paura!

Ma andiamo per grado ed iniziamo a presentare la carta così come si presenta.


Innanzitutto, come ben già sapete, questa Luna Nuova sarà accompagnata da un eclissi anulare visibile dal Sud America ed Africa. Un eclissi che tra l'altro da seguito all' eclissi Lunare dello scorso 11 febbraio, avvenuto durante la scorsa Luna Piena in Leone.

Abbiamo visto come venivamo invitati a risvegliare il Maestro dentro di noi diventando osservatori di ogni emozione inconscia che questo oscuramento di penombra voleva mostrarci.
Non so voi, ma io sono entrata in contatto con tante emozioni, alcune assolutamente non facili da gestire ed ho anche chiuso un ciclo importante durato 12 anni.

Con l'eclissi Solare Anulare la Luna si interpone tra il Sole e la terra, mostrando un cerchio perfetto che sembra mostrare un vero e proprio anello.

Questa volta sarà il Sole a venir oscurato, pertanto l'Ego.
E quando l'ego perde attenzioni, farà senz'altro di tutto per farsi notare mantenendo la presa!

Alle nostre latitudini sarà il segno del Leone ad ascendere ad Est, (segno che faceva vibrare la scorsa luna piena), pertanto sarà il Sole il signore di questo nuovo ciclo. La sua posizione e gli aspetti planetari che formerà saranno di vitale importanza.

Il Sole, (ovviamente congiunto con la Luna) si troverà a "splendere" in casa ottava. Nella casa di Ade,  conosciuta anche come la casa della morte. Qui ci troviamo nel regno di Plutone, in un luogo oscuro ed intenso dove avvengono profonde metamorfosi per rinascere a nuova vita.
Pertanto, (poco ma sicuro) l'umanità viene chiamata ad una radicale trasformazione. O tutto, o niente! Per lo scorpione (segno che rappresenta questa casa) non ci son mezzi termini, ed in casa sua si va fino in fondo!

(Chiaramente, come ogni Luna Piena e Luna Nuova bisogna osservare dove va a trovarsi questa congiunzione e quali aspetti planetari forma con i vostri pianeti personali)

La congiunzione avverrà nel Segno dei Pesci, insomma.. un un segno d'acqua in una casa d'acqua, ed entrambi i Luminari saranno congiunti sia a Nettuno che al Nodo Lunare Sud e Mercurio.

Nettuno è il pianeta moderno dei Pesci pertanto questa configurazione diventa assai intensa e potente trovandosi nel suo segno, mentre il Nodo Lunare Sud rappresenta il Karma, e nel segno dei Pesci si potrebbe facilmente parlare di karma collettivo creatosi attraverso l'identificazione con l'altro (trovandosi il Nodo Sud in casa settima)

Una delle possibili interpretazioni di Nettuno congiunto al Nodo Lunare Sud, indica il ruolo di Martire, di un Anima che si sacrifica o che fugge dalla realtà per non dover affrontare emozioni dolorose.

A livello evolutivo invece il segno dei Pesci invita alla fusione con il Tutto, a sviluppare la compassione ed il non-giudizio e soprattutto lasciandosi fluire nella vita con estrema fiducia permettendo che sia Dio a guidarci.

Ma come possiamo fluire senza controllo se siamo ancorati ancora alla mente e se diamo retta alle voci nella nostra testa?

ancora una volta.. decisamente ci vuole una scossa. 

Urano, ancora in opposizione a Giove e congiunto ad Eris, verrà raggiunto da Marte, molto forte nel suo segno!
Una congiunzione di fuoco nel segno dell'Ariete esploderà in casa nona. Nella casa che invita a nuove scoperte, a nuove mete, invitandoci ad esplorare nuovi orizzonti.

Insomma... la miccia si accende, la lava deve eruttare!

Ma sempre con la dovuta cautela e nell'osservazione con distacco come suggerisce anche Giove in Bilancia in opposizione nella casa della mente e delle percezioni ed il Nodo Nord in Vergine.
Se vogliamo mantenere la pace mentale (bilancia), non dobbiamo cedere al fuoco impulsivo ed improvviso dell'Ariete, ma neppure dobbiamo reprimerlo per evitare un conflitto.
Questo il succo di questa opposizione.

