mercoledì 9 agosto 2017

LUNA NUOVA IN LEONE con Eclissi Totale di Sole: Grande opportunità di rinascita!



Se vuoi manifestare la tua missione e lo Spirito attraverso la Luce Solare, devi prima liberarti da vecchi schemi mentali e di chi pensi di essere


Allora siamo pronti?

Ci siamo! Manca davvero poco.

Il tanto atteso momento si sta avvicinando. L'eclissi parziale lunare ha aperto il primo spiraglio ed ora con un importante nuovo ciclo lunare siamo pronti ad accogliere la grande morte che ci invita ad una rinascita ancora più grande! Ma forse se piuttosto di "morte", scrivessi "trasformazione" farebbe meno paura..? Si? Allora dobbiamo cambiare anche il significato che diamo alla parola e la nostra reazione ad essa.

Il 21 Agosto alle ore 20:29 (ora locale) la Luna si fonderà con il Sole e venendosi a trovare proprio sulla sua eclittica, alcuni riusciranno a vederla!

Solitamente la Luna Nuova non è mai visibile appunto perché troppo vicino al Sole. Ma questa volta si troverà nel punto perfetto per riuscire a coprire il Sole completamente regalando uno degli spettacoli più suggestivi che l'Universo possa offrire: Un Eclissi Totale di Sole, ne avete mai vista una?
(sto già programmando il viaggio in Argentina per il 2020, proprio quando Plutone di transito si congiungerà al mio Sole di nascita. Morte e Rinascita, quale momento migliore?)

Una lunga ombra attraverserà gli Stati Uniti d'America da Ovest ad Est! Durerà 2 ore e 41 minuti, ma la sua intensità sembrerà eterna, ed infatti lo sarà!

A livello simbolico questa lunazione ci darà la possibilità di piantare un seme nella profondità della nostra Anima, personale e collettiva, un seme "d'oro", un vero e proprio diamante, insomma.. un dono prezioso e meraviglioso! Ma bisogna innanzitutto comprenderlo per accettarlo, e poi saperlo custodire e nutrire con grande amore e soprattutto fiducia! Altrimenti potrebbe regalare l'illusione di generare solo disastri ed angoscia interiore.

Infatti nell'antichità le eclissi venivano considerate presagi di sventura, morte di Re o politici, carestia, inondazioni, disastri naturali.. insomma.. di morte! Non è un evento che capita spesso, dunque non oso immaginare cosa potrebbero aver pensato a quei tempi quando tutto d'un tratto non solo vedevano sparire il Sole dietro una macchia scura, ma sentivano pure svanire il calore seguito da un inquietante silenzi.
"Oddio.. sta finendo il mondo".
E' vero, in alcuni casi sono morte figure importanti, ma sicuramente perché qualcosa di nuovo stava per nascere.

I ricchi e potenti, ben consapevoli di cosa stesse accadendo, utilizzavano questo sapere per controllare le masse (le menti), mostrandosi come indovini con il potere di far ritornare tutto come prima solo se... e noi siamo i discendenti di quelle anime manipolate con la paura!

Ed è da allora che le eclissi vengono temute e che ancora vengono considerate malefiche. Diversi, infatti, sono i rituali nati per cancellare l'effetto nefasto delle eclissi.
Ricordiamo che siamo tutti legati dal pensiero collettivo! E ricordiamo soprattutto che non siamo tanto propensi ad accettare il cambiamento con fiducia, fuggiamo dalla morte e da tutto ciò che sembra non essere luminoso e gioioso. Maggior ragione dunque, dobbiamo comprendere che come siamo legati dal pensiero, siamo legati anche nello Spirito e uniti alla sorgente divina.

Ma vediamo se riusciamo a mettere un po' di Luce su quest'ombra!

Le Eclissi Totali di Sole sono molto potenti, vero!
Ma può un Universo così meraviglioso e benefico punire l'umanità e le sue stesse creature? 
Non credo proprio!

Infatti questi eventi sono sì intensi, ma altamente evolutivi e benefici se visti sotto la giusta Luce, la Luce dello Spirito, non della mente e dell'ego!

