venerdì 25 novembre 2016

SOLE, LUNA ed ASCENDENTE: Qual'è la differenza tra i tre?



Per chi ancora non lo sapesse il Tema Natale è una mappa astrale, diciamo la nostra Carta del Cielo personale che indica la posizione dei pianeti nel sistema solare nell'esatto momento della nostra nascita. In poche parole riduttive Sole Luna ed Ascendente rappresentano la triade della personalità, composta da identità, emozioni ed aspetto fisico.

Ma qual'è la differenza tra i tre?
In che modo ci rappresentano e come vogliono essere nutriti ed ascoltati?

Partiamo dal SOLE, in quanto è lui il centro del sistema solare e senza di lui, non solo non ci sarebbe vita su questa terra, ma non potremmo neppure goderci lo spettacolo della luna che ogni notte appare in un luogo e forma diversa nel cielo stellato, né potremmo ammirare Venere, Giove o Saturno...


Il simbolo del SOLE nel nostro tema natale viene rappresentato da un cerchio piccolo all'interno di uno più grande.
Il cerchio piccolo rappresenta il Sole al centro del sistema solare, ed il Sole nel nostro tema natale rappresenta il nostro segno zodiacale.

Il Sole è molto importante sia per il sistema solare che nel nostro tema natale, in quanto rappresenta il nostro progetto di vita, quell'energia vitale che va scoperta, nutrita e mantenuta viva il più possibile.

Basti pensare che è il Sole a dar luce e calore alla terra (permettendo la vita), illuminando anche tutti i pianeti che i suoi raggi riescono a raggiungere.

Il Sole rappresenta la linfa vitale, l'energia, il Sole è la vita!

A lui è stato attribuito il segno del Leone, Re della giungla, ed intorno a lui per forza di gravità ruotano tutti gli altri pianeti, Urano compreso! (anche se vorrebbe andare per conto suo).

E' pertanto di vitale importanza che lavori in modo efficiente, sia in cielo che in terra, sia là fuori, che dentro di noi. È importante che venga compresa la sua missione e la sua reale funzione.

Quando il Sole nel nostro tema natale non splende come dovrebbe, la nostra vita appare spenta, vuota ed insoddisfacente.

Ecco che così le nostre giornate potrebbero davvero diventare spente, noiose e prive di senso, rendendo la nostra vita apatica.

Nutrire il proprio Sole vuol dire nutrire la propria personalità, la propria vita!
Ma non solo! un Sole sano permette agli altri pianeti di manifestarsi più facilmente.

Entrare dunque in contatto con il vostro Sole, imparate a conoscere profondamente il significato e la missione del vostro segno zodiacale, meglio ancora.. Analizzate la posizione in cui si trova, ascoltate le sue esigenze e poi nutritelo, non potete immaginare quanta vita, calore e soddisfazione può darvi in  cambio.


"Magica ed imprevedibile illumini i nostri occhi ad ogni sguardo, 
non sapremo mai dove apparirai fino a che in scena entrerai"

La LUNA è davvero imprevedibile, se non la teniamo costantemente d'occhio studiandone il percorso non possiamo sapere in quale punto del cielo notturno farà la sua comparsa, se la seguiamo notte dopo notte, possiamo intuirne la forma, altrimenti neppure quella.

Ogni notte splende in un punto diverso del cielo notturno. Le sue fasi lunari determinano con quanta luce vuole apparire, e quanta della sua superficie rimane invece celata al nostro sguardo, ma a volte, riusciamo pure ad individuarne l'ombra.

Una Luna crescente va vero la visibilità e la manifestazione, una decrescente piuttosto verso un interiorità, seppure sempre verso una manifestazione.

Come lei, anche noi siamo imprevedibili sollecitati spesso dalle nostre emozioni e stati d'animo. Se oscillano parecchio o se vengono tenute sotto controllo sarà il segno zodiacale in cui si trova a raccontarcelo, come pure gli aspetti planetari.

Fluttua e noi fluttuiamo con essa. Il nostro stato d'animo si modifica a seconda di quello che sentiamo interiormente.
Pertanto la Luna (solitamente) è molto meno visibile del Sole, e la riveliamo non tanto con più difficoltà (dipende anche che casa occupa nel nostro tema natale), quanto con più attenzione.
Essa rappresenta la nostra parte più la nostra parte più intima, le nostre emozioni inconsce, i nostri bisogni primari, ci indica come dobbiamo vivere le nostre emozioni per poter evolvere in piena sicurezza.

La Luna rappresenta le nostre emozioni, come le percepiamo, come e quanto le condividiamo, ci mostra se siamo liberi di esprimerle o piuttosto restii.

Il segno in cui si trova ci suggerisce in quale modalità ci sentiamo nutriti e dunque protetti ed a nostro agio.

La Luna è legata al segno del cancro, determina le maree ed è strettamente collegata all'acqua, elemento delle emozioni.

Una Luna in un segno d'acqua sarà pertanto molto emotiva, nei segni di terra tenderà piuttosto a controllare le sue emozioni, ha bisogno di radicamento, di consolidare una struttura e di non farsi trascinare dalle sue emozioni, nei segni di fuoco l'energia è rivolta verso l'esterno (ha bisogno di agire, di mostrarsi e di avventurarsi), mentre nei segni d'aria il suo bisogno è di condividersi.

Se il Sole ci dice cosa dobbiamo fare per sentirci vivi, la Luna ci racconta cosa ci rende felici. La Luna è più legata ad uno stato d'animo. Analizzando il segno in cui si trova, la posizione ed i suoi aspetti possiamo comprendere come potremmo aver percepito nostra madre durante l'infanzia, ma ancor più importante indica di cosa abbiamo bisogno per sentirci a nostro agio e sicuri di esprimerci, (ammesso che la nostra Luna voglia esprimersi), e soprattutto come possiamo sentirci felici!

Nutrire la propria Luna significa dunque  nutrire le proprie emozioni e la propria Anima e dare anche ascolto al bambino interiore.



L'ASCENDENTE nel nostro tema natale indica il segno zodiacale che stava ascendendo ad Est dell'orizzonte al momento della nostra nascita. (N.B. non costellazione, segno zodiacale!).
E' pertanto l'orario di nascita a definire l'Ascendente, e la correttezza di questo dato è assai importante per redigere correttamente il tema natale.

In alcuni casi (come nel mio) anche un solo minuto può fare la differenza.

L'energia dell'Ascendente che ci accoglie alla nascita ci influenzerà per il resto della nostra vita. Il segno zodiacale in cui si trova definisce con quale energia siamo venuti al mondo definendo di conseguenza con quale energia iniziamo ogni nuovo progetto, come affrontiamo ogni nuovo inizio, come incontriamo la vita, come accogliamo l'altro al primo incontro, insomma, indica più precisamente quale sarà la vibrazione che emetteremo al primo contatto con il mondo esterno e l'altro.

Un Sagittario si butta nella vita con fiducia, mentre un Toro ha bisogno di tempo e per agire dovrà sentirsi sicuro.

Ma come mai abbiamo l'ascendente che abbiamo?

Perché è l'energia che più fa sentire protetta l'Anima che sta dietro a questo tema natale, un Anima che si porta appresso un vissuto antecedente, che sia suo o ereditato, indicando pertanto con quale energia viene stimolata l'Anima a buttarsi nella nuova vita, se con coraggio con diplomazia per esempio.
(il come e maggiori dettagli verranno forniti dal segno zodiacale e dai pianeti congiunti all'ascendente).

Non bisogna mai dimenticare che l'Anima è venuta al mondo con un bagaglio emotivo e psicologico molto importante. Il suo compito è quello di evolvere al grado successivo. Ma le è stata data una mappa per affrontare questo viaggio che comincia dall'ascendente.

Sarà l'analisi approfondita dei Nodi Lunari a dare più luce al perché siamo nati con un Ascendente e non con un altro, come la lettura di tutto il Tema Natale.

Anche nutrire il proprio ascendente è molto importante, un Ascendente ben nutrito aiuterà il Sole e la Luna a manifestarsi con più sicurezza facendoli sentire a proprio agio.


(Ogni articolo che scrivo richiede tempo, ricerca e si basa su anni di studio, se questo articolo ti è stato utile, ma soprattutto se desideri sostenermi puoi scegliere di fare una donazione simbolica cliccando al link che trovi in alto a destra affinché io possa sempre garantirvi il mio tempo e la mia passione con dedizione). 

Come mai mi ritrovo coinvolto sempre nelle stesse dinamiche?


Forse perché c'è qualcosa che l'universo vuole mostrarci, forse perché siamo noi a non riuscire a liberarcene, e forse perché essendo ignari dell'origine che ha dato il via a queste dinamiche, non riusciamo a gestirle con consapevolezza e presenza.

Cerchiamo innanzitutto di distinguere Anima ed Ego. L'Anima è il veicolo dello Spirito e l'Ego è la nostra personalità in questa esistenza. L'Ego è la nostra mente e le nostre emozioni, e nasce nel momento del nostro primo respiro.  Eh si! l'Ego è il nostro tema natale, e la nostra Anima viene influenzata dalle vibrazioni planetarie che creano l'ego e la mente in questa dimensione. A quale scopo? Per aiutare l'umanità ad evolvere, o meglio, ad essere partecipe dell'evoluzione e della creazione, affinché possa sperimentarla attraverso la sua esistenza e manifestazione. 

Secondo l'Astrologia Karmica, ma non solo, l'Anima nasce al mondo con un bagaglio emotivo e psicologico antecedente a questa vita. Ma questi ricordi fanno sempre comunque parte dell'ego, di un ego vissuto in un altro tempo, o di un ego o meccanismo ereditato tramite il DNA.

Ricordi, possibili traumi e convinzioni vivono pertanto radicati in ogni nostra cellula determinando a nostra insaputa le vibrazioni che emanano e che, a loro volta, creano la realtà che l'Anima ha scelto di sperimentare in questa vita!

Vi capita mai di sentire un vuoto interiore immenso, senza riuscire a comprendere da dove arriva e cosa può averlo scatenato? Non è frustrante? Beh'.. per me, si perché io l'ho provato quel vuoto e mi ricordo molto bene che fin da bambina piangevo senza sapere perché piangevo.
Solo anni dopo, mi sono resa conto che non ero io a piangere, ma un frammento della mia Anima con la quale io non avevo nessun contatto diretto. Parte della mia Anima si era identificata con un ricordo. L'unico contatto che avevamo, e che ancora abbiamo è quella sottile, quanto profonda, vibrazione emotiva. L'Anima influenzata dall'ego a livello inconscio non comunica con noi attraverso le parole o la mente, ma solo attraverso le emozioni. 

Mi sono resa conto che più io la ignoravo, più lei piangeva, e più io di conseguenza stavo male. E questo succedeva soprattutto quando cercavo con tutte le mie forze di reagire a qualcosa. Sembra alquanto assurdo vero? 

Bhe' con il senno di poi ho compreso che non è assurdo per niente!
Con le mie scelte io stavo praticamente chiedendo a quell'Anima di fare qualcosa che la spaventava a morte, e l'unico modo per fermarmi era .. farsi sentire!

Ma come si può risalire al trauma animico di vite antecedenti che siano nostre o vissute dai nostri antenati?

L'Astrologia, come alcuni di voi già sapranno utilizza diverse tecniche per analizzare la vita precedente, attraverso l'analisi dei pianeti retrogradi per esempio, o le case karmiche. 
Ognuno si basa su un metodo ben preciso e sono tutti validi. 
Io ho scelto di approfondire l'analisi karmica analizzando profondamente il i Nodi Lunari (e più precisamente il Nodo Lunare Sud) ed i pianeti ad essi collegati presenti nel Tema Natale di ognuno.  Una tecnica trasmessami da un luminare in Astrologia Evolutiva, Steven Forrest. 

Ma cosa sono i Nodi Lunari?