Plutone, che come abbiamo già visto entra pienamente in gioco ospitando i luminari a casa sua, ma farà anche una quadratura a Giove e Urano/Marte ed Eris, invitando ad un radicale cambiamento e presa di coscienza, portando ancora più tensione e caos invitandoci a mollare la presa.

Provate ad immaginarvi come una pentola sotto pressione, il vostro corpo è la pentola, il contenitore sono e vostre emozioni che vi impediscono di incontrare lo Spirito in profondità, e la pressione è la tensione che si viene a creare con tutti questi aspetti dinamici, affinché esplodano le emozioni per liberare lo Spirito!

Cosa potrebbe accadere se faceste di tutto per tenere chiusa quella pentola?
Cosa succede al Vulcano quando aumentano i livelli di silicio nel magma? esplode!
E cosa succede ad una diga se improvvisamente arriva un forte alluvione? Se non interviene l'uomo la diga potrebbe anche rompersi.

Voi siete quell'acqua, e quella lava! Qualcosa farà tremare le mura dietro le quali trattenete le vostre emozioni che soffocano il vostro Spirito, ed ancora ed ancora controllano la vostra vita, senza che ve ne rendete conto.

Ma cosa succede quando finalmente molliamo la presa e permettiamo all'acqua di uscire e alla lava di liberarsi?

ma torniamo ai nostri astri...

Il Sole rappresenta l'Ego
La Luna le emozioni
Il segno dei Pesci sia il rilascio delle emozioni sia l'Essenza
Il Nodo Sud (karma) le ferite
I due luminari in casa ottava, nella casa di Plutone, il bisogno di morte e rinascita.

Urano il cambiamento improvviso
Marte il Coraggio
Giove la fede e la speranza

un equazione potrebbe essere:

L'Ego (Sole) si dissolve (Pesci) per liberare le emozioni (Luna-pesci) inconsce (casa ottava) legate al karma individuale e collettivo (Nettuno-Nodo Sud) a sua volta legato alle credenze per liberare l'Essenza (Pesci-Nettuno)

Ma ci sono anche Saturno e la Luna Nera nel segno del Sagittario. Saturno trovandosi in casa quinta potrebbe sfidarci a liberare ed espandere una nuova identità, mentre la Luna Nera in quarta a liberare e riconquistare tutto il nostro ottimismo e quella libertà di spirito e pensiero che noi stessi abbiamo sepolto nella profondità della nostra Anima, per evitare il rifiuto.

Marte ci stimola ad avere coraggio per cambiare e se non accoglieremo questo processo potremmo avvertire tensioni oppure vedere riflessa questa tensione all'esterno, accolta da Madre Terra.

Giove in bilancia ci aiuta invitandoci a valutare con distacco al fine di ristabilire la pace.
Il Karma vuole e può essere liberato se noi trascendiamo l'Ego (Sole in Pesci) per liberare le nostre emozioni stagnanti (Luna in ottava, casa dello scorpione)
Al fine di poter incontrare la Vera Essenza che vive da sempre in ognuno di noi!

Siate acqua e lasciatevi fluire!

E cosi quell'acqua e quella lava si trasformeranno in Spirito che fluisce e si libera manifestando tutta la sua potenza!

Pertanto non valuto questa eclissi come possibile catastrofe, ma come grande opportunità di trasformazione per tutta l'Umanità. Un opportunità che ci invita a liberarci dalle ferite inconsce dell'Anima per riconnetterci allo Spirito, unica vera guida, e per riconoscere nella sua Essenza tutto quello di cui abbiamo realmente bisogno e che è sempre stato lì, a portata di mano, nascosto sotto una miriade di emozioni e pensieri.

Dopodiché come indica il Nodo Lunare Nord in Vergine in casa prima,  dobbiamo avere cura di noi stessi e del nostro Splendore, senza inquinarlo con emozioni e pensieri negativi, affidandoci all'intuito come indica Mercurio in Pesci, suo governatore.