E lo Spirito nella forma si manifesta così: Durante un eclissi solare Energia maschile ed energia femminile si fonderanno in un perfetto abbraccio cosmico e grazie a questa fusione potremo ammirare l'Universo intero!

Analizziamo un attimo cosa accade a livello fisico.

Un'ombra (La Luna) copre la Luce del Sole fino a farlo sparire.
Quando tutto il Sole sarà coperto, il cielo diventerà buio e comincerà ad apparire il firmamento, gli uccellini smettono di cantare e la natura sembrerà addormentarsi. Cala il silenzio...
E' un vero e proprio spettacolo. Il bagliore del Sole ad un certo punto farà apparire un diamante...
... Il tutto durerà poco meno di 3 ore, ma la sensazione che rimarrà nel cuore delle persone che hanno vissuto quel momento, sono sicura rimarrà per sempre. 

A livello simbolico l'ombra del nostro inconscio coprirà la luce del nostro ego, pertanto emozioni inconsce (Luna) sepolte potrebbero riemergere al fine di essere viste. Senza la Luce solare dell'Ego che rappresenta la nostra identità, maschera e ruolo potremmo pertanto sentirci meno sicuri e più vulnerabili.
Per dinamiche inconsce intendo dinamiche mentali, il lato ombra dell'Ego che non vogliamo riconoscere. Potrebbe dunque venirci rivelata la "nostra" arroganza, gelosia, manipolazione e mania di controllo, insomma il lato oscuro presente in ognuno di noi.

Iniziamo dunque col comprendere il lato ombra, quello che sarà più visibile. La Luna.
Le emozioni sono legate alla nostra mente, che di conseguenza è legata alle nostre storie.
Alla storia della nostra infanzia, del nostro karma, delle nostre incarnazioni, insomma alle nostre storie. Queste storie hanno creato una o più identità diverse dando vita alle cosiddette dinamiche mentali nonché credenze. Il modo in cui reagiamo a queste emozioni inconsce ha costruito il nostro Ego.

Le emozioni della mente vanno dall'euforia all'estrema sofferenza, mentre il sentimento dello Spirito non va mai agli estremi in quanto lo Spirito non vive nella dualità. Dunque se state soffrendo o state vivendo un momento di immensa gioia, state provando un emozione. Piacevole se la vostra mente sostiene che sia positiva, meno piacevole se sostiene il contrario. Ad ogni modo le emozioni fanno parte dell'Ego non di chi siamo veramente!

Cosa dunque avviene in noi durane un eclissi?

La luce dell'Ego (Sole), di quell'Ego che indossa la maschera mostrando solo il suo lato migliore, viene momentaneamente spenta ! Le emozioni inconsce (il nostro lato oscuro) riemergono e noi dobbiamo prenderne atto.

Nessuna paura! anzi, Alleluja! Vuol dire che siamo pronti ad affrontare qualcosa di molto, molto  importante al fine di poterla lasciare andare.

Attenzione però a non interpretare l'ego sempre e solo come negativo! Nell'universo nulla è negativo o positivo, tutto dipende da come lo manifestiamo.
In astrologia evolutiva il Sole nel tema natale indica il ruolo che dobbiamo interpretare per manifestare la missione dello Spirito. Non è pertanto affatto negativo! Diventa però un Sole che non può adempiere alla sua missione  se indossa una maschera per nascondere le paure e la sua sicurezza interiore! In quel caso sì, manifesterebbe l'Ego in modo non appropriato intrappolando lo Spirito impedendogli di manifestarsi.

Il Passaggio della Luna sul Sole pertanto, va ad oscurare momentaneamente l'Ego per far riemergere quelle emozioni e convinzioni che ci impediscono di splendere come dovremmo! E' pertanto un momento meraviglioso di profonda pulizia interiore, che ovviamente non richiederà 3 ore del nostro tempo, ma in quelle 3 ore verrà attivato un processo importante.