Nel nostro Tema Natale i Nodi Lunari vengono rappresentati da due simboli a forma di ferro di cavallo. Quello a testa in giù indica in Nodo Lunare Sud, quello a testa in sù il Nodo Lunare Nord.

Il Nodo Lunare Sud, noto anche come Kethu, rappresenta il karma, il nostro passato, le nostre abitudini, le "nostre" convinzioni e percezioni, giuste forse un tempo, ma non più utili oggi!


Il Nodo Lunare Nord invece, noto anche come Rahu, indica la direzione dell'Anima, parla del suo obiettivo e delle esperienze che è invitata a sperimentare, oppure indica un passato karmico che deve essere vissuto e ripetuto ma con un'energia più evoluta rispetto a quella precedente. Tutto dipende dalla posizione dei nodi lunari nel tema natale e dai pianeti ad essi collegati.

Un'interpretazione approfondita del viaggio dell'Anima analizzando il Nodo Lunare Sud assume enorme importanza nel riuscire a comprendere lo stato emotivo inconscio dell'individuo, le sue difficoltà, le dinamiche che sembrano non dargli tregua ma anche il potenziale che lo accompagna dalla nascita e che sta solo aspettando di venir riconosciuto e liberato. 


Comprendere quali emozioni inconsce determinato la vita attuale dell'Anima si rivela assai fondamentale per non solo per comprendere tutto il tema natale e tutti gli aspetti planetari, ma anche per liberare quel potenziale!

Come mai mi ritrovo sempre coinvolto nelle stesse dinamiche senza riuscire a gestirle? Dove come e perché devo integrare l'energia della Bilancia per esempio? e perché ho la Luna in Ariete? Perché devo per forza vivere la tensione della quadratura di Saturno alla mia Luna?


Tutto nell'Universo ha uno scopo ben preciso! Nulla è lasciato mai veramente al caso!
Ognuno di noi nasce nell'esatto momento in cui deve nascere per ricreare una realtà che gli permetta di vedere quella realtà che ancora vibra nella profondità della sua Anima con l'unico scopo di riportarla in superficie per poi trasformarla. E può solo vederla se la sperimenta!
Dunque abbiate coscienza che quando state sperimentando un dolore apparentemente senza senso, dentro di voi qualcuno sta cerando di attirare la vostra attenzione come in cerca di aiuto! 

Non dovete mai respingere quel dolore, ma piuttosto abbracciarlo, conoscerlo e liberarlo!

Ci tengo anche a precisare che non mi riferisco mai al Karma come ad errori o debiti karmici, ma piuttosto a memorie inconsce non ancora elaborate che influenzano la nostra vita attuale.

Riportare alla Luce emozioni inconsce ci permette di cambiare la vibrazione interiore rendendoci consapevoli che siamo noi a creare la realtà circostante senza rendersene conto. Entrare in contatto con la nostra Anima che ancora è ancora ad un lontano vissuto, ci permette non solo di amarla, nutrirla ed ascoltarla, ma soprattutto di liberarla!


Entrare nell'emozione del nostro karma per comprendere il vero significato del Sole e del nostro tema si rivela pertanto fondamentale, anche perché spesso e volentieri un Sole non riesce a mostrare tutto il suo splendore se l'Anima è ancora ancorata a memorie del passato. 

Saranno i transiti e le progressioni a risvegliare in noi queste memorie, sollecitando queste ferite e ricordi con la loro vibrazione planetaria, come se volessero risvegliarle da un lungo letargo. 
Tutto d'un tratto le cose non sembrano più andare come prima, qualcosa sembra impedire il naturale flusso dell'energia che ci ha accompagnato fino a quel giorno. In verità il cosmo ci sta sussurrando che è arrivato il momento di affrontare vecchie ferite, e se è arrivato il momento, significa che siamo pronti!

Il messaggio celato dietro ogni tema natale e' unico per ognuno di noi.
Avere il sole in Bilancia potrebbe mostrare due cammini ben diversi in due persone ... bisogna prima sentire li  Nodo Lunare Sud per permettere al Sole di illumnare il nostro cammino con chiarezza e mostrare con orgoglio la sua unicità aiutandoci a liberare il nostro potenziale. 


Io ho chiesto aiuto alle stelle, e ho trovato una valida risposta, chiaramente per liberare le vostre ferite inconsce vi sono diversi metodi e possibilità, e voi attirerete a voi quella più adatta al vostro percorso.

Questo è l'augurio che voglio farvi con tutto il cuore!


giovedì 24 novembre 2016

LUNA NUOVA IN SAGITTARIO: Libera ogni emozione con onore!




Le emozioni determinano la nostra realtà attuale, in quanto sono vibrazioni e dunque creano.
Se ognuno di noi si focalizzasse sulle sue personali emozioni riportando equilibrio in profondità, qualcosa è molto più probabile che possa cambiare. Dentro innanzitutto e di conseguenza anche fuori.
Pertanto credo che l'evoluzione umana consista principalmente in un lavoro interiore ed individuale che ci permetta di riconnetterci alla nostra Essenza interiore per vederla poi riflessa in ogni cosa alla quale volgiamo il nostro sguardo ed attenzione, si spera con gioia ed ammirazione, sempre! Ma per arrivare a questa possibilità ognuno di noi deve portare a termine il suo lavoro individuale. 

Ed eccoci arrivati ad un ciclo appena concluso, un ciclo intenso incominciato con la congiunzione della Luna al Sole nel segno dello Scorpione che ci invitava a seminare un intento nella profondità del nostro Essere, per cercare di ri-contattare la nostra Essenza al fine di raggiungere la perla che si celava oltre la melma e l'acqua paludosa delle nostre emozioni inconsce.

Una Luna Nuova che una volta raggiunta la sua pienezza nel segno del Toro, si presentava a noi assai più luminosa e di dimensioni maggiori attirando la nostra completa attenzione come poche Lune sanno fare (ed infatti ci è riuscita assai, quanti di noi hanno volto lo sguardo al cielo alla ricerca di questa Super Luna?)

Maestosa e splendente lo era davvero, come a volerci invitare ad ascoltare il suo suono,  assaporando ogni sottile vibrazione che potesse permetterci di trovare quella pace interiore che tanto desideriamo sentire, una pace (in realtà) sempre presente ma a volte poco percettibile per via dei nostri pensieri ed emozioni che spesso ci distraggono dalla realtà attuale impedendoci di vivere pienamente il presente!

Ogni ciclo lunare si sussegue l'un l'altro e se ci connettiamo con le energie planetarie accogliendo l'invito evolutivo del cosmo, possiamo meglio percepire e seguire il flusso divino che come guida ci accompagna giorno dopo giorno alla ricerca di noi stessi.

Ogni Luna Nuova e Luna Piena viene percepita in modo diverso da ognuno di noi, in quanto le vibrazioni planetarie del momento devono sempre essere messe in relazione al Tema Natale di nascita per andare a comprendere quale settore e pianeta viene per lo più stimolato. Ad ogni modo queste sono le energie planetarie che si manifesteranno nell'esatto momento di questa congiunzione.

Sole e Luna si uniscono nel cielo Martedì 29 Novembre alle 13:17. 
Nell'esatto momento della Lunazione sarà il segno dei Pesci ad ascendere ad Est incoronando sia Nettuno che Giove come signori di questa Lunazione. Nettuno è congiunto al Nodo Lunare Sud, mentre Giove si trova a transitare la casa settima in Bilancia. Già solo analizzando questi due aspetti importanti vien da pensare che questa lunazione è molto legata al karma e alle relazioni.

Giove in aspetto di quadratura a Venere che a sua volta si trova congiunta a Plutone ci sfida attraverso questa tensione a mostrare noi stessi così come siamo agli altri e senza timore! Venere in Capricorno è assai esigente, e dalle relazioni pretende serietà e determinazione invitandoci ad imboccare le maniche se necessario! Insomma, vuoi che la relazioni funzioni? C'é da lavorare!

Nettuno da poco tornato in moto diretto che ci stimola a realizzare i nostri sogni e progetti riconoscendoli con più chiarezza, e come abbiamo visto si trova congiunto al Nodo Sud.
Entrambi in dodicesima casa sono però congiunti all'Ascendente e pertanto diventano più visibili.
Un po' più nascosti però da Roma in giù, lavorando più nella profondità della nostra psiche.

Chi mi segue da un po' sa quanta importanza do al Nodo Lunare Sud che diventa nelle mie interpretazioni la comprensione base di tutto il Tema Natale, e questa posizione è assai potente in quanto sia Nettuno che il Nodo Sud entrambi in dodicesima casa, ovvero nella casa dei pesci, si trovano perfettamente a loro agio. Talmente a loro agio da non volere cambiare posizione, e allora ci pensa l'Universo creando una tensione attraverso la quadratura ai i due Luminari!

Una tensione necessaria e alquanto benefica, perché per evolvere bisogna cambiare, e pertanto il cosmo ci invita a fare un passo molto importante! Dobbiamo liberare l'Anima dalla campana di vetro e farle credere che ora può espandersi e lanciarsi verso nuove avventure. Ma se non viene creata la tensione, lei non ci può sentire! Dobbiamo rompere quel vetro!

Lilith sempre in Scorpione, anche in questa lunazione cade in casa ottava e farà un aspetto di trigono con Kirone che per effetto catena si collega a Nettuno e il Nodo Lunare Sud attraverso l'Ascendente.

(Devo fare alcune specificazioni tecniche in quanto a dipendenza del luogo, i pianeti possono cambiare posizione)

Kirone infatti cambia posizione a dipendenza del luogo in cui vi trovate, ma essendo talmente vicino all'Ascendente, vi riamane comunque congiunto, sia che si trova in casa prima che in casa dodicesima, rendendolo pertanto più visibile.
E' come se Kirone (che rappresenta le nostre ferite) volesse invitare Nettuno a seguirlo in prima casa diventando più visibile.

Sembra pertanto che il cosmo ci "obblighi" a mostrare le nostre ferite e ad avere il coraggio di abbattere i confini che ci separano dagli altri! Comunicandoci nel contempo che le ferite fanno parte di noi e che pertanto vanno mostrate con onore.

E' arrivato il momento di smetterla di respingere il dolore come se fosse lui l'impedimento del raggiungimento della nostra felicita, quando non è affatto così! Anzi, è proprio grazie a questo dolore che possiamo trovare la via per raggiungere quella serenità e pace interiore che tanto rincorriamo.

Ogni ferita, ogni dolore, ogni emozione fa parte di noi! Se respingiamo il dolore dentro di noi, di conseguenza respingiamo noi stessi non riconoscendo dentro di noi un Anima ed un bambino interiore che soffre, un Anima che sta piangendo per attirare la nostra attenzione.. e noi cosa facciamo? Spesso la lasciamo piangere non per ore.. ma per giorni, anzi per vite!

Dobbiamo liberare le nostre ferite! Dobbiamo abbracciarle, amarle ed integrarle nella nostra personalità. Dobbiamo liberare la nostra Anima dalla campana di vetro sotto la quale si sente protetta, ecco perché l'Universo ha ben pensato di creare una tensione attraverso la quadratura del Sole e della Luna al Nodo Lunare Sud! Una tensione necessaria per attirare l'attenzione dell'Anima! Da una parte potreste sentire la voglia di spingervi oltre ogni limite, mentre dall'altra potreste sentir riemergere una paura, un emozione percepita come scomoda. Ed è proprio lì che l'Universo desidera attirare la vostra attenzione!

"Libera la paura, e poi potrai espanderti.."

E' questo l'intento che possiamo manifestare in questa lunazione. Liberare le nostre paure, le nostre ansie, le nostre ferite, perché l'Universo ci farà percepire questo bisogno. Non é sufficiente riconoscerle, una volta riconosciute, bisogna liberarle.