E se nel turbine emotivo doveste perdere la speranza, o doveste pensare che è troppo duro e difficile,  che il mondo è crudele o che vi sono troppe ingiustizie, innanzitutto sappiate che è la mente a parlare cercando di riassumere il controllo, sta solo cercando di distrarvi, e dunque...

osserva il cielo come si presenta durante un eclissi anulare! Osserva l'anello della Fede!



Abbi Fiducia! comunque vadano le cose! e lasciati fluire dalla vita e dallo Spirito!
Abbi il coraggio di compiere quel salto nel vuoto!

Puoi anche esprimere e liberare le tue emozioni attraverso l'arte, la danza, la musica o aiutarti attraverso la contemplazione del creato o la meditazione, soprattutto quando le emozioni sembrano ingestibili.

e ricorda...

La nostra mente non può sapere cosa è meglio per noi (dunque meglio non chiederglielo), ma lo Spirito sì! e se riusciamo a connetterci, il Sé ci indicherà la strada giorno dopo giorno, dobbiamo solo aver fiducia.

sta sempre e solo a noi, non alle stelle!

L'invito evolutivo dei pesci

lunedì 13 febbraio 2017

Il primo ciclo di Saturno ed il suo primo ritorno!




SATURNO è il Dio del tempo, pertanto quando lui interviene è arrivato il momento di maturare.

Nell'arco della nostra vita fa il giro dello zodiaco due-tre volte ogni 29 anni e mezzo. Pertanto se siamo abbastanza fortunati possiamo vivere fino a 3 cicli.
Il suo ciclo è di assoluta importanza per la nostra evoluzione e maturazione, in quanto ci aiuta a prendere coscienza di tappe molto importanti nella nostra vita, intervenendo in momenti in cui è necessario prendere delle decisioni importanti che ci aiutino a dare struttura al nostro presente e futuro, senza disperdere energia ed azioni in progetti o relazioni non più utili alla nostra evoluzione e percorso. Saturno ci aiuta ad affrontare la realtà e a maturare affinché possiamo concretizzare i nostri reali desideri e la nostra missione.

In questo articolo parlerò del suo primo ciclo, suddividendolo in 4 tappe fondamentali:
La prima quadratura crescente, l'opposizione, la seconda quadratura decrescente e la congiunzione.

La prima quadratura di Saturno corrisponde all'età in cui si lascia l'asilo per cominciare la scuola.
Il distacco dalla madre si fa sempre più impellente e man mano il bambino comincia a costruirsi una vita fuori dalla famiglia, nuovi amici, nuove esperienze che lo porteranno a conoscersi all'interno della società. All'asilo ancora tutto era un gioco, alle elementari invece la storia cambia, si comincia a conoscere la vita attraverso l'apprendimento di nuove materie. Cominciamo ad imparare a scrivere, a leggere e entriamo in contatto con le regole matematiche.
Le regole qui sono diverse, ed oltre ai genitori incontra i maestri di scuola.
Insomma le regole si espandono oltre il nucleo famigliare.
Il bambino comincia a vedere una vita al di fuori della famiglia e desidera staccarsi maggiormente dal rapporto con la madre.

L'opposizione avviene ai 14 anni di età e coincide con l'adolescenza e con il momento in cui ci ribelliamo all'autorità che a livello simbolico abbiamo difronte attraverso l'opposizione.
Crediamo di essere maturi abbastanza per poter decidere da soli, quando in realtà non lo siamo ancora, ma è bello poterlo pensare.
Comincia a maturare il nostro corpo e veniamo in contatto con la pubertà.
Gli ormoni cominciando ad entrare in gioco e a influenzare i nostri comportamenti ed umori.
Cominciamo a ribellarci alle regole famigliari perché abbiamo visto che fuori c'é un altra vita, e che possiamo crearci la nostra vita secondo le nostre regole.

Siamo ancora insicuri, ma nel contempo desideriamo rivendicare il nostro ruolo nel mondo e al di fuori della famiglia.
Ma la nostra identità è ancora incerta e confusa, sentiamo solo che cominciano a starci strette le regole e gli abbracci che fino a quel tempo ci davano sicurezza, pertanto l'adolescente potrebbe manifestare un po' di aggressività, quando in realtà si sente ancora insicuro e non sa bene che direzione prendere.
Sa solo che ce ne sono altre da esplorare al di fuori di quelle che fino a quel tempo conosceva.
E' proprio in questa fase che dei punti di riferimento sani e saldi potrebbero rivelarsi molto utili!
Ma il genitore non dovrebbe mai fare di tutto per riconquistare il ruolo che aveva con il bambino, quanto più comprendere questa fase del bambino cresciuto che ha bisogno di una direzione ma anche di sentire che è libero di esplorare ma di poter sempre contare sull'aiuto della famiglia.

La seconda quadratura si corrisponde all'età adulta. Diventiamo maggiorenni!
Ora si che siamo adulti (almeno così pensiamo) e siamo liberi di decidere da soli!
Comincia la nostra voglia di esplorare il mondo, andare in vacanza da soli, magari andare a vivere da soli per manifestare la nostra individualità nel mondo.
Almeno cosi dovrebbe essere.
Siamo pronti a lasciare il nido per cominciare a vivere la nostra vita.
Saturno forma una quadratura decrescente verso i 21-22 anni. Qui entra in scenda anche Urano con la sua prima quadratura portando l'individuo a costruire una sua identità e a ribellarsi maggiormente alle regole prestabilite.
Questo è il periodo in cui tanti decidono di prendersi un anno sabbatico e girare intorno al mondo o fare esperienze all'estero.
Infatti io ho lasciato la mia casa per un viaggio oltre oceano durato 18 mesi cominciato proprio appena ho compiuto i 21 anni.
Ci si sente nel fior fiore della giovinezza, liberi, indipendenti e sicuri di sé. Liberi di decidere, di fare di conquistare.

Ma il più grande ed importante evento di crescita arriva quando Saturno ritorna su se stesso attraverso la prima congiunzione!

Al compimento dei 29-30 anni Saturno si congiunge al Saturno di nascita.
Conclude un ciclo e ci invita ad entrare nel vero mondo degli adulti!
Cominciamo a farci domande serie su chi siamo, su cosa vogliamo dalla vita, cosa desideriamo fare essere e diventare. Alcuni potrebbero chiedersi da dove arriviamo, qual'è lo scopo della vita su questa terra, se esiste l'anima e si sopravvive alla morte.
Ma non necessariamente dobbiamo aspettare il ritorno di Saturno per questo! Molto dipende anche dal resto del tema natale, però veniamo più spinti a definire il nostro ruolo nel mondo e a costruire solide basi sulle quali costruire la nostra personalità e le nostre ambizioni.

Questo è un momento assai importante perché coincide con la congiunzione di Saturno con il Saturno di nascita!
Dunque tutto quello che non ci serve più per iniziare il nuovo ciclo è probabile che ci lasci.
E' il momento di potatura che ci introduce ad un nuovo inizio.
Ora si fa sul serio!
Ora dobbiamo essere artefici della nostra vita!
Ora veniamo chiamati a maturare sul serio! e a mettere i piedi per terra.
Alcuni potrebbero vivere una crisi esistenziale, soprattutto se fino a quel giorno non hanno vissuto la vita che li soddisfa pienamente. Magari si rendono conto che il lavoro non li soddisfa, che la relazione intima non porta da nessuna parte.
Oppure decidono di assumersi delle responsabilità e scelgono di sposarsi e di mettere su famiglia!

Questo è un momento assai importante e cruciale perché metterà le basi per affrontare il prossimo ciclo che si concluderà verso i 60 anni!
insomma a 30 anni ci si rende conto che alcuni sogni e visioni potrebbero essere irrealizzabili e dunque potremmo scendere a dei compromessi onde evitare di perdere ancora tempo.
Il bimbo di 4 anni già alla prima quadratura forse si rende conto che diventare Super-man è un po' troppo irrealizzabile, così a 17 anni potrebbe pensare di diventare il salvatore del mondo, a 21 comincia a pensare di studiare per diventare medico e a 30 decide di confermare questa sua scelta oppure sceglie una via più adeguata alla sua personalità e desiderio dell'Anima.

Ad ogni ciclo importante Saturno restringe il campo delle possibilità, non per farci smettere di sognare ma per aiutarci ad imboccare la strada giusta, affinché possiamo essere veramente in grado di realizzare i nostri sogni senza perdere energie in utopiche illusioni!

Decidere dunque con cura chi desiderate essere e diventare!
Avete la possibilità di costruire un auto-realizzazione professionale facendo delle scelte importanti!

E poi comincia un altro ciclo ad un livello successivo  che comincia verso i 29 anni e mezzo portandoci alla prima quadratura verso i 35 anni e per concludere il ciclo verso i 60!

In questo secondo ciclo veniamo chiamati a maturare ulteriormente ad un livello sucessivo andando sempre più verso l'Anima.
Verso i 30 anni Saturno comincia ad aprire la porta ad una fase molto significativa della vita umana, in questo secondo ciclo entreranno in scena anche Urano con la sua prima opposizione e Nettuno con la sua prima quadratura definendo una tappa assai fondamentale per il ricongiungimento con la nostra Anima.






domenica 5 febbraio 2017

LUNA PIENA IN LEONE: diventa Maestro della tua vita!


Dentro ognuno di noi vive un Essenza divina che attende solo di essere scoperta e rivelata

Ci troviamo nel bel mezzo del ciclo che ci aveva dato la possibilità di creare una nuova realtà.

Dopo 14 giorni dalla scorsa lunazione, la Luna Piena splenderà nel segno del Leone a 22°
Una cosa è certa! Vorrà senz'altro farsi vedere, o per lo meno sentire!

Questa Luna piena avrà infatti un energia particolare in quanto accompagnata da un eclissi lunare di penombra.
L'eclissi inizierà alle 23.32 del 10 febbraio e terminerà alle 3.55 dell'11 febbraio.
Raggiungerà il suo massimo all' 1:43, 11 minuti dopo il culmine della Luna Piena che raggiungerà il suo culmine all' 1:32am



La Luna piena in leone vibrerà 11 minuti in intensa penombra prima di tornare lentamente a mostrare tutto il suo Splendore 2 ore e 12 minuti dopo.

"Il numero 11 è un numero maestro e rappresenta la potenza, la giustizia e il potere acquisito per meriti e valori in senso positivo."
Il numero 11 ci insegna a diventare Maestri della nostra vita e ci mostra come diventare maestri nella manifestazione della vita stessa! 

(Per osservare in quale territorio dovete risvegliare il vostro Maestro interiore, dovreste osservate dove cadono i 22° del Leone nel vostro tema natale. 
Tenete però presente che per comprendere se questa eclissi vi tocca da vicino, occorre analizzare tutto il tema natale ed i pianeti che vengono coinvolti.) 

Le eclissi di Luna segnano sempre la fine di  un ciclo, non essendo totale sarà comunque più visibile rispetto all'eclissi totale, ma rimarrà comunque in penombra per 2 ore circa prima di mostrarsi in tutto il suo splendore.

Forse questo temporaneo oscuramento ci suggerisce di mettere un attimo da parte le nostre emozioni e la ricerca della felicità per non farci accecare dal bagliore della conquista dei nostri desideri al fine di comprendere cosa realmente desideriamo.
Osservare le nostre emozioni potrebbe infatti aiutarci a comprenderle meglio.

Questa Luna vuole mostrarci come diventare Maestri della nostra vita!

Andiamo allora a vedere come si potrebbero manifestare queste energie planetarie partendo dall'inizio del ciclo, prendendo dunque in considerazione la scorsa Luna Nuova nel segno dell'Acquario.

La scorsa lunazione ci invitava a creare la nostra realtà!
Se avete ben seminato il vostro intento, definendo i vostri desideri e rendendovi responsabili della vostra realtà, forse potreste vedere i primi risultati, ma come minimo avrete la possibilità di ridefinire i vostri propositi.

Cosa mi rende veramente felice?
I miei desideri sono veramente miei?
Sono della mia mente o della mia Anima?
Chi sono io e cosa desidero?

(La Luna nel nostro tema natale ci indica cosa ci rende felici, il Sole invece ci suggerisce come possiamo sentirci vivi!)

Sembra dunque che questo plenilunio voglia suggerire che possiamo sentirci vivi se riconosciamo la nostra unicità in questo mondo, e che potremmo essere felici solo se riusciremo ad esprimerci con gioia e in assoluta libertà!
Il segno del Leone ci parla di libera espressione creativa, gioia e condivisione di sé stessi.
L'acquario invece di unicità, spirito libero e rivoluzionario, distinzione dalla massa.

Se il Sole dunque brilla ancora in casa terza non tanto lontano da Mercurio sempre in Aquario, veniamo stimolati ad avere idee uniche ed originali, a ricreare la realtà che desideriamo, incuranti del possibile rifiuto altrui, è più importante fingere se stessi. Dobbiamo creare una realtà nuova ed incontaminata da condizionamenti e paure.
Ma la Luna solitamente desidera sicurezza e stabilità, ed in Leone riconoscimento, ma in nona desidera espandersi.
Come poter integrare queste due energie apparentemente in opposizione?

Basta rispondere a questa domanda.
E' più importante ricevere riconoscimento e mantenere una sicurezza interpretando un ruolo che non ci appartiene, o è più gratificante conquistare la libertà di essere chi siamo veramente, senza temere  rifiuto?
E' meglio sentirsi rifiutati dagli altri o da se stessi?

Ma andiamo anche a considerare gli altri Pianeti per ricostruire questa sinfonia celestiale.



Dalla lunazione al Plenilunio Venere è entrata in Ariete, accendendo gli animi e la scintilla alla conquista dei nostri valori. Mercurio ha lasciato il segno del Capricorno per offrirci un punto di vista innovativo, e Giove è entrato in moto retrogrado.

Plutone, Dio degli inferi e custode del nostro inconscio, è in quadratura con Giove e Urano in opposizione fra loro.

Giove ci parla di Fede e speranza.
Urano del trauma e dello spirito di ribellione.
Plutone dell'inconscio e del nostro potenziale.

Giove è entrato in moto retrogrado il 6 Febbraio alle 7:53 al 23esimo grado della Bilancia e nel momento dell'inizio della sua retro-gradazione si è trovato proprio nel territorio di Plutone.

Se ancora non siete riusciti a definire i vostri intenti e la vostra missione ci sarà forse qualcosa che dovrete andare a rivedere e rivalutare e potrebbe aver a che fare con le vostre paure e memorie ancestrali.

Giove sarà retrogrado fino al 9 giugno e ci darà la possibilità di rivalutare decisioni prese fino ad ora.
Per sapere esattamente cosa siete invitati a ri-valutare, dovreste osservare in quale casa si troverà a transitare, e più nello specifico però dovreste considerare tutti i pianeti del vostro tema natale che va  ad influenzare attraverso il suo transito.

Le retro-gradazioni hanno sempre un sapore amaro, sembra che la ruota rallenti e l'energia cambi di intensità, in realtà ci viene sempre data una grade opportunità per riflettere ed in questo caso direi proprio ri-valutare i nostri rapporti, le nostre decisioni e le nostre scelte, chi siamo e chi desideriamo essere e diventare, quanto lo desideriamo e quanto stiamo lottando, ma soprattutto come!

Nell'esatto momento della Luna Piena, Giove si trova a splendere in casa undicesima, la casa dei nostri obiettivi futuri, ponendo l'accento sui nostri progetti sogni e desideri a lungo e medio termine.

Chi desideri dunque essere?
Quali sono i tuoi obiettivi?
Sei proprio sicuro che fino ad ora le tue scelte e le tue azioni sono dirette verso il raggiungimento di tali obiettivi? No?
"Se non sei sicuro io, Dio del Cielo, ti darò la possibilità di espanderti ora dentro di te, per rivalutare le tue scelte, almeno fino al 9 giugno."

Torniamo a dare attenzione alla Luna, che in Leone di solito ne ha bisogno tanta!

Questa Luna si troverà ad occupare la casa nona, la casa di Giove, suggerendo che desidera espandersi oltre per andare ad esplorare nuovi mondi.
Però abbiamo detto che sarà in penombra per 11 minuti e forse dovremmo prestare un attimo attenzione a Giove Urano e Plutone.

Plutone sarà il signore di questo Plenilunio, è infatti il segno dello scorpione ad ascendere ad Est nel momento del plenilunio, incoronando (oltre a Plutone) anche Marte, che come abbiamo visto, da poco è entrato nel segno dell'Ariete ed ora viaggia a braccetto con Venere, seppure sono distanti di 5°.

La fiamma della passione arde nello spirito del guerriero di Luce

Venere si trova in casa quarta, mentre Marte in casa quinta!

C'e' qualcosa che dobbiamo andare a recuperare nella profondità della nostra Anima, e si tratta dei nostri valori personali (Venere) per poter  riconquistare (Marte) la nostra nuova identità! (casa quinta)

Marte in Ariete però potrebbe avere fretta e come abbiamo visto nel post dedicato interamente al Dio Ares, che ci parla soprattutto del nostro guerriero personale e della nostra forza di volontà, potrebbe far riemergere in noi emozioni represse oltre che a renderci impazienti.

La nostra Essenza non può riemergere se prima non ci liberiamo da antichi sensi di colpa, vecchie credenze e convinzioni. Non dobbiamo dimenticare che gran parte delle Anime hanno represso e rinnegato la loro identità perché considerata eretica, Anime magari che hanno rischiato la morte o l'hanno addirittura vissuta solo perché erano fedeli a loro stesse e ai loro ideali. Insomma la storia non solo insegna, ma anche ricorda!

"Scavare in profondità" e liberarci da antiche paure diventa necessario ed assai fondamentale! Ma il tutto deve essere fatto con distacco emotivo, attraverso un processo di dia-identificazione.

Prima di realizzare pienamente te stesso e sentirti libero di gioire ed esprimere liberamente la tua identità ed unicità, la mia domanda è:

Riesci davvero a lasciare andare la tua zona comfort?
Stai davvero sognando in grande come Giove invita sempre a fare, o ti stai semplicemente accontentando?
Ti stai forse mettendo in penombra anche tu? ti stai forse illudendo che tanto tutto passa e che poi non è così importante lottare per i propri sogni?
Ti stai facendo scoraggiare dalla fretta di Marte?

Insomma, ti stai facendo convincere dalla tua mente?

Oppure stai aspettando che qualcosa cambi fuori di te? che arrivino i transiti giusti che ti libereranno? il messaggio dell'angelo o arcangelo che ti comunicherà che finalmente arriva la pace tanto desiderata?
Ricorda che tutto dipende sempre da te, non dai transiti, da nulla e da nessun altro! Tutto dipende da quanto tu ti fai influenzare dalla tua mente, che continua a creare le realtà che stai sperimentando.

Lo so, a volte potrebbe non sembrare facile! ci si sente intrappolati nelle dinamiche mentali senza apparente via di uscita.
Ma pensaci bene, non è forse la tua mente a convincerti che non è facile, che è impossibile o che ormai è troppo tardi? Non è forse la mente ad impedirci di raggiungere il nostro Sé?

Non sei forse tu, uno Spirito libero intrappolato nella sua stessa mente?
non sei forse intrappolato nei sensi di colpa e nella paura del rifiuto?

Ma chi ha veramente paura del rifiuto?
Sempre e solo l'ego, sempre e solo la tua mente!

Dunque non lasciarti vacillare da dubbi, incertezze e paure.
Non cercare neppure guide e maestri al di fuori di te stesso!
Sii artefice della tua vita!

Abbi il coraggio di ruggire e di andare a conquistare la vita che desideri vivere, senza sensi di colpa!
Libera il vero guerriero, libera la luce della tua Essenza! E' più vicino di quanto tu possa immaginare, è sempre stata lì!

Chi davvero ti ama, non ti abbandonerà mai.
Dunque rimane solo un rischio, che sia tu ad abbandonare te stesso!

Non permettere alla mente di creare la tua vita tenendoti in penombra, usala TU per creare la realtà che desideri!

Affidati a Saturno che in perfetto trigono con questa Luna e con Urano ti stimola a ritrovare fiducia dentro di te, a sentire che hai la possibilità di creare un nuovo Io! ti invita a persistere e a mai mollare! devi solo essere certo che stai andando nella direzione giusta, e se non lo sei.. nuovamente affidati all'universo e chiedi direzioni al tuo Spirito! A nessun'altro, a nessun articolo, a nessuna canalizzazione! Affidati solo al tuo Sé superiore!

La tua risorsa sei tu! tu e solo tu!

Saturno è il Dio del tempo, dunque concediti del tempo e non avere fretta, o la fretta diventerà il tuo altro grande sabotatore.

Rimani focalizzato sui tuoi obiettivi sempre, anche nei momenti in cui le cose sembrano non arrivare, anche quando tutto sembra non andare secondo io piani.
D'altronde se vuoi far ridere Dio, raccontagli dei tuoi piani.

Se posso darti un consiglio, fissa un obiettivo semplice: vivere sereno ed adempiere alla tua missione! Ci penserà poi l'universo a farti capire quale sia la tua missione e come poterla raggiungere, giorno dopo giorno, fidati.. lascia che sia il tuo Spirito a guidarti.

Una mente confusa ed una mente che teme, non può comprendere quale sia la sua vera missione divina. Affidati dunque con fiducia all'Universo.

Abbandona il controllo della mente che ha solo paura e cerca di tenerti nella zona comfort!
Abbi fiducia! continua a perseverare, ma fallo senza avere aspettative.
Avere aspettative è il miglior modo per perdere tempo.
Perché sono sempre le aspettative a fregarci.

Quando ci aspettiamo un determinato risultato, non riusciamo a vedere quello che già abbiamo conquistato o quello che già nel frattempo è cambiato, e sono proprio quei piccoli cambiamenti a fare la differenza e a mostrarti se sei sulla strada giusta e come dover proseguire.

Solo tu e nessun altro può guarire le sue ferite e cambiare la sua realtà!

Risveglia il Maestro che è in te, risveglia il tuo Sé! 

e semmai dovessi cedere alle provocazioni o alle paure dell'ego e della mente.
Non essere troppo severo con te stesso. Alzati e riprova.
Io stessa cedo alle tentazioni dell'ego, riconoscerlo è già una grande rivelazione.
Ogni volta che pensi di fallire, ricorda! è sempre e solo la tua mente a pensarlo! non sei tu! Tu sei Essenza pura, ed è quell'essenza pura che devi risvegliare. Tu sei già dove cerchi di arrivare.
Ma la mente ci confonde, così gli astri possono essere utilizzati per trovare la via, altrimenti diventano anche loro strumento per la mente.

Plutone in seconda ti invita ad osare!
Saturno a perseverare!
Marte ad accendere la passione e a ritrovare il vero guerriero, nonché a difendere i tuoi confini!
Venere a riconquistare i tuoi valori, dentro di te, e ti invita anche ad innamorarti di te!
La Luna  ti invita a splendere e a non lasciarti avvolgere dal dubbio!
Il Sole e Mercurio in Aquario a ricreare la tua realtà, giorno dopo giorno.
Giove a mantenerti focalizzato sui tuoi obiettivi!
(Se ci sono cose che dovrai rivalutare, te le mostrerà nel suo moto retrogrado)
Nettuno ti invita a non evadere dalla realtà e a lasciare andare il ruolo di vittima e martire, per risvegliare la tua Essenza.

Abbi dunque fede nel processo e nelle idee e intenti che hai seminato, abbi fede negli obiettivi che ti sei prefissato, ma soprattutto abbi fede nel tuo immenso potenziale!

Anche se ora non ti sembra vero, hai davvero il potenziale di creare la realtà che desideri, ma solo se ti lasci accogliere dalla vita senza resistenze e senza volerla controllare.

Perché vuoi sapere qual'è la lotta migliore?

Abbandonare ogni lotta e lasciarti fluire!

Abbandona dunque il controllo della mente, lasciti fluire in questa esperienza chiamata vita sapendo e ricordando sempre che tu sei una creazione e che come tale hai tutto il diritto di esistere, di sognare e di creare.
Lascia che il soffio divino nutra la tua Anima, lascia che ti attraversi, permettiti di ricevere tutto l'amore dell'Universo!


... perché te lo meriti!