Se noi accoglieremo questo invito, ad eclissi terminata, il Sole tornerà a splendere di Luce Nuova.
La luce dello Spirito che si manifesta nel nostro corpo come forma, affinché noi tutti possiamo manifestare la nostra missione divina. Ecco il suo scopo evolutivo che si manifesterà nell'arco di mesi.

Se le eclissi sono legate alla morte, significa che siamo pronti per far morire una parte di noi stessi, siamo pronti a lasciare andare un atteggiamento mentale che non è più utile alla nostra "evoluzione", un atteggiamento che ci impedisce di prendere coscienza di chi siamo veramente.
Non dobbiamo dunque porre l'attenzione sul Sole che sparisce e porta l'oscurità, ma sull'Universo che appare per portare consapevolezza e verità! Quell'Universo vuole ricordarci che prima di essere il Sole, siamo la Coscienza Pura.

Anche noi dunque come riflesso di quanto accade fuori (nel cielo) dobbiamo osservare il tutto da un'altra prospettiva, dal punto di vista dello Spirito e della coscienza, o la mente stessa che si focalizza sugli oggetti (soprattutto quando spariscono) ci inghiottirà e ci manipolerà con la paura e la resistenza.

Mai sentito questa frase? "Se piangi di notte per il sole, le lacrime ti impediscono di vedere le stelle"

Non piangete dunque per le vostre difficoltà e sfide, non piangete neppure per il vostro lato oscuro condannandovi o sentendovi in colpa, non temete le eclissi e neppure gli aspetti dinamici nel vostro tema natale, o la mente vi impedirà di vedere l'aspetto evolutivo di ogni vostra esperienza.

Sintonizzarsi con la giusta frequenza è sempre assai importante, perché determinerà l'emozione o il sentimento con cui vivete la vostra realtà.

Parlo spesso di mente e Spirito nei miei articoli e sul mio diario personale e ci tengo a fare un importante precisazione.

Quando parlo di mente non parlo solo di mente inconscia, ma anche della mente conscia.
Parlo di quella parte di noi che pensa, che programma, che teme, che si preoccupa, che sogna un futuro migliore, che lotta per conquistare dirigere e controllare, insomma parlo della parte di noi che si identifica con la nostra personalità, con un IO, con le nostre idee, dinamiche e concetti mentali, chi siamo veramente è tutt'altra cosa, chi siamo veramente è Spirito. Siamo un frammento dello Spirito che splende attraverso il Sole.

Ma torniamo a valutare l'aspetto astrologico di questa eclissi e novilunio.

Astrologicamente parlando il Sole governa il segno del Leone, e proprio in questa lunazione vibra nel suo segno.  Entrambi (Sole e Leone) ci parlano di Ego, di personalità. (bhé tutto il tema natale ci parla di personalità in realtà, ma il Sole è il centro della nostra personalità e per essere vitale deve venir nutrito e custodito)

Mettendolo in relazione ad un eclissi solare, è facile intuire intuire che l'Ego deve essere momentaneamente (ed intensamente) spento per portare attenzione altrove!
L'Universo vuole forse mostrarci se stiamo proiettando il nostro lato ombra nascondendo dietro il bagliore della nostra personalità o se stiamo manifestando lo Spirito nella forma.

Vuole forse porre l'accento sulla nostra parte ombra, l'altro lato della nostra personalità, quello che nascondiamo e che difficilmente mostriamo pure a noi stessi, quello che non vogliamo affatto riconoscere!
Quella parte di noi che ci manipola a nostra insaputa, quella parte di noi che ci tiene ancorati ad una credenza e ad una convinzione talmente radicata in noi da essere diventata inconsapevole.
Quella parte di noi che manipola e controlla e ci impedisce di splendere!

Bhe' non è forse positivo diventare consapevoli della parte di noi che ci auto-sabota, che controlla tutto e tutti (noi compresi) e che ci limita impedendosi di scoprire chi siamo veramente?

Non è forse utile ed importante togliere il velo dell'illusione per scoprire quale reale paura si nasconde dietro un atteggiamento arrogante, insicuro o egoico per tornare a splendere come dovremmo?