Se nella scorsa lunazione, siamo stati invitati a tuffarci nella profondità della nostra Anima per ri-contattare la Lilith e liberarci da ogni possibile emozione stagnante che ci impediva di vedere con chiarezza la nostra Essenza, ora grazie a questa Luna Nuova il cosmo ci sfida a lanciarci in alto con fiducia!

Questa lunazione infatti si trova nel segno del Sagittario e cade proprio in casa nona, sua dimora.

La casa nona rappresenta i luoghi lontani, i viaggi oltre-oceano, la conoscenza e la ricerca della conoscenza stessa attraverso viaggi, studi e corsi. Rappresenta anche le nostre ideologie filosofiche e religiose che ci spingono a trovare Dio stimolandoci a cercarlo ovunque, al fine di liberarci da condizionamenti religiosi che ci sono stati trasmessi attraverso l'educazione o la cultura!

Marte in Acquario e Urano in Ariete ci invitano entrambi a manifestare la nostra individualità ed unicità con coraggio!
Questa combinazione è molto forte, in quanto Marte governa l'Ariete, e Urano l'Acquario, pertanto è come se entrambi i pianeti governassero i loro segni per via di una mutua ricezione.

Congiunto al Sole ed alla Luna anche Saturno dal quale dista di solo 8° Mercurio in decima casa (sempre nel segno del Sagittario) che sembra volerci stimolare a comunicare al mondo intero quello che l'Anima ha scoperto nella scorsa lunazione dandoci nel contempo una dose di fiducia nel presentare la nostra unicità attraverso il trigono con Urano in Ariete che transita in prima casa, e sfidandoci a liberare le nostre ferite attraverso la tensione che potremmo percepire dalla quadratura con Kirone.

Saturno precede di 10° il Sole e la Luna, come se volesse trainarli e da loro pretendere il massimo, come se volesse sfidarci ad espanderci oltre sì, ma ricordandoci sempre di mantenere i piedi per terra ed in questa realtà!

La sua presenza anche nel segno del Sagittario ci stimola ad affrontare la realtà con determinazione, a mostrare senza timore le nostre ferite a chi amiamo senza più temere di venir respinti. Non a caso Venere (che governa le relazioni ed i nostri valori) è congiunta a Plutone in Capricorno! Viene stimolata una profonda trasformazione nelle nostre relazioni attraverso le quali potremmo mostrare la nostra parte ombra, viene pertanto richiesta la nostra completa onestà! Ma non dobbiamo temere!
Alla fine se veniamo respinti per le nostre ferite, non siamo mai stati amati veramente!
E allora fidiamoci del cosmo e lasciamoci fluire,  Giove in bilancia in settima casa ci stimola infatti ad avere fiducia nell'altro.

Maggior coraggio dovrebbero averlo terapisti o persone che hanno un ruolo conosciuto nella società, Anime che ancora più difficilmente mostrano la loro fragilità, in quanto devono difendere un ruolo ben preciso e potrebbero temere di poter perdere il rispetto altrui.

Costoro potrebbero anche sentire lo stimolo di intraprendere nuovi studi o di prender parte a degli eventi o corsi, ma non dovrebbero mai farlo per sfuggire da loro stessi con lo scopo di nutrire il loro ego, dovrebbero piuttosto sfruttare questa energia al fine di trovare la forza di affrontare e liberare ogni residua emozione ancora cristallizzata nel loro corpo e nell'Anima.

Allora lanciatevi in alto, mostrate la vostra Anima con orgoglio, ma rimanete ancorati alla realtà riconoscendo ogni emozione dentro di voi!

Il dolore che portiamo nel cuore dobbiamo mostrarlo con onore! Tutti! Nessuno escluso!
Dobbiamo essere noi i primi ad amare quel dolore, altrimenti come potremmo mai sentirci amati?

Dobbiamo sfidare la nostra paura di venir respinti se solo osiamo essere vulnerabili e dobbiamo avere il coraggio di ammettere che anche noi siamo esseri umani, e che pertanto proviamo emozioni.

E le emozioni come ho scritto in un articolo sono a dir poco sacre ma troppo poco abbiamo prestato loro l'attenzione che meritavano.

Acclamiamo la Gioia e l'Amore, emozioni che mostriamo con orgoglio, ma tendiamo a nascondere il dolore e la tristezza come se fossero sentimenti inadeguati e non accettati, sentendoci nel contempo sempre più respinti, soli, non compresi e non amati.

In inglese Emozione si scrive Emotion, E-motion = Energia in movimento, è pertanto di vitale importanza far muovere queste emozioni (energie), altrimenti reprimendole le costringiamo a cristallizzarsi nel nostro corpo e diventiamo complici nel trasformarle nel tempo in malattia o depressione.

L'emozione è sempre energia, siamo solo noi a definirla negativa o positiva, e non possiamo liberare solo un tipo di energia, e trattenere l'altra.

Dobbiamo trovare il coraggio di togliere la maschera che per tanto tempo abbiamo dovuto indossare per nascondere la nostra vera natura in cerca di amore e riconoscimento, e mostrarci come realmente siamo!

Questo potrebbe essere dunque il vostro intento per questo mese:

Ci sono emozioni dentro di me che trattengo e non lascio fluire?
Come posso liberarle?
Ci sono corsi che ho sempre voluto fare, ma ho sempre esitato a cominciare?
Ci sono terapie particolari che potrebbero aiutarmi?
oppure..
Ho già a disposizione gli strumenti necessari per liberare le mie emozioni?
Potrei forse chiedere aiuto a qualcuno?
Cosa devo avere il coraggio di comunicare?
Ci sono luoghi che ho sempre sognato di visitare, ma non ho mai visitato?

Quando noi avremo liberato le nostre ferite e saremo onesti con noi stessi fino in fondo, sicuramente potremo essere di aiuto al prossimo attraverso il nostro esempio, e davvero diventeremmo strumenti al servizio del Divino come indica il Nodo Lunare Nord in Vergine che cade ancora in sesta casa, la casa del servizio nel quotidiano.

Se vogliamo condividere la nostra vita con l'altro e tutta la Società, non possiamo condividere solo una parte di noi, altrimenti saremmo noi i primis a tradire noi stessi.

Dobbiamo avere il coraggio di mostrare le nostre ferite soprattutto a noi stessi incominciando ad accettarle e poi amarle, dobbiamo sentirci liberi di poterle mostrare senza alcun timore, e dobbiamo mostrarle alla luce del sole in tutto il loro splendore, amando il dolore quanto la gioia!

Buona Luna Nuova!

Claudia

martedì 22 novembre 2016

L'INVITO EVOLUTIVO DEL SAGITTARIO



Il Sole il 21 Novembre alle 22:22 è entrato nel Segno del Sagittario ed in questo articolo noi vogliamo espandere la sua energia proprio come lui si espande ogni giorno in questa sua vita!

Intanto ti dico grazie Sagittario! Grazie per il tuo ottimismo, per il tuo entusiasmo e per la fiducia che esprimi ogni giorno per questa vita che tu ritieni meravigliosa, o che per lo meno sei spinto così a ritenere.

No aspetta.. non ti ho ancora chiesto di raccontarmi le tue scoperte, saranno sicuramente entusiasmanti, ne sono sicura! ma vorrei prima raccontarti qualcosa di te sperando di riuscire ad attirare la tua attenzione nonostante la tua voglia di condividerti è grande. Quel che vorrei dirti caro sagittario e'...

Non sei nato sotto questo segno a caso, lo sai vero?

Se nasciamo sotto un segno zodiacale piuttosto che un'altro significa che dietro le quinte si cela un reale motivo che ha lo scopo di condurre la nostra Anima al passaggio successivo per aiutarla a liberarsi da quelle convinzioni inconsce che potrebbe portarsi appresso da diverse vite.

E se sei nato sotto il segno del Sagittario una cosa è certa! Hai bisogno di riconquistare una libertà perduta, hai bisogno di espandere la tua Anima il più lontano possibile attraverso viaggi, scoperte, studi, avventure.. non importa dove andrai, l'importante è che tu vada! Perché qualcuno dentro di te potrebbe trattenerti. Dove esattamente devi riconquistare fiducia lo racconta però la posizione del tuo Sole, gli aspetti e tutto il tema natale. Infatti non tutti voi Sagittario siete uguali, dunque qui mi posso focalizzare solo sulla tua energia.

Le Anime che si sono incarnate in questo segno portano dentro di sé un senso di prigionia, o di una vita vissuta seguendo un credo o un ideale che non apparteneva loro veramente. Oppure il loro vissuto le hanno portate a perdere la speranza, il desiderio di sognare in grande.
Quale sia la reale prigione o convinzione che ancora a livello inconscio potrebbe imprigionare l'Anima è difficile dirlo valutando solo il Segno zodiacale, bisognerebbe infatti analizzare tutto il tema natale e soprattutto il Nodo Lunare Sud ed i pianeti ad esso collegati. Quel che conta, ora, è che quest'Anima deve sentirsi libera di oltrepassare i confini della propria mente e della vita precedente, ricordandosi però, nella sua ricerca divina, di avere un corpo mortale che le ricorda di mantenere i piedi per terra.

Viaggiare troppo a livello mentale senza nulla concretizzare si rivelerebbe infatti un viaggio senza ritorno o senza fondamenta. I nati sotto il segno del Sagittario devono espandere la loro mente e le loro esperienze attraverso una sete di conoscenza per poi portare questa saggezza nel quotidiano mettendola in pratica e poi chissà magari la trasmetteranno anche al prossimo attraverso un insegnamento.
Spesso però si limitano a condividere le loro scoperte con entusiasmo, senza averle approfondite e senza viverle pienamente.

Questo perché l'entusiasmo che provano è quell'entusiasmo che prova un Anima che dopo vite di reclusione e sottomissione si rende conto di essere in grado di arrivare da sola in luoghi che prima le sembravano irraggiungibili. Si rende conto di avere una mente propria, si rende conto di essere libera, e che può cercare la sua verità dove e come meglio desidera. E questa è la libertà più grande per i nati sotto questo segno: sentirsi liberi di essere liberi! sempre!

Più l'Anima incarnata in questo segno si sente libera, e più si espande. Più si espande e più si entusiasma. Più si entusiasma e più desidera condividere la sua verità con il mondo intero tanto è incontenibile la sua gioia! Insomma.. si sta rendendo conto di essere libera!

C'é solo una cosa che il Sagittario dovrebbe tenere a mente: che quella è la sua verità, è il suo viaggio, è la sua scoperta e non necessariamente potrebbe essere utile agli altri.

Quando finalmente trova la libertà che cerca e sente la gioia che pervade l'Anima, il Sagittario è come se sentisse il dovere di aiutare il mondo a sentirsi allo stesso modo, come se sentisse il desiderio di liberare gli altri dalla loro prigionia, perché quell'Anima sa cosa significa sentirsi costretti, imprigionati o sfruttati. Rischia però di perdere di vista la libertà altrui.
Potrebbe imporsi sugli altri, e ritrovarsi in discussioni dove sente di dover convincere l'altro quando invece sta solo cercando di convincere se stesso, cercando di convincere quell'Anima dentro di sé che si sente ancora ingabbiata, inascoltata, ed è infatti solo lei che deve convincere, nessun altro! Ma forse non la sente, e la vede solo negli altri.

Più si ritrova a convincere qualcuno fuori, più probabilmente dentro non si sente veramente libera!

Potrebbe anche vedere negli altri figure che la ostacolano e la fanno sentire frustrata. In realtà quell'ostacolo è interiore e nasce da una convinzione inconscia di non essere libera. Proprio per questo viene costantemente incoraggiata ad espandersi oltre senza sosta. E' quell'Anima dentro di sé che deve liberare, ma dovrebbe prima sapere di cosa è convinta e a quale convinzione si tiene ancorata.

Il fuoco che anima i nati sotto questo segno, è forte e dirompente, la sua fiamma è alta ed il suo calore  regala a questo segno una fiducia senza eguali. E questo perché ne ha tanto bisogno!
L'ottimismo lo accompagna in ogni sua scelta e scoperta, un ottimismo assai fondamentale per convincere l'Anima a livello inconscio che ora può, che ora è libera, che ora può decidere da sola! Questo ottimismo espresso con tanto entusiasmo potrebbe però essere sia coinvolgente che invasivo, dipende sempre dalla persona che si trova di fronte.

Osservo con un sorriso l'amico sagittario che sta per rispondere alle mie parole, ma il mio intervento sembra interessarlo e così continua ad ascoltarmi.. 

Rispondo a quel sorriso. 

Non ti sto affatto criticando caro Sagittario, a volte è difficile domare quell'energia che alimenta il tuo entusiasmo, lo so e lo capisco, ma vorrei dirti solo questo: quel che conta è che tu non permetta mai a nessuno di spegnere quella fiamma che costantemente deve essere alimentata dal movimento, dalla scoperta, dal viaggio senza sosta, altrimenti potresti accusare dei dolori all'anca. Ti è mai successo? se si forse ti sei fatto sopraffare dai doveri quotidiani venendo risucchiato dalla routine, tua peggior nemica.

Vuoi che ti parli ancora di te? Chiudo questo capitolo e ne apro un altro che potrai leggere qui, così ti regalo un altro viaggio in un altro luogo, simile certo, ma spero che almeno un po' ti entusiasmerà.

Buon Compleanno caro Sagittario, ti auguro una vita entusiasmante!


(se non vi rispecchiate in questa descrizione, bisogna allora valutare attentamente il vostro Sole e gli aspetti planetari ad esso collegati, la casa in cui si trova come pure il Nodo Lunare Sud)



venerdì 18 novembre 2016

Astrologia, vibrazione e personalità. Chi sei veramente?



L'Universo si basa su delle leggi fondamentali che regolano ogni cosa. E se vogliamo scoprire i suoi segreti dobbiamo pensare in termini di energia, frequenza e vibrazione, come suggeriva Nikola Tesla.

E' la vibrazione che crea la materia, non il contrario. E dunque con le nostre vibrazioni creiamo la realtà che sperimentiamo, ma più che altro stiamo vivendo la realtà che hanno creato i nostri antenati ai quali pensieri e credenze siamo ancora inconsapevolmente ancorati.
Noi diventiamo co-creatori della realtà attuale e stiamo creando la realtà dei nostri figli che condizioniamo con la nostra presenza e vibrazione. Ma tutto ha un senso! il bello sarebbe scoprire qual'è! n'est pas?

Partiamo dalla vibrazione.
La vibrazione è quella parte apparentemente invisibile che da forma e colore ad ogni cosa.

Il nostro corpo non è nient'altro che il vaso che contiene la fonte della nostra Anima (pura energia che vibra), veicolo dello Spirito.
Le nostre emozioni ed i nostri pensieri (anche pura energia), influenzano con le loro vibrazioni l'Anima che fa esperienza di se stessa in questa dimensione con lo scopo di indirizzarla a vivere determinate esperienze.

Se ogni cosa vibra nell'universo, l'Universo stesso esiste grazie alla vibrazione! Insomma l'Universo è vibrazione! e lo siamo anche noi. Ma quali sono le vibrazioni che ci influenzano?

Conosciamo abbastanza bene il nostro corpo, i nostri pensieri, il nostro carattere, la nostra vita, insomma conosciamo il risultato creativo delle vibrazioni che hanno creato la nostra esistenza.

Ma quali sono le nostre vibrazioni? da dove nascono? cosa ha creato la realtà che stiamo sperimentando? ed il nostro carattere? i pensieri? Se volessimo andare all'origine di tutto ciò quanto lontano possiamo andare? E' possibile fare il viaggio a ritroso non tanto nel tempo, quanto più verso una profonda comprensione di noi stessi?

L'universo ci ha dato degli strumenti per rispondere a queste domande?

Osserviamo il carattere dei nostri figli e senza esitazione alcuna diciamo: ha preso tutto dal padre, o dalla madre! Testardo! tale e quale al nonno. Stesso carattere. 

Oppure osserviamo il nostro più caro amico e lo invidiamo per il suo ottimismo, o lo incoraggiamo ad essere meno pessimista.

Ognuno di noi ha delle percezioni personali e precise ma noi possiamo solo essere spettatori esterni delle percezioni altrui e non potremo mai comprendere veramente come mai una persona è pessimista piuttosto che ottimista! o come mai viene spinto ad essere determinato (più che testardo) e men che meno possiamo sentire come si sente dentro, possiamo solo immaginarlo!
Non possiamo comprendere il vero motivo che si cela dietro un certo atteggiamento e ci limitiamo a dire: ha preso dal padre!

Ma la mia esperienza mi ha insegnato tutt'altro!
Non ha preso proprio da nessuno! E' che le vibrazioni che creano la sua realtà hanno creato la sua personalità.
Ma quelle vibrazioni.. cosa sono, dove sono, chi le ha create? E' possibile in qualche modo risalire all'origine?

Partiamo da noi stessi. Siamo esseri viventi con determinati pensieri ed emozioni ed abitiamo un pianeta meraviglioso ed in quanto esseri viventi, emettiamo una vibrazione!
Il nostro pianeta è anche un organismo vivente! e pertanto vive e vibra tanto quanto noi.

Il pianeta terra fa parte di un sistema solare ed ogni pianeta nel sistema solare emette la sua particolare vibrazione. Tutti i pianeti vibrano in modo diverso ed interagiscono tra di loro ogni giorno in modo diverso, a dipendenza dei contatti che hanno tra di loro.
E la terra, pianeta sul quale noi viviamo, viene influenzata continuamente da queste vibrazioni, a tal punto che è possibile predire una tensione cosmica che potrebbe far tremare la terra o causare inondazioni. (ma riguardo a questo argomento ho già espresso la mia opinione)

Ogni pianeta (con la sua vibrazione) ha una sua particolare funzione.

Il SOLE ci parla della nostra identità, è il nostro Ego, ci racconta del progetto che vogliamo realizzare in questa vita. Ci indica anche come potremmo aver percepito nostro padre.

La LUNA ci parla delle nostre emozioni, i pianeti collegati ad essa tramite gli aspetti planetari, indicano con quale modalità viviamo e sentiamo il mondo delle emozioni, come reagiamo inconsciamente e che tipo di rapporto abbiamo non tanto instaurato, quanto più percepito rispetto a nostra madre.

MERCURIO indica il modo in cui percepiamo la realtà, il rapporto che abbiamo con la nostra mente, come noi comunichiamo, come impariamo ed il rapporto che abbiamo con l'intelletto ed il mentale inferiore.

VENERE ci parla di come ci relazioniamo agli altri, il modo in cui amiamo essere corteggiati e come amiamo corteggiare, il modo in cui esprimiamo l'amore e gli affetti e ci parla dei nostri valori personali.

MARTE ci mostra con quali modalità cerchiamo di ottenere i nostri desideri, come cerchiamo di affermare noi stessi in questo mondo, come si manifesta il nostro guerriero interiore.

GIOVE ci mostra in cosa abbiamo fiducia, che tipo di esperienze aumentano e generano il nostro ottimismo, come e dove desideriamo espandere la nostra presenza ed energia.

SATURNO indica le nostre paure e le nostre sfide che ci spingono a superare i limiti imposti dalla nostra mente e dalle nostre paure ed insicurezze.

URANO il modo in cui dobbiamo difendere la nostra unicità, come dobbiamo liberarci dai condizionamenti legati soprattutto alla società e alla famiglia.

NETTUNO parla dei nostri sogni e delle nostre speranze, indica in quale settore dobbiamo abbattere i nostri confini per espanderci all'infinito. Da Nettuno vendiamo stimolati ad evadere dalla realtà per avere una visione più ampia, ci invita a sublimare i nostri istinti, e a cerare una fusione con il tutto abbandonandoci con fede agli eventi della vita.

PLUTONE mostra la nostra ferita più inconscia ed essendo inconscia non può esser vista e facilmente riportata in superficie, spesso si ha bisogno di un aiuto esterno. E' il pianeta legato alla morte ed alla rinascita, perché solo avendo affrontato le nostre ferite più inconsce, come una fenice possiamo rinascere dalle nostre stesse ceneri.

Il Nodo Lunare Sud (che non è un pianeta) indica il bagaglio emotivo che l'Anima si porta appresso sentendolo talmente suo da ricrearlo nella realtà attuale attraverso la vibrazione inconscia. Ci parla delle nostre abitudini e se analizzato profondamente nel contesto di tutto il tema natale può riportare alla luce un vissuto karmico che ancora ci impedisce di essere liberi.

Il Nodo Lunare Nord indica la direzione che l'Anima desidera raggiungere in questa incarnazione, il dharma.

e poi c'è l'ASCENDENTE che indica il segno zodiacale che stava ascendendo ad est al momento della nostra nascita, dando inizio alla nostra (nuova) vita, determinando una nuova personalità e come noi tendiamo ad iniziare ogni cosa nuova.. che sia un progetto o un avventura.

Il giorno in cui siamo nati i pianeti qui citati (l'ascendente ed i nodi lunari) si trovavano a transitare particolari segni zodiacali e si trovavano in un punto ben preciso rispetto al punto di vista dalla terra nell'orario nel momento del nostro primo respiro, posizionando i pianeti nelle cosiddette case astrologiche, creando il nostro Tema Natale.

Il nostro Tema Natale, per effetto di risonanza, crea pertanto la nostra mente, ci descrive come noi desideriamo vivere le relazioni, che rapporto abbiamo con il prossimo e come potremmo avere percepito i nostri genitori, se siamo ottimisti o piuttosto pessimisti, e come mai siamo in un modo piuttosto che in un altro.

Faccio un esempio banale ma diretto.

La persona che percepisce il mondo circostante con pessimismo, probabilmente si porta appresso un ricordo vibratorio di un tradimento subito, magari un tempo (lei o un suo antenato) era stato fin troppo ottimista, ed il cosmo ora per aiutarlo a continuare nel suo percorso evolutivo ha dovuto mettere un freno a questo eccessivo ottimismo, sussurrando.. "attento" non ti buttare subito, mantieni un distacco, e per farlo si fa aiutare dalle energie di Saturno.
Un'altra persona invece potrebbe aver bisogno di una spinta per fidarsi nuovamente del mondo e verrà sostenuta dalle vibrazioni di Giove.

Il problema si pone quando l'individuo non riesce a comprendere queste energie e non riesce a collocarle, riconoscendosi pessimista o venendo pure criticato di essere troppo rigido. In questo modo l'energia planetaria più difficilmente viene canalizzata in modo costruttivo, rendendo davvero la persona pessimista senza un apparente motivo, portandola pure a sentirsi inadeguata rispetto agli altri.

Quello che voglio dire in questo articolo in realtà è molto semplice!

Voi non siete quello che siete per via della vostra Essenza.
La vostra Essenza è lontana dalla vostra percezione mentale.
Voi siete coraggiosi o testardi, caparbi o determinati, vulnerabili e sensibili per via delle vibrazioni planetarie che vi influenzano.
Io per esempio sono sempre stata paragonata a mio padre. "Tale e quale al padre" mi dicevano sempre. Beh.. io sono un capricorno, con luna in ariete. Mio padre era ascendente capricorno con luna in ariete! dunque entrambi siamo stati influenzati dalle stesse vibrazioni.

Immaginate una sfera di Luce potente e luminosa, sulla quale vengono appoggiati degli abiti trasparenti di diversi colori, ognuno con le sue vibrazioni. Il risultato finale non è quello che voi siete veramente, ma quello che credete di essere! Voi siete la luce, e gli abiti le vibrazioni che vi influenzano.

Dobbiamo ricordare chi siamo, Luce innanzitutto, ma se riuscissimo a comprendere pienamente le vibrazioni che ci influenzano ed il loro reale motivo ed intenzione, riusciremmo davvero ad adempiere alla nostra missione, difendendo la nostra originalità ed unicità, comprendendola e rispettandola ed onorando la nostra diversità.
In caso contrario diventiamo succubi di tali energie, persi in un mondo che non sappiamo gestire, confusi sulle direzioni da prendere.
Se fossimo tutti identici questa vita non sarebbe in evoluzione e senza un confronto con il mondo esterno e l'altro non potremmo mai comprendere chi desideriamo essere ora, e quale desideriamo essere la nostra missione.

Sappiamo bene che originariamente siamo semplicemente Luce, e Amore, particelle divine sparse qua e là per sperimentare la creazione del creatore. Un giorno torneremo alla fonte, ma non oggi.
Ora siamo qui, riconnettiamoci alla sorgente per non perderci ma è qui che dobbiamo vivere! Liberiamoci dunque dalla convinzione di sapere chi siamo sia da un punto di vista animico che umano e riappropriamoci del nostro potere personale sfruttando le energie planetarie al meglio della nostre possibilità per poter fare qualcosa di utile ed evolutivo per questo mondo e per tutta l'umanità.

Non per forza attraverso l'astrologia, ci sono tantissimi strumenti a vostra disposizione ed ognuno viene attirato da quello più consone alla sua identità e vibrazione.

Ma cercate di non vivere in balia degli eventi, trovate il modo di liberarvi dai condizionamenti ricevuti e di ri-appropiarvi della vostra unicità sfruttando al meglio ogni vibrazione planetaria e non! Ricordando che non siete quello che credete di essere, ma che ora, qui in questa vita è necessario che decidiate chi desiderate essere perché avete sicuramente una missione da compiere!

Voi siete tutti co-creatori di questa vita e dell'Universo stesso. Ognuno di noi ha un ruolo ben preciso, scoprirlo ci farà sentire vivi!

martedì 15 novembre 2016

Ama il dolore quanto la gioia

"Siamo talmente alla ricerca della felicità, 

da non accettare nessun'altra emozione"


L'essere umano è fatto di emozioni, e pertanto per vivere deve per forza riconoscerle, onorarle ed esprimerle.

La New Age però (e tante discipline spirituali) insegnano piuttosto a rinnegarle cercando di convincerci che non sono realtà, ma che fanno parte solo dell'illusione dell'Ego. E non dico che non sia vero! Secondo la mia esperienza lo è eccome.
Le emozioni dolorose fanno pare della mente, ma è la mente stessa a non accettarle e reprimerle e proprio perché le considera negative, fanno soffrire.
Questo perché la mente ci dice cosa è giusto e cosa è sbagliato, cosa negativo e cosa positivo. Dunque qualsiasi cosa che interpreta come negativa ce la fa percepire attraverso un emozione di sofferenza.

Però quella sofferenza viene percepita come reale! E dunque sminuire tale sofferenza non fa altro che procurare maggiore sofferenza nella persona che non si sente compresa, anzi potrebbe addirittura farla sentire inefficiente e debole nel reprimerle.
E' come se stessimo vivendo un sogno, ma nell'istante esatto in cui lo viviamo lo percepiamo come realtà. Un po' come quando sognavo i dolci.. ! vi è mai capitato? Riusciamo pure a percepirne il gusto e ce lo ricordiamo perfettamente al nostro risveglio. Dunque queste emozioni sono reali eccome per chi le prova!
Dire a chi soffre, "la tua sofferenza non è reale, è solo un illusione" è assai controproducente per la crescita dell'individuo e l'evoluzione dell'Anima, e non fa altro che far sentire la persona inadeguata.. ancora ed ancora! Dire invece: "libera le tue emozioni, osservale, lasciale fluire senza alcun giudizio, accettale, lasciale fluire e connettiti con il tuo respiro", ha tutt'altro sapore.

Se ti connetti con il respiro ti connetti con il qui ed ora, con il tuo Sé, e ti farai meno travolgere dalla mente e dalle emozioni.

Oltre che far sentire la persona inadeguata qualora non riuscisse a reprimerle, la si fa sentire probabilmente debole e forse non meritevole dell'illuminazione o del regno dei cieli,  non si sente accolta dall'altro, o da Dio, e questo perché si sente in qualche modo sbagliata e di conseguenza non si sente amata ed ascoltata per quello che prova. E quel che prova in quel momento è tutt'altro che un illusione, è reale eccome! E merita molta attenzione e riconoscimento!

Il dolore è reale, fa parte della vita umana, ma quando lo proviamo tendiamo per di più a sentirci a disagio, sperando che passi il più presto possibile! Non bisogna aspettare che passi, bisogna osservarlo e lasciarlo fluire.

Pensiamo di essere andati oltre la religione Cristiana, pensiamo davvero di vedere con più chiarezza la verità, e ci illudiamo e nascondiamo tanto quanto si nasconde un Anima che si ritira in un convento per offrire le sue sofferenze a Dio, reprimendole.

Alcune pratiche e filosofie spirituali ci insegnano a meditare per placare la mente, ci insegnano a sforzarci per riconnetterci all'Anima, ci insegnano a diventare più forti, ma non ci insegnano ad abbracciare le nostre ferite, a riconoscerle, a sentirle, ad amarle ed accettarle 

E' vero! Lo scrivo spesso anch'io nei miei articoli. "non siamo quello che pensiamo di essere, dentro di noi abbiamo già tutto, siamo Pace, Luce ed Amore, siamo divini, non siamo dolore e non siamo il nostro Ego, né la nostra mente o emozioni", ma lo siamo fino a che non lo accettiamo! mai sentito il detto...Ciò a cui resisti, persiste?

Fuggire in meditazione e frequentare ritiri spirituali per rinforzare la mente, senza riconoscere le emozioni umane diventa una fuga dalla mente stessa, che prova sofferenza affinché quella sofferenza possa liberarsi e l'anima rigenerarsi dalla sofferenza stessa trasformando le energie in profondità. La nostra Anima è collegata alle altre, è energia, è sentimento più che emozione. E' lo Spirito ad essere Luce ed Amore incondizionato, ma l'Anima è quella parte di noi che vive l'esperienza umana attraverso l'ego. Lo Spirito invece è il nostro Sé, e pertanto non possiamo affatto ignorarlo ma invitarlo in questo processo, altrimenti sarà l'ego a prendere il sopravvento.

Dobbiamo infatti fare molto attenzione a non diventare l'emozione! Perché l'emozione appartiene alla mente e noi non siamo la nostra mente! Noi siamo Spirito innanzitutto, ed è con lo Spirito che dobbiamo identificarci per poter abbracciare il dolore e l'emozioni, altrimenti diventiamo l'emozione e ci connettiamo solo con la mente.

L'emozione è energia in movimento! come lo dice la parola stessa in inglese "E(energy)-motion".
e quella energia è reale, non è illusione, seppure è stata la mente a crearla nei secoli dei secoli, rimane reale in questo mondo ed in questa dimensione.
Si rivela pertanto necessario trasformarla, ma soprattutto liberarla, altrimenti se noi continuiamo ad ignorarla sforzandoci di non riconoscerla per raggiungere la pace dei sensi, per forza di cose si cristallizza dentro di noi, ed ecco che poi questa energia cristallizzata si trasforma in depressione, apatia, malattia.

Ci vuole qualcosa o qualcuno che ci aiuti a riconoscerla, e così l'Universo, sempre in nostro aiuto, ci manda persone che ci provocano affinché possiamo liberarla ma noi, tanto determinati a mantenere la pace dei sensi come ci insegnano.. respiriamo.. manteniamo il controllo, osserviamo l'altro come essere di Luce, gli mandiamo amore mentre magari ci insulta, e siamo diventati talmente bravi a farlo da illuderci di esserci riusciti!
Dobbiamo piuttosto osservare le emozioni che si manifestano e lasciarle fluire rimanendo connessi al nostro Sé ed al nostro respiro.

I transiti planetari, in questo caso, vanno a stimolare quelle parti di noi che meritano attenzione e riconoscimento, ma spesso alcuni astrologi stessi dicono: sarà un momento duro per via di Saturno che quadra il tuo Sole, ma abbi pazienza.. passerà!
Bisogna piuttosto comprendere cosa un transito ci vuole mostrare, non bisogna tenere i denti stretti fino a che quel transito .. passerà! Tutto ha un senso! ed è a quel senso che bisogna dare luce!

Ogni emozione va riconosciuta! che sia piacevole o meno piacevole!
Non dobbiamo affatto bloccarla, ma neppure diventare emozione!

Quando ci ritiriamo in meditazione solo per placare la mente quello che stiamo realmente facendo è rinnegare l'emozione umana considerata non degna di esistere, come se il dolore e la paura appartenesse a Satana, come se solo Dio può abitare il nostro cuore, come se solo l'Amore ci appartiene.
Dobbiamo piuttosto ritirarci in meditazione per connetterci con il nostro Sé e permettere all'emozione di fluire in totale libertà, lasciando che si muova e si manifesti, senza però che noi ci identifichiamo, altrimenti la nostra mente assume il controllo e continuerà a dominarci attraverso l'emozione.

Se viviamo la Spiritualità come fuga, frequentando corsi, ritirandoci in meditazione, seguendo un guru, i nostri occhi diventano sempre più lucidi, ma l'Anima assente.

Sembriamo fluttuare in una realtà che non vogliamo riconoscere, perché la New Age ci insegna che la sofferenza è sbagliata, che non è divina, che non ci appartiene realmente.
E ci stacchiamo dalla realtà del momento, dal qui ed ora, dalla vita che seppure è un illusione per l'Anima, è reale per l'essere umano.

Alcune persone si impegnano a tal punto da non riuscire più a vivere rapporti umani diretti e sinceri, e si ritirano nelle comunità spirituali, dove tutto sembra essere perfetto, dove al minimo segno di rabbia, trovano la forza per domarla. Ma la paura ed il dolore.. sono veramente spariti? non li provano mai più?

Se agiamo in questo modo stiamo domando la parte più vera ed istintiva dell'essere umano, continuando a rinnegare le nostre emozioni in quanto non considerate divine. Siamo noi stessi a limitare la nostra libera espressione.

Ci hanno sempre insegnato, fin da bambini, che arrabbiarsi è sbagliato. Che non bisogna piangere, che non bisogna urlare, ci hanno sempre insegnato a rinnegare le nostre emozioni e noi piccoli ed indifesi e tanto bisognosi di amore, abbiamo fatto di tutto per accontentare i nostri genitori in cambio di affetto. Abbiamo resistito, non abbiamo pianto! ed abbiamo rinchiuso quelle emozioni dentro di noi.

Però poi siamo cresciuti con enormi sensi di colpa ogni volta che quel dolore represso ed apparentemente insignificante, desidera mettersi in moto, de-cristallizzarsi, liberarsi. E noi diciamo: no! ancora! è ancora qui! dopo tutto quello che ho fatto, è ancora qui! E a volte facciamo di tutto per reprimerlo ancora.

Bhe' forse abbiamo guardato nella direzione sbagliata, forse ci siamo sforzati troppo a domare un istinto prettamente umano, forse ci siamo solo concentrati sul liberarcene piuttosto che accoglierlo, abbracciarlo, comprenderlo e liberarlo. Forse non siamo ancora andati abbastanza in profondità! Forse pensiamo di non essere degni, visto che ancora proviamo quelle emozioni. Ma forse non abbiamo riconosciuto abbastanza quel dolore, e non abbiamo compreso veramente da dove arriva.

Perché per poterci liberare di qualcosa, dobbiamo per forza prima riconoscerla ed afferrarla.

E cosi.. la terra trema, perché noi dobbiamo lasciare andare il controllo interiore per paura di perdere l'amore, quell'amore incondizionato che però non abbiamo mai ricevuto. E' piuttosto quell'amore ricevuto ad essere illusione, in quanto ha sempre posto delle condizioni: ti amo se.. , se fai il bravo ti compro.. se .. se, e ancora se! Ci vuole anche coraggio a rischiare di perdere l'unico amore che abbiamo conosciuto, per quanto poco incondizionato fosse, molto coraggio! visto che è l'unico che conosciamo e che ci fa sentire accettati. Diventa pertanto quasi più importante rinnegare le nostre emozioni per preservare quella sensazione di sentirsi accettati. Ma dentro di noi qualcuno ancora piange.. non importa per cosa, ma piange! e spesso piange in silenzio ed in solitudine.

Quando dunque senti dentro di te emozioni non piacevoli, chiudi gli occhi, ascolta quelle emozioni, vedi dove ti portano, e dove le senti nel corpo. Intensificale piuttosto che reprimerle ma non diventare quell'emozione, metti piuttosto in moto quell'energia cristallizzata! Osserva come si muove, come muove il tuo corpo, e liberala con il respiro con un  movimento, con la danza!

Se osservi l'emozione dolorosa la puoi comprendere e dissolvere, se diventi l'emozione ti travolge e sarai dolore. 

Visualizzate la vostra bimba o bimbo interiore e chiedetegli.. "cosa c'e'?", e se anche non lo sa, prendetelo in braccio e lasciate che si esprima. Osservate se appare un altra figura, più adulta, che potrebbe rappresentare l'Anima in un altra vita, fatele la stessa domanda, ed ascoltate ogni sua risposta che potrebbe arrivare attraverso un immagine, una parola o una sensazione, non datele alcun consiglio spirituale, non è quello di cui ha bisogno, siete lì per ascoltarla e per farla esprimere! ma non per farvi trascinare!

Riconosci la mente, libera le tue emozioni, ma identificati con il Sé

Lasciate che queste emozioni possano davvero liberarsi ed esprimersi in tutta libertà.
Quando si presentano, accoglietele, abbracciatele, ascoltatele, amatele, ma non fatevi trascinare negli abissi.
Più siete identificati con il vostro Sé, più questo processo verrà in modo naturale e meno faticoso.
Più siete invece identificati con la mente e con l'emozione, più correte il rischio di diventare quel dolore. Accogliete dunque ogni emozione senza identificarvi con esse.
Solo così riuscirete veramente a trasformarle e lasciarle andare, altrimenti avranno sempre presa su di voi, ancora ed ancora.
Magari avrete bisogno l'aiuto di qualcuno, ma se giorno dopo giorno vi connettete con il respiro ed il presente questo processo man mano avverrà in modo più naturale e con meno sforzo.

Amatevi per quello che siete, amate il pianto tanto quanto la gioia!

mercoledì 9 novembre 2016

LUNA PIENA IN TORO: La ricerca della vera pace interiore e l'importanza del presente e del contatto con il proprio corpo!



Le Lune energeticamente più potenti dell'anno sono la Luna Piena in Scorpione (legata al Wesak) e la Luna Piena in Toro, molto vicina a Samhein.
Entrambi le Lune sono legate alla purificazione del Corpo e dell'Anima che ci ricollegando ad un ciclo perpetuo di morte e rinascita. Sono pertanto le lune legate alla Purificazione e alla Rinascita.

E questa Luna Piena in Toro che raggiungerà il suo culmine il 14 Novembre alle 14:51 del pomeriggio vorrà proprio farsi notare! Ma più che altro vorrà farsi sentire (tipico del Toro) in quanto a quell'ora  ai nostri occhi non sarà visibile.

Sarà alquanto luminosa e nel cielo apparirà più grande del solito in quanto raggiungerà la distanza minima dalla terra, ovvero il perigeo, e questo avvicinamento al nostro sguardo aumenterà di conseguenza la sua luminosità del 30% e la sua grandezza del 14%! Ma sarà solo dopo 3 ore circa che potremo ammirarla in tutto il suo splendore. Ma non aspettatevi una Luna gigante, sarà solo leggermente più grande e la differenza difficilmente si può percepire ad occhio nudo.

Alle nostre latitudini, per di più, verrà ospitata nella casa del Segno che la ospita, in casa seconda.

Questa Luna ci invita ad un ascolto profondo!
Vuole attirare la nostra attenzione sulla sicurezza, sulle risorse, sulla stabilità e sul grande desiderio di ognuno di noi di vivere la pace interiore in un momento in cui tutto sembra vacillare e perdere il controllo, soprattutto dopo le elezioni americane che hanno scosso emotivamente tante Anime in tutto il mondo eleggendo  Donald Trump come nuovo presidente, un presidente che sostiene la guerra e l'uso delle armi come legittima difesa. (non che Hillary Clinton fosse la scelta perfetta, ma all'orizzonte si stanno presentando i candidati meritevoli e focalizzati a salvaguardare il benessere della terra e di tutti i suoi abitanti, ed è loro che dobbiamo attirare con le nostre vibrazioni nella nostra realtà.)
Ma le minacce esterne sono diverse e potrebbero essere assai destabilizzanti per un Anima in cerca di pace.
L'Italia è stata colpita dal terremoto, la violenza sembra non arrestarsi mai, gli attentati sembrano in crescita, la paura avanza. E la paura (insieme alla mente) è il nostro nemico peggiore!

Ora più che mai dobbiamo fare affidamento su noi stessi per ristabilire una sicurezza interiore che non potrà mai correre il rischio di venir influenzata o minacciata da fattori esterni.

Se vogliamo essere forti, saldi e utili al prossimo; se vogliamo davvero contribuire all'evoluzione umana e vivere in pace in un modo sicuro , allora dobbiamo cominciare a sentirci sicuri noi, dentro!

Questa Luna Piena, così vicina alla terra come non accadeva dal 26 Gennaio 1948, ci sta sussurrando in tutta la sua magia e come solo il Toro sa fare attraverso in silenzio... "shhh.. rallenta, respira, vivi il presente! concentrati su di te.. respira... osserva... diminuisci il ritmo.. più piano.. a n c o r a   p i ù   p i a n o ...
Vieni con me, andiamo a fare una passeggiata, non avere paura.. respira... ascolta...."

Lo senti il canto degli uccelli?
Riesci a sentire il profumo della terra?
Li vedi i colori degli alberi?
Ed il suono della Natura? lo senti?

E' questo quello di cui abbiamo bisogno! di una stabilità interiore, di credere che la pace non viene da fuori, ma parte sempre da dentro!

Il Toro è molto legato alla pace e alla tranquillità.

Provate ad immaginarlo in un bel prato verde, mentre beato rumina l'erba in santa pace, a lui non importa quello che accade intorno. Lui semplicemente vuole rimanere lì, tranquillo, insomma.. lui vuole solo essere lasciato in pace! Ed è così per tutte le Anime nate sotto il segno del Toro.

Ascolta i consigli di questo segno.
Non temere la guerra fuori, ma fa di tutto per mantenere la pace dentro.
Non temere il mondo esteriore, ma nutri il tuo mondo interiore.

L'unica vera ribellione che devi mettere in atto è quella con te stesso che ti vede ancora legato ad antiche credenze o agli altri in cerca di approvazione, o che ti vede legato a paure antiche che paralizzano la tua Anima.

Il Sole in opposizione si trova ancora in congiunzione con la Lilith, ed entrambi in scorpione vengono ospitati in casa ottava. C'è un Anima ferita che attende di venir riconosciuta e liberata!
Se ancora ti senti vacillare, forse ancora qualcosa a livello inconscio deve venir illuminato. L'Ego (Sole) invita la collettività umana ad illuminare la parte di sé che sente rifiutata (Lilith). Ci invita ad una ribellione, saggia però e non avventata. Il Toro in opposizione infatti non incita ad una reazione improvvisa, ma piuttosto a mantenere la calma, ma dobbiamo avere il coraggio di essere onesti con noi stessi fino in fondo senza nulla temere, ma semplicemente.. essere!
Le acque torbide dello Scorpione, devono venir ripulite in profondità prima di poter dissetare l'Anima in superficie.
Mercurio sempre in casa ottava ci guiderà in questo viaggio interiore.

Questo Sole in Scorpione solo due settimane fa era congiunto alla Luna ed insieme hanno dato il via ad un nuovo ciclo che ci invitava a ripulirci in profondità da vibrazioni stagnanti che avrebbero potuto influenzare ogni nostra scelta illudendoci che fosse nostra davvero, quando invece veniva solo influenzata dal passato e da antiche credenze.

Ci invitava anche a dare particolarmente attenzione al nostro Corpo, tempio della nostra Anima, ed è proprio nel Segno del Toro che si manifestano tutti i potenziali del corpo umano che percepisce la realtà attraverso i 5 sensi! Un corpo sano ed in salute, più difficilmente verrà attirato dallo zucchero e dalla nicotina. Dunque sia Corpo che Anima venivano particolarmente invitati ad una profonda purificazione prima di poter accogliere e sentire il loro potenziale.

Se abbiamo cominciato ad impegnarci in questa avventura, potremmo già percepire i primi risultati, risultati che comunque come ben sappiamo non si presentano mai come un miracolo, ma come un cammino che ci porterà a destinazione nel momento più opportuno.

Il Sole nell'esatto momento della Luna Piena porterà dunque ancora luce nell'inconscio e congiunto a Lilith ci invita a risvegliare quella parte di noi che abbiamo tenuta sepolta per troppo tempo per paura di venir rifiutati, condannati o addirittura uccisi! Ci sono ancora cose che dobbiamo vedere. Ci saranno sempre, non voglio illudervi che con questo ciclo si interrompe questa scoperta.

Come abbiamo detto il Toro preferirebbe vivere in pace, dunque se fate resistenza questo richiamo potreste sentirvi alquanto a disagio. Ma le opposizioni tra due pianeti invitano sempre ad una collaborazione!
La Luna in Toro in opposizione che desidera la pace, non tanto vuole portarci a sentire un disagio in questa scoperta, quanto più indicarci la via necessaria per raggiungere la pace interiore che ognuno di noi desidera.

E' vero! Donald Trump fa molta paura, a molti non da un senso di stabilità, eppure le persone che lo hanno votato vedono in lui una certa sicurezza e protezione, una sicurezza e protezione però che nasce dalla paura, una paura che per offrire sicurezza ha bisogno di proteggersi con le armi.
Ma sono tante le cose che fanno paura. Pure il nostro Potenziale ci fa paura! noi stessi facciamo spesso paura all'Anima che dentro di noi ancora trema.
Vi siete mai chiesti perché non riuscite a raggiungere i vostri obiettivi e come mai continuate ad auto-sabotarvi? C'e' qualcuno dentro di voi che chiede la vostra attenzione!

Osserviamo dunque dentro di noi, cosa realmente ci fa paura!
Cosa sentiamo crollare sotto i nostri piedi,
Cosa ci manca per sentirci sicuri.. dentro! non fuori.
Cosa ci impedisce di raggiungere e mettere in pratica il nostro potenziale.

Prendiamo ancora Trump come esempio.
Il popolo vota chi pensa sia in grado di rappresentarlo al meglio, (con le dovute infarinature certo), e chi viene eletto rappresenta di conseguenza il popolo mostrando la realtà della maggioranza della popolazione. Occorre pertanto maggior sforzo per creare una nuova massa critica che si basi sul coraggio e sulla pace, piuttosto che sulla guerra e sulla paura.
Allo stesso modo anche la realtà che state vivendo viene creata più dal vostro inconscio che dalle vostre reali intenzioni.

La parte della nostra Anima ancorata ancora al ricordo di vite precedenti non si rende conto di vivere in un altra vita ora, come il nostro bambino interiore non si rende conto di essere diventato adulto. Se perdiamo contatto con il nostro corpo, ci facciamo trascinare dalle nostre (loro) emozioni.
Vi sentite stanchi e sopraffatti? Forse state lottando contro una parte di voi stessi senza rendervene conto.
Una tira da una parte (la paura) e voi dall'atra.

Focalizzarsi sul presente e sul respiro diventa pertanto fondamentale.
Se non siete abituati a meditare, o se non siete tipi da meditazione, potete semplicemente fare una passeggiata all'aperto prestando completa attenzione alla natura che vi circonda, ai suoi suoni ed ai suoi odori. Attraverso i 5 sensi prendete contatto con il vostro corpo, per aiutare un'Anima convinta di vivere forse in un altra era, che ora è qui! che ora può! che questa è un altra vita!

Il cosmo ci sostiene sempre in questo viaggio.

Nell'esatto momento della Luna Piena Urano in Ariete si trova a transitare in casa prima invitando l'umanità ad una ribellione, a risvegliare il guerriero interiore. Giove in settima ci sussurra di continuare ad aver fiducia nell'altro nonostante tutto, Venere e Plutone in Capricorno in decima, a sviluppare un indipendenza con determinazione basata sui nostri veri valori e ad offrire il nostro potenziale alla comunità, Saturno in Sagittario in nona ci invita a continuare a credere in qualcosa di più grande, ad un piano divino a noi forse incomprensibile soprattutto in certi momenti.
Anche noi dobbiamo mettere la nostra parte! sempre!
Se riusciamo a ristabilire una pace interiore, se riusciamo a liberarci dalle vibrazioni inconsce che ancora ci manipolano continuando ad essere artefici della realtà che co-creiamo, davvero potremmo diventare i guerrieri di una nuova era come suggerisce Marte in Acquario in casa undici, e riusciremmo finalmente a metterci al servizio dell'umanità con umiltà come il Nodo Nord nel segno della Vergine in casa sesta ci invita a fare!

Dobbiamo raggiungere la massa critica che fa la differenza e se ognuno di noi si concentrasse quotidianamente su se stesso, soprattutto nei momenti in cui l'attenzione viene portata altrove, potremmo davvero sfruttare ogni evento inaspettato o da noi non condiviso come opportunità per rinforzarci dove ci sentiamo vulnerabili, per continuare a credere nella giustizia che Giove in Bilancia  desidera espandere.
Ma anche Giove ha bisogno della nostra collaborazione. Ogni pianeta che vibra nel cosmo ha bisogno che siamo noi in primis ad accogliere un invito evolutivo interiore, continuando sempre e solo a focalizzarci su noi stessi e sul risultato che desideriamo ottenere! Nel contempo, e senza esserne consapevoli, stiamo dando il buon esempio alle persone a noi vicine che faranno altrettanto, e se rimaniamo focalizzati sul risultato che desideriamo raggiungere, prima o poi questa massa critica la raggiungeremo!



A livello più personale, osserva dove splende questa Luna in Toro nel tuo tema natale, che si trova esattamente a 22° del segno. E' lì che vieni invitato a ritrovare la sicurezza che cerchi. Per un analisi ancora più approfondita occorre valutare tutti gli aspetti planetari, e per averne una ancora più completa, ovviamente tutto il tema natale.

Buona Luna Piena,  e continuate a crederci.. siete tutti guerrieri della Luce, dovete solo impugnare la spada ed illuminare il sentiero interiore prima di capire dove dover andare.




venerdì 4 novembre 2016

Nettuno Stazionario: Stanno per nascere grandi Maestri



Stanno per nascere dei Maestri e noi dobbiamo essere pronti ad accoglierli ed aiutarli ad adempiere alla loro missione.

Il 20 Novembre Nettuno, dopo 5 mesi di retro gradazione, arresta il suo moto retrogrado e nel momento in cui sarà stazionario la sua energia sarà ancora più intensa!

Parlerò dei suoi effetti sulla collettività umana a breve, ma prima ci terrei ad annunciare una cosa molto importante.

Nell'esatto momento in cui Nettuno arresterà il suo moto retrogrado, si troverà congiunto al grado al Nodo Lunare Sud.

Chi conosce il mio lavoro che si basa sugli insegnamenti di Steven Forrest,  sa che do molta attenzione al Nodo Lunare Sud, indicatore di un vissuto antecedente a questa vita, e pertanto assume per me più importanza del Segno Zodiacale nelle mie analisi astrologiche per poter comprendere a fondo la missione che l'Anima ha scelto di manifestare e soprattutto quali sfide è preparata a vincere.

Nettuno congiunto al Nodo Lunare Sud a livello molto evolutivo è indice di un Anima assai mistica. Un Anima che viene già da un cammino Spirituale, un Anima a stretto contatto con il mondo di Nettuno e dei Pesci e dunque con le sue emozioni, con il suo essere mistico e divino. Ma con Nettuno stazionario questa energia sarà ancora più forte ed intensa, e dunque si potrebbe già ipotizzare che non solo nasceranno delle anime molto spirituali, ma possibili Maestri.

Se conoscete dunque donne che stanno per partorire, sappiate che potrebbero avere in grembo l'Anima di un Santo.

In quest'era dove tutti siamo persi nel dolore, nella confusione e nelle paure dell'ego abbiamo molto bisogno di Anime sagge ed evolute pronte ad incoraggiarci e ad indicarci una nuova via. Anime pronte a prendersi cura dell'Umanità con compassione e devozione. Ed ecco che l'Universo ce ne manderà alcune. E noi dunque assumiamo un ruolo molto importante nella loro vita e soprattutto in fase di crescita!

La loro sensibilità sarà alta, saranno Anime sensibili ai minimi rumori, percepiranno le vibrazioni circostanti assorbendole senza rendersi conto e pertanto coloro che sono pronti ad accoglierle avranno un compito divino assai importante. Dovranno farle sentire al sicuro e protette e non invase da questo mondo materiale che tanta sicurezza non offre.

Saranno fortunate le Anime che nasceranno in famiglie già abituate a perseguire un cammino Spirituale profondo. Anime i cui genitori sono a contatto con la parte più creativa di loro stessi, Anime che vivono in un ambiente tranquillo ed equilibrato, che praticano yoga per esempio, o suonano qualche strumento. Anime che insomma hanno a cuore il benessere di tutta l'umanità e del pianeta che le ospita. E' da questi genitori e da questo ambiente che queste Anime, che presto nasceranno, riceveranno una guida essenziale! E sarà proprio grazie a questa guida che loro riusciranno meglio ad adempiere alla loro missione divina. Riuscite a comprendere quanto sia importante il nostro ruolo?

Se pertanto conoscete piccole Anime in arrivo, abbiatene particolarmente cura, più che altro siate consapevoli della loro profonda sensibilità. Proteggetele da rumori invasivi e sappiate che riusciranno ad assorbire ogni emozione, anche la vostra ed anche se voi farete di tutto per reprimerla. Loro infatti si sintonizzano con le vibrazioni.

Ma cosa potrebbe succedere se queste Anime non vengono accolte e cresciute in un nido sicuro?

Probabilmente si ritireranno in sé stesse, cercando di evadere dalla realtà e dalle loro stesse emozioni che faranno fatica a gestire.

A livello meno evolutivo infatti, Nettuno congiunto al Nodo Lunare Sud, indica Anime sopraffatte dalla loro stessa emotività ed energia psichica, sopraffatte a tal punto da non saperla gestire, costringendole a rifugiarsi altrove o a diventare inafferrabili e bugiarde pure nei loro stessi confronti.

A livello karmico la necessità di evadere dalla realtà per queste Anime era assai impellente!
Alcune trovarono rifugio nell'alcohol o nella droga, altre in pratiche spirituali che però le allontanavano dalla realtà vissuta nel quotidiano portandole ad evitare di affrontare i problemi e la vita stessa. Altre si sono rifugiate nella preghiera o in un convento.
Possono pertanto essere diventate dipendenti non solo da sostanze, ma anche da una pratica spirituale-religiosa che aveva l'unico scopo di far evadere l'Anima da una realtà che non sapeva gestire. Anime che comunque meritano altrettanta considerazione ed affetto, forse di più ancora.

Tenendo a mente queste due reali possibilità dunque, siate pronti ad accogliere sia possibili Maestri che Anime con un potenziale altrettanto alto che avranno bisogno di un aiuto in più per riuscire a sviluppare il loro potenziale per evitare di ricadere negli stessi errori del passato.

Come alcuni di voi sapranno l'Astrologia è come una Spirale, ed un tema natale viene interpretato a  dipendenza del grado evolutivo dell'Anima incarnata. Sarà l'esperienza stessa dell'Anima ad indicare a che punto si trova di questa spirale evolutiva.

Ma andiamo ora a vedere quali effetti può avere su ognuno di noi.

Dal 13 giugno scorso Nettuno in moto retrogrado ci invitava a riconnetterci con la nostra voce interiore, a dis-identificarci da una realtà esterna che portava solo confusione.
Ci invitava ad analizzare e riconoscere i nostri reali bisogni, sogni e progetti, stimolandoci a ri-contattare il nostro intuito per dissolvere le illusioni che Nettuno è solito portare.

Insomma, i sogni che pensavamo essere nostri mentre era in moto diretto, erano reali o solo illusioni irraggiungibili?
Cosa dice la nostra voce interiore a riguardo? Cosa ci confonde e cosa ci disorienta?
Potete leggere maggior informazioni in un vecchio articolo.

Se siamo riusciti a mettere chiarezza dentro di noi, ora con il moto diretto possiamo definire meglio quali sono i nostri reali obiettivi, desideri e sogni. Essendo Nettuno il grande protagonista, stiamo parlando di obiettivi legati alla nostra crescita Spirituale.

Se non siamo riusciti a mettere ordine interiore, quando Nettuno riprende il moto diretto potremmo diventare ancora più confusi. Ma se è questo il caso, l'aiuto arriverà direttamente dal Cosmo. Potremmo infatti venir disillusi e scoprire che i nostri sogni in realtà erano solo miraggi che mai si sarebbero realmente potuti concretizzare. E questa non vuole affatto essere una punizione né tantomeno presentarsi come una perdita di tempo, ma piuttosto come un aiuto a lasciare andare quello che ci illudevamo potesse far parte del nostro sogno e reale obiettivo spirituale.

Con Nettuno in moto stazionario dunque i vostri desideri e sogni si intensificheranno.
Osservate pertanto in quale casa si trova a transitare Nettuno, e se avete pianeti ai 9° del segno dei Pesci, Cancro e Scorpione, ma anche Capricorno, Toro.  Per loro l'aspetto sarà armonico e verranno stimolati senza tensione.
Un po' di tensione e possibile disillusione invece per i pianeti in aspetto dinamico che nel vostro tema natale si trovano attorno ai 9° del segno della Vergine, Sagittario o Gemelli.

Qualsiasi sia l'aspetto che si trova a formare, l'invito rimane sempre quello di creare un integrazione tra le due energie, e pertanto qualsiasi pianeta con il quale Nettuno entrerà in contatto verrà invitato ad integrare un'energia Spirituale, un energia di devozione, creazione, misticismo.

Venere il 20 Novembre formerà un aspetto armonico con Nettuno al grado, aiutandoci a definire ed individuare i nostri valori personali e creativi, puntante sempre in alto come suggerisce Giove che sta transitando in bilancia. (Giove tra l'altro è l'antico governatore del segno dei Pesci, e pertanto sono quasi certa che nasceranno grandi artisti.)
Osservate le vostre relazioni e fate di tutto per riconquistare e ristabilire armonia, piuttosto che mantenerla a tutti i costi.

Nettuno è alquanto inafferrabile come pianeta, non a caso è governatore del segno dei Pesci. (Avete mai provato ad afferrarne uno?)

L'importante è che comprendiate che ci sono cose che non si possono afferrare né tantomeno controllare, ma che ogni tanto dobbiamo lasciarci fluire senza alcun timore ed affidarci alla vita con fiducia. Dobbiamo seguire il flusso che ci porterà a destinazione. Accogliete dunque il suo invito altamente creativo e Spirituale, approfittate della sua energia stazionaria per definire i vostri sogni, e quando riprenderà il moto diretto il 25 Novembre, perseguite il vostro obiettivo con fiducia e determinazione, ma senza controllo.


martedì 1 novembre 2016

Viviamo in un epoca di grande cambiamento! Cosa possiamo fare per l'umanità e per la nostra Terra?



E' ormai innegabile per molti. La terra è un organismo vivente!

E' la madre che ci nutre, ci accoglie, ci ospita e ci dona tutto il necessario per vivere.
Noi siamo i suoi figli, adottivi forse, ma è grazie a lei che il nostro corpo può sopravvivere!
La terra è materia, (e dunque energia femminile) ed è il veicolo di manifestazione dell'Anima collettiva in questa dimensione. Dobbiamo averne cura, dobbiamo proteggerla!

Ma cosa ci sta accadendo e cosa sta accadendo a questo pianeta?

C'é qualcosa che deve cambiare! fuori, ma soprattutto dentro di noi!

Non possiamo controllare ogni cosa, non possiamo fermare il tempo, soprattutto se vogliamo evolvere!
Tutto nell'Universo è in costante cambiamento, lo sperimentiamo ogni giorno nelle nostre vite, ed alcuni cambiamenti sono davvero dolorosi, lo devono essere per forza altrimenti non cambieremmo mai.
Ma non veniamo mai lasciati soli a disperderci in questo mondo. L' Universo ci guida costantemente lungo il nostro cammino evolutivo mostrandoci cosa ci sta accadendo e perché, il punto è che noi dobbiamo imparare ad ascoltare.

Ci sono stati assegnati diversi strumenti che possano guidarci in questo cammino ed uno di questi è l'Astrologia. Ed è su questo strumento che vorrei un attimo portare attenzione, soprattutto perché dopo i disastri naturali sono molti gli astrologi che mostrano che la loro previsione si è rivelata corretta.

L'Astrologia infatti è uno strumento potentissimo in grado di mettere luce su tantissimi aspetti e dinamiche che quotidianamente influenzano l'essere umano ed il pianeta in cui viviamo.

A livello personale, attraverso un analisi approfondita del proprio tema natale, si possono meglio comprendere possibili dinamiche e sfide che l'Anima deve vivere e trasformare per passare al grado successivo.

Per chi non lo sapesse, il Tema Natale è un grafico che indica la posizione dei pianeti nel sistema solare nell'esatto momento del nostro primo respiro.
Il motivo dell'efficacia dell'analisi del tema natale è in realtà molto semplice.

Ogni cosa nell'Universo emana un energia, l'energia crea la materia, e per effetto di risonanza noi entriamo in contatto con queste vibrazioni.
Emanando i Pianeti un energia, noi veniamo pertanto influenzati e condizionati dalle sue vibrazioni diventando la manifestazione fisicaemotiva e psicologia della posizione planetaria al momento della nostra nascita.

Ma andiamo avanti.

Come ben sappiamo dal momento della nostra nascita i Pianeti continuano il loro moto intorno al Sole giorno dopo giorno secondo il loro ritmo. La Luna ci impiega circa 28 giorni, mentre Plutone (il più lento perché più lontano) 248 anni.

Questi transiti entrano quotidianamente in contatto con il nostro Tema Natale, con lo scopo di suscitare in noi reazioni ben specifiche nei momenti più opportuni, ovvero quando l'Anima è pronta ad accogliere un cambiamento.  Alcune reazioni verranno percepite più armoniosamente, altre molto meno. Dipenderà da diversi fattori ma anche da come noi reagiamo a questo invito che rimane pur sempre evolutivo.

Possiamo sapere in anticipo dove si troverà a transitare Saturno fra 3 anni, e quali pianeti o aspetti andrà a sollecitare nel nostro Tema Natale di nascita (e nel cosmo in generale)
Senza citare le progressioni e le rivoluzioni che danno maggiori dettagli si potrebbe dunque prevedere a cosa l'Anima potrebbe venir sollecitata, e questo a livello personale.
Dunque sì, gli astri possono indicare cosa potrebbe accadere, ma indicano solo il potenziale, non danno nessun verdetto.

E alla terra?

L'Astrologia non influisce solo su noi singoli individui, ma anche sul pianeta terra che ci ospita.

Non a caso infatti avvengono disastri naturali, come inondazioni, terremoti, alluvioni.
Ma come ripeto sempre e spesso, nulla viene mai lasciato al caso.

Per fare in modo che qualcosa venga scatenato, iniziato o creato, deve per forza innescarsi un movimento vibratorio che vi dia un inizio, che crei un movimento, e sono i Pianeti stessi a farlo entrando in contatto uno con l'altro attraverso le loro energie. (senza escludere il Sole e le sue tempeste solari!)

Si dice a tal proposito che l'Astrologia possa pre-dire qualsiasi cosa e di conseguenza anche i disastri naturali o stragi di qualsiasi tipo.
Si dice che si possano prevedere analizzando gli aspetti planetari dei pianeti considerati anticamente "malefici". Osservando i rapporti fra Marte, Urano, ed alcune stelle fisse per esempio, magari in aspetto dinamico con Saturno. (Nell'antichità questi tre pianeti venivano infatti considerati malefici e portatori di disastri o sventure.)
Diverse, insomma, sono le possibili combinazioni, quel che è certo è che per scatenare un evento naturale di grande portata, deve per forza crearsi grande tensione nel cosmo. E negli ultimi giorni questa tensione era ben presente!

Si dice.. e non dico affatto che non sia vero!

Infatti è assolutamente vero! si crea però un potenziale! e non un destino! se e come si manifesterà questo potenziale, nessuno può realmente saperlo, può solo intuirlo (e questo vale anche per le previsioni sui transiti del vostro tema natale di nascita)

e dunque cosa possiamo fare noi per l'umanità e per la nostra Terra?

Riguardo alla terra e soprattutto riguardo ai disastri naturali ma anche agli attentati, io ho una teoria e se messa in pratica credo che potrebbe agevolare di non poco l'umanità intera.

Provate ad immaginarvi come estensione del nostro pianeta, come antenne che possono captare i segnali dell'universo, accogliere la sua energia, e trasformarla in modo evolutivo.

riuscite a vedere questa immagine?

Cosa potrebbe accadere se noi singolarmente accogliessimo quell'energia planetaria destinata all'evoluzione umana e la utilizzassimo per trasformarci ed evolvere? e cosa accadrebbe invece se la ignorassimo completamente o se la respingessimo scatenandola all'esterno con rabbia?

Insomma.. secondo voi sarebbe possibile evitare che questa energia si scateni direttamente sulla terra senza che lei possa fare nulla per evitarlo?

Io credo di si! perché noi come ricettori senzienti e consapevoli dell'evoluzione interiore che sta avvenendo dentro di noi, possiamo canalizzare quell'energia e trasformarla.

Chiaro che ci sono molte persone completamente ignare ed inconsapevoli di quello che sta avvenendo dentro di loro, Anime che hanno difficoltà a canalizzare in modo corretto queste energie, vuoi perché non riescono a riconoscerle, vuoi perché sono troppo identificate con il proprio ego ed i fattori esterni o troppo avvolte dal proprio dolore.

Ma ci sono anche tante Anime che hanno iniziato a seguire un cammino spirituale che le porta ad un profondo cambiamento interiore. Anime pronte ad accogliere queste sfide, senza diventare vittime delle energie che le ha scatenate. E sono loro che possono cambiare le cose! e probabilmente tu, si proprio tu che stai leggendo questo articolo!

E' vero! Il cosmo crea dei potenziali, ed alcuni sono davvero potenti ed altamente distruttivi se non vengono accolti in modo positivo!
Sta alle Anime più sagge fare il più possibile per accogliere e trasformare queste potenti energie.
Se noi le rifiutiamo, devono per forza scatenarsi in un altro modo, perché l'energia una volta che si manifesta, non può dissolversi, ma può solo cambiare forma. E se noi le respingiamo per paura, possono scatenare in noi ira e vendetta che potremmo scatenare all'esterno.

Di conseguenza credo che dunque sì, l'astrologia può prevedere un potenziale di un disastro naturale o terroristico, ma non è responsabile di quanto accade. Questo lo decidiamo noi.

Credo pertanto che le previsioni azzeccate indichino che noi come esseri umani (a livello collettivo e personale) non siamo stati sufficientemente in grado di accogliere queste energie planetarie che incitavano ad un cambiamento interiore, e che queste energie poi si sono scatenate in altro modo, fuori di noi.

Viviamo in un epoca di grande cambiamento!
L'essere umano viene chiamato a rivoluzionare se stesso dentro!
A lasciar cadere vecchi schemi e credenze che rendono prigioniera un Anima che desidera ribellarsi, ma che non sa neppure di poterlo fare!

La tensione è pertanto necessaria se davvero vogliamo evolvere e proseguire nella prossima dimensione!

Accogliamola con fiducia, proteggiamo l'umanità e la nostra terra!

Osservate dunque qualsiasi cosa che sta succedendo dentro, osservate quello che emotivamente sta suscitando dentro di voi.

Un terremoto indica che qualcosa dentro di voi deve per forza crollare per far riemergere l'Anima ad una nuova luce e consapevolezza.

Un inondazione indica che vi sono emozioni intrappolate che devono venir liberate.

Un atto terroristico, ingiustizie subite che devono venir accolte rielaborate.

Se noi non accogliamo questi inviti evolutivi, essi si scateneranno al di fuori e le Anime più soggette ad accogliere negativamente queste energie, le Anime che più navigano nell'oscurità di loro stesse, le scateneranno in modo distruttivo, ma non dobbiamo alimentare l'ingiustizia attraverso il giudizio! non serve nulla, anzi.

C'è ancora tanto dolore nel mondo ed ogni Anima che uccide, è solo vittima di se stessa.

Dobbiamo piuttosto fare di tutto per raggiungere la massa critica che riesca a cambiare le cose dentro e fuori di noi.

Siamo tutti responsabili di quello che accade fuori.

Provate a chiudere gli occhi.

Immaginate un'energia forte e potente che si sta scatenando sul nostro pianeta. Perché in questo mese il novilunio in scorpione ha scatenato intense energie che richiedono la nostra attenzione.

Osserviamo questa energia, non solo con distacco, ma con attenzione!
Cerchiamo di capire cosa vuole dirci, a cosa veniamo invitati singolarmente e collettivamente. Accogliamola noi questa energia!

Forse riusciremmo ad ammortizzare l'impatto che potrebbe avere sul nostro pianeta e sulle Anime più deboli, e forse potremmo evitare tanti disastri naturali.

D'altronde..

Come in cielo, così in terra.
Come sopra, così sotto.
Come dentro, così fuori.

(Io sono convinta che possiamo fare molto per questa terra cambiando dentro di noi. Ma questa vuole solo essere una riflessione che si basa su un sentire personale, non è pertanto verità ma solo un punto di vista. A livello più pratico e concreto vi invito a visionare il film documentario di Leonardo di Caprio a favore di nostra madre Terra: https://www.youtube.com/watch?v=90CkXVF-Q8M)

Un'Anima che per questa Terra sta facendo molto! Un Anima nata quando il Sole transitava in Scorpione e con ben 4 pianeti nel segno della Bilancia, oltre all'ascendente: Plutone, Luna, Urano e Mercurio. Un'Anima rivoluzionaria che lascerà il segno e che ha a cuore l'ambiente! Giove in Bilancia sta espandendo questa grande personalità che sta facendo di tutto per ristabilire equilibrio e bellezza su questo mondo! ascoltiamola.