lunedì 28 marzo 2016

LA LUNA NEL TEMA NATALE




"Magica ed imprevedibile illumini i nostri occhi ad ogni sguardo, 
non sapremo mai dove apparirai fino a che in scena entrerai" 

La luna è davvero imprevedibile, se non la teniamo costantemente d'occhio studiandone il percorso non possiamo sapere in quale punto del cielo notturno farà la sua comparsa, se la seguiamo notte dopo notte, possiamo intuirne la forma, altrimenti neppure quella. 
Ogni notte occupa un punto diverso del cielo notturno, e le sue fasi lunari determinano con quanta luce vuole apparire, e quanta della sua superficie rimane invece celata al nostro sguardo, ma a volte, riusciamo pure ad individuarne l’ombra. 

Una luna crescente va verso la visibilità e la manifestazione, una decrescente piuttosto verso un interiorità, seppur sempre verso una manifestazione.
Come lei, anche noi siamo imprevedibili, lo sono le nostre emozioni. Se oscillano parecchio o se vengono tenute sotto controllo sarà il segno zodiacale in cui si trova a raccontarcelo, come pure gli aspetti planetari. 
Fluttua e noi fluttuiamo con essa. Il nostro stato d’animo si modifica a seconda di quello che sentiamo interiormente. 

Pertanto la Luna (solitamente) è molto meno visibile del sole, e la riveliamo non tanto con più difficoltà (dipende anche che casa occupa nel nostro tema natale) quanto con più attenzione. Essa rappresenta la nostra parte più intima, le nostre emozioni inconsce, i nostri bisogni primari, ci indica come dobbiamo vivere le nostre emozioni per poter evolvere in piena sicurezza. 

La Luna rappresenta le nostre emozioni, come le percepiamo, come e quanto le condividiamo, ci mostra se siamo liberi di esprimerle o piuttosto restii. 

Il segno in cui si trova ci suggerisce in quale modalità ci sentiamo nutriti e dunque protetti ed a nostro agio. 
La Luna è legata al segno del cancro, determina le maree ed e' strettamente collegata all'acqua, elemento delle nostre emozioni. 

Una Luna in un segno d'acqua sarà pertanto molto emotiva, nei segni di terra tenderà piuttosto a controllare le sue emozioni, (ha bisogno di radicamento), nei segni di fuoco l'energia è rivolta verso l'esterno, (ha bisogno di agire, mostrarsi e di avventurarsi) mentre nei segni d'aria di condividersi. 
Se il Sole ci dice cosa dobbiamo fare pere sentirci vivi, la Luna ci racconta cosa ci rende felici. La Luna è più legata ad uno stato d’animo. Analizzando i suoi aspetti possiamo comprendere come potremmo aver percepito nostra madre durante l’infanzia, ma ancor più importante di cosa abbiamo bisogno per sentirci a nostro agio e sicuri di esprimerci, ammesso che la nostra Luna voglia esprimersi, e soprattutto come possiamo sentirci felici!
Nutrire la propria Luna significa dunque nutrire le proprie emozioni e la propria Anima.

sabato 19 marzo 2016

LUNA PIENA IN BILANCIA: il fuoco si accende



Il 23 Marzo alle ore 13:01 la Luna Piena raggiungerà il suo culmine alle nostre latitudini, e sarà accompagnata da un eclissi Lunare.

Il Fuoco si accende

Inizia una nuova avventura, 

una nuova scoperta  

Un nuovo viaggio 


Questo sembra indicarci questa Luna Piena in Bilancia che ci invita a percepire il mondo circostante nella sua bellezza, e semmai non ne fossimo in grado per diversi motivi, sarà l'eclissi a farci sentire la tensione che ci spingerà alla ricerca del giusto equilibrio. 

La Luna Nuova passata ci invitava a lasciare andare quello che non ci serviva più, ad osservare con distacco il nostro ruolo nel mondo ed in relazione agli altri, ai nostri valori, alle nostre relazioni.

"Voi non siete quello che credete di essere.
La vostra vera risorsa non è nelle persone che vi stanno accanto, neppure nel vostro lavoro.
La vostra vera sicurezza non risiede in questo mondo.
C'e' una perla che dovete andare a scoprire, c'è una parte di voi inesplorata che desidera emergere, ma prima di poterla vedere, dovrete abbattere e dissolvere ogni barriera, ogni sicurezza mondana e temporale"

E con Marte e Saturno in sagittario casa quinta, Sole e mercurio in ariete casa nona, e con ascendente Leone, sembra proprio che una nuova fiamma è pronta a dare inizio ad un nuovo io.

Se il seme piantato nella scorsa lunazione è stato nutrito con amore e costanza, se siamo stati in grado di riconoscere tutto quello che ci impediva di essere,  è arrivato il momento di avventurarsi in un nuovo cammino alla scoperta di noi stessi.

Il Nodo Lunare Sud sempre in pesci in casa nona, ci invita a lasciare andare vecchie credenze e modelli di pensiero non più consoni a chi vogliamo essere e diventare.
Dobbiamo anche lasciare andare la paura del giudizio se solo osiamo essere chi vogliamo veramente essere, e chi siamo veramente.

Marte il conquistatore.. si trova nella casa dell'io...

Sembra proprio che gli astri ci sfidino a tirar fuori la nostra essenza, a farla riemergere, a conquistare la nostra vera natura, il nostro IO in questo mondo chiamato vita, e a ricostruire una nuova personalità. Ci invitano a riconoscere i nostri desideri e a portarli a manifestazione.

Pianeti in segni di fuoco, in case di fuoco! ed anche l'ascendente si trova in segno caliente.

C'e' davvero tanto fuoco in questo tema natale. Non solo la natura si risveglia, ma anche noi con essa!

All'ascendente il segno del Leone ruggisce e dice: Eccomi, sono qui!

Il Sole in ariete in casa nona, desidera andare alla conquista di una nuova avventura!

Mentre l'energia del Sagittario in casa quinta ci spinge a far emergere la nostra identità all'esterno.

In quinta troviamo Marte e Saturno (come abbiamo visto entrambi in sagittario).
La loro presenza di manifesta nella casa del Leone, territorio dell'eros, dei figli, creatività ma io oserei dire più dell'ego, soprattutto in questo caso (visto che bisogna sempre prendere in considerazione l'intero tema natale).
Questo cielo sembra parlare di un ego che ha voglia di rinascere e di riemergere per cominciare un nuovo viaggio libero dai giudizi altrui.

Il Sole al terzo grado dell'Ariete in casa nona, ci invita ad avventurarci in una nuova esperienza e a sviluppare un egoismo sano.

La Luna in opposizione sarà in Bilancia, sarà dunque necessario moderare il nostro linguaggio qualora dovessimo comunicare i nostri intenti e desideri.
Ma anche questa luna ha voglia di qualcosa di nuovo, ha voglia di nuovi profumi, a voglia di bellezza e di armonia, a voglia di essere libera di percepire il mondo circostante a modo suo. L'eclissi nel contempo metterà dunque enfasi su tutto quello che ci impedisce di ristabilire l'equilibrio interiore, creando forse tensioni affinché emozioni non espresse possano venir riconosciute.
Potreste diventare più intuitivi del solito, ma anche più emotivi.. nel bene e nel male, ad ogni modo sempre a fin di bene!

Dunque ancora una volta chiedete a voi stessi:

Sto vivendo la vita che desidero?
C'e' qualcosa che mi impedisce di essere chi voglio?
Mi sento veramente vivo/a?
Sono felice?

Se vi sentite apatici, depressi e senza una direzione è indice che il vostro Sole non splende, ed ha bisogno di una nuova avventura.

E ricordate sempre, un essere umano felice diventa co-creatore di un mondo migliore!
Il mondo può cambiare solo se cambiamo noi.

(Durante ogni momento importante consiglio sempre un rituale, che si focalizzi sull'Amore Universale, sulla Luce e sulla propria felicità e libertà interiore affinché i transiti planetari possano manifestarsi più liberamente e più positivamente senza incontrare resistenze alcune, altrimenti si scatenano in altro modo, noi possiamo essere ricettori di queste energie.. nel bene come nel male)

Buona rinascita a tutti voi!
(guarda caso in periodo pasquale...)


lunedì 7 marzo 2016

LUNA NUOVA IN PESCI: intense energie di dissolvimento




Un ciclo è ormai giunto alla fine, ed eccoci già all'inizio di quello successivo.

La Luna nuova in Acquario del 7 febbraio scorso ci invitava a rispecchiarci nell'altro per riconoscere le nostre paure. 
Ci ha accompagnato per un mese intero; fase dopo fase noi siamo cresciuti con lei fino a raggiungere il suo culmine che si manifestava con la Luna Piena in Vergine, (che come abbiamo visto ci offriva l'opportunità di mettere in pratica il perdono).  

Il suo viaggio intorno alla terra continua e la sua danza con il Sole la porta ora all'inizio di un nuovo ciclo, un incontro molto intenso accompagnato anche da un'eclissi solare visibile non alle nostre latitudini ma che comunque farà sentire il suo effetto.

Questo magico incontro con il Sole, centro del sistema solare e della nostra personalità in astrologia, avverrà nel segno dei pesci, segno che più di tutti ci invita a dissolvere il nostro ego per ricercare una fusione più vera e duratura con qualcosa che va al di là di quello che i nostri 5 sensi riescono a percepire. 

E dove avverrà questa congiunzione? Nella casa del Toro! 
interessante.. perché al toro non interessa affatto scoprire cosa c'è oltre la materia o vedere quello che c'è oltre la collina, a lui basta ruminare la sua erba in pace sotto raggi del sole, lui vuole solo essere lasciato tranquillo e sentirsi sicuro. La vita del Toro, si basa sui cinque sensi. Olfatto, Udito, Tatto, Gusto e Vista, il pesci invece vuole sul sesto senso.

E cosa succede dunque quando questa unione tra Sole (Ego) e Luna (Anima) si fondono a casa sua?

Innanzitutto partiamo sempre dall'analisi del Nodo Sud che sarà ancora nel segno dei pesci, sempre congiunto a Kirone, ma ora anche al Sole e Luna. Poco distante Nettuno nei pesci, Mercurio Nei pesci e Venere in Acquario. Tantissima energia nettuniana dunque nella casa del Toro, un energia forte ed intensa che invita a lasciare andare e fluire. Dobbiamo seguire il flusso e lasciare andare ogni sicurezza. Non sarà di certo facile. 

In opposizione al Nodo Lunare Sud, Giove, che brilla nella casa dell'occulto, dell'inconscio profondo, regno di Ade, Plutone e lo scorpione invita a mettere ordine dentro di noi.
(Questo almeno il cielo come si presenterà nell'esatto momento di questa unione, ma poi per avere un analisi più approfondita e completa occorre unirlo al vostro tema natale personale.)

Ma a voi non interessano di certo i dettagli tecnici e dunque non voglio girarci troppo intorno, ma una cosa importante ancora la devo dire.
Quando avvengono delle eclissi solari, l'energia che arriva sulla terra viene momentaneamente bloccata, questa sensazione di dissoluzione sarà ancora più forte e potrebbe creare forti resistenze.  

Insomma... C'è qualcosa che sicuramente ognuno di noi deve avere il coraggio di lasciare andare prima o poi se vogliamo ritrovare noi stessi, la nostra vera Essenza.

Dissoluzione...

Ogni giudizio che sentite rivolto verso voi stessi, non é reale, è un riflesso di quello che voi pensate di meritare se solo osate essere voi stessi. Ma prima di poter illuminare occorre lasciare andare, e quel lasciare andare può creare ansia, agitazione, mancanza di sicurezza, irritazione. Una sensazione di morte interiore ma necessaria per scoprire chi siamo veramente. 

Ora che vi siete rispecchiati nell'altro ed avete riconosciuto le vostre paure, ora che le avete osservate ed avete perdonato le persone, non dovete più attaccarvi a nessun ruolo, ora potete abbandonare ogni sicurezza ed ogni falso ego che ci portiamo appresso da più vite. 

Questo è il seme che dovrete dunque piantare in questa lunazione. 
Spogliatevi dall'abito che fa il monaco, 
osservatevi con distacco come Anima, non come Persona.
Osservate il ruolo che state vivendo in questo mondo, ed osservate gli attori ed i registi co-protagonisti del vostro intenso lungometraggio.
visualizzate quello che volete essere o diventare, mandate vibrazioni positive a tutto il globo.
Se siete abituati a meditare o se vorrete meditare o fare qualsiasi rituale, fatelo! ma solo quando l'eclissi sarà finita. 

Voi non siete quello che credete di essere.
La vostra vera risorsa non è nelle persone che vi stanno accanto, neppure nel vostro lavoro.
La vostra vera sicurezza non risiede in questo mondo.
C'e' una perla che dovete andare a scoprire, c'è una parte di voi inesplorata che desidera emergere, ma prima di poterla vedere, dovrete abbattere e dissolvere ogni barriera, ogni sicurezza mondana e temporale. 

Marte da pochissimi giorni è entrato in Sagittario, l'energia introspettiva dello scorpione ora ha cambiato direzione e si dirige all'esterno, spingendovi ed incoraggiandovi a manifestare i vostri obiettivi. In questa Lunazione si troverà in casa undicesima, allora mentre osservate la vostra essenza in questo gioco chiamato vita, chiedetevi cosa volete raggiungere, chi volete diventare, cosa volete fare. 

Ponetevi degli obiettivi. 
chiedetevi se siete felici, se dovete lasciare andare qualcosa o qualcuno, chiedetevi se la vostra Anima   sta vivendo pienamente questa vita, e siate pronti ad accettare anche un "no" come risposta. Perché Saturno è esigente, ed in questa lunazione si troverà in casa dodicesima e quadrato al nodo Lunare ed a questa lunazione invitandovi pertanto a considerare cosa avete realmente bisogno per andare avanti. 

Ci sono cose che vanno lasciate andare, ostacoli che vanno superati.
Potrebbe trattarsi di persone, un lavoro che non vi soddisfa da tempo, ma anche semplicemente della vostra vecchia pelle, di un Ego che non vi appartiene più. Voi sapete sicuramente di cosa si tratta. 

Ma non agite d'impulso però, questo è il momento di osservare, analizzare e sentire con il cuore, non non la mente. Durante le eclissi.. tutto si ferma. Questo è un momento sacro, di raccoglimento, di piantagione, una presa di coscienza. Un nuovo inizio che a tempo debito porterà i suoi frutti.

(lunazione particolarmente sentita da chi ha soprattutto i luminari nel segno dei pesci, vergine, gemelli e sagittario, soprattutto attorno ai 18-19 gradi)