Io direi di si! E se qualcuno dice di no, sono certa che è la sua mente a rispondere.

Questa eclissi totale potrebbe dunque andare a stimolare parti importanti in alcuni di noi, soprattutto in coloro che hanno pianeti che vi entrano in contatto attraverso un aspetto planetario.
Ma attenzione. L'orario dell'eclissi sarà il momento in cui questo aspetto verrà attivato, non sarà momento in cui verrà rivelato! Le eclissi infatti hanno effetto fino a sei mesi prima e dopo. Ogni pianeta che dal quel giorno andrà a toccare quel punto porterà maggiori informazioni ed attiverà altre parti del nostro lato ombra, a dipendenza degli aspetti che farà con il resto del tema natale.

A livello personale occorre analizzare il vostro tema natale, occorre osservare quali aspetti si trova a formare questa congiunzione con i vostri pianeti di nascita, ma occorre soprattutto comprendere la storia del vostro tema natale prima di poter trarre conclusioni.

A livello collettivo, lo dice la parola stessa collettività, siamo tutti connessi e pertanto le scelte che faranno gli altri influenzeranno anche coloro che non avranno un contatto personale e diretto.

A livello mondiale invece, potrebbero esserci grandi cambiamenti che spingeranno l'umanità ad evolvere e cambiare qualcosa. Magari a livello politico, in America soprattutto visto che l'eclissi attraverserà tutti gli Stati Uniti e questa eclissi cadrà proprio sull'Ascendente del Presidente Donald Trump!

staremo a vedere..

Andiamo ora ad analizzare il tema natale della lunazione, a livello collettivo, ovvero inserendo i dati dell'orario esatto del novilunio (alle nostre latitudini!)

Sarà il segno dei Pesci ad ascendere ad Est (alle nostre latitudini) incoronando Nettuno e Giove governatori di questo importante evento.

Nettuno si trova in casa prima, mentre Giove si trova in casa settima.

Direi molto interessante trovare Nettuno nella casa dell'Ariete, dell'individualità, della maschera e della personalità. Un aiuto in più per dissolvere l'ego ed espandersi oltre.

Dissoluzione di confini, di questo ci parlano il segno dei Pesci e Nettuno.
Dobbiamo dissolvere i confini che ci separano dall'altro! Dobbiamo abbandonare ogni maschera! Dobbiamo uscire dalla nostra zona comfort, dobbiamo davvero fare uno sforzo per voler cambiare ed incontrare l'altro e nella sua bellezza trovare il nostro riflesso, rendendoci conto che siamo davvero tutti Uno, ma più che a rendercene conto a livello mentale, è ora di sentirlo a livello spirituale.

Solo cosi possiamo sentirci veramente uniti al tutto!

Parliamo spesso di Anima, Spirito, Risveglio, Unione, Amore universale, Luce e Amore, ma poi alla prima offesa o giudizio che subiamo ci ritiriamo in noi stessi, accusiamo l'altro o iniziamo ad interpretare con la nostra mente ogni cosa, cercando di trovare la risposta alle nostre domande, cercando di capire chi ha ragione e perché, cercando non solo conferme ed approvazione, ma anche sostegno dagli altri, cercando anche di voler sapere come mai attiro a me ancora queste situazioni, facendoci i complimenti se siamo riusciti a pensare a noi stessi per una volta.

Ma questo non è apertura, è ancora controllo mentale, è l'ego travestito da ricercatore spirituale. E' ancora la mente che sta interpretando il ruolo dello Spirito, e questo è il ruolo più difficile da smascherare.
Quanto più è vicino al suo smascheramento, più ci illuderà di essere Spirito in cerca di se stesso. Quando lo Spirito, in realtà, non cerca proprio nulla, e men che meno ha bisogno di comprendere qualcosa.

Dobbiamo diventare osservatori della nostra realtà, pertanto dobbiamo smettere di giudicare o prendere le parti. Dobbiamo andare oltre, e diventare neutrali. Non dobbiamo diventare degli angeli che controllano le proprie emozioni, dobbiamo avere il coraggio di smascherare le dinamiche mentali e ringraziare l'altro che ce le mostra. (Giove in Bilancia in casa settima, l'altro è il tuo specchio).

Dobbiamo uscire dalla dualità e non vedere più alcuna separazione con l'altro che è la proiezione della nostra mente e l'estensione del nostro Spirito.

Dobbiamo abbandonare ogni controllo! Dobbiamo smettere di convincere gli altri e noi stessi che abbiamo ragione.
Ogni volta che cominciamo una frase con "io" è l'ego che sta parlando. Ogni volta che dobbiamo dimostrare qualcosa.. stiamo sempre nell'ego.

Un ego che cerca approvazione non sarà mai soddisfatto e mai smetterà di cercare.

Senti che ancora ti manca qualcosa?
Vivi momenti di confusione?
Senti di avere un ruolo da mantenere?
Senti di essere più evoluto di qualcun'altra?
Senti di esserlo di meno?
Ti senti ancora triste e vuoto?

Rifletti su questa domanda...

Come fa uno Spirito a sentirsi triste e vuoto se è il tutto ed è amore?

impossibile! Lui non percepirebbe mai queste sensazioni.

Se sentiamo queste emozioni è perché siamo ancora sotto l'ipnosi della nostra mente.
La mente è un identità costruita nel tempo, non è reale, ma ci siamo talmente identificati con essa da esserci dimenticati di chi siamo veramente.

altre riflessioni...

Perché soffriamo enormemente quando perdiamo le persone che amiamo, come possiamo perderle se siamo uniti nello Spirito? non significa forse che ci sentiamo soli e separati dal tutto?

Quanti likes e commenti aspettate in Facebook? come vi sentite dentro quando venite ignorati o non compresi o magari addirittura contraddetti malamente? Perché ancora cerchiamo approvazione?

Perché ancora sentiamo che manca qualcosa, perché continuano a cercarla? Perché nonostante tutto ci sentiamo ancora un po' soli e vuoti? Perché aspettiamo l'anima gemella? E soprattutto, perché soffriamo?

Chi cerca l'anima gemella e chi soffre quando perde qualcosa e qualcuno? La mente che vive nell'illusione della separazione, nel passato e nel futuro.

Non è vero che soffriamo perché nella nostra infanzia i genitori non ci hanno amato abbastanza, questa è solo una nostra proiezione, una scusa alla quale la nostra mente ci tiene ancorati per continuare ad avere il controllo su di noi ed impedire il risveglio dello Spirito.

La verità è che non non siamo più bambini. Non solo siamo cresciuti, ma stiamo vivendo in un altro tempo! il presente! ed in questo presente non abbiamo più bisogno dei genitori, ma solo di sapere chi siamo, e noi non siamo affatto la nostra storia.

sono solo storie.. storie su storie. Storie dolorose si, ma sono storie che ci racconta la mente. Traumi passati ai quali la mente ci tiene ancorati. Ed ognuno ha la sua storia.

Ed ho pieno rispetto per ogni storia! credetemi! Ma ho fatto esperienza di cosa vuol dire risvegliarsi dall'influsso di un dolore legato ad una storia per scoprire in un secondo cosa vuol dire essere Spirito, pertanto ora la mia intenzione è di attirare la vostra attenzione allo Spirito, non alla sofferenza della mente non reale, raccontandovi la storia che la vostra mente vi racconta ed alla quale vi tiene ancorati.

Alcuni alle spalle hanno una storia davvero tragica, e li stringo in un forte abbraccio, ma è sempre una storia passata, non fa più parte della realtà, e se ne fa parte, allora occorre accettarla, perché non siamo in grado di cambiare la realtà della creazione, ma la mente ovviamente vorrebbe avere il controllo su tutto!

Ogni storia, essendo parte del passato e non del qui ed ora (il presente), non deve essere guarita, deve solo essere lasciata andare, altrimenti continuerai a guarire una storia dietro l'altra, e quando le avrai guarite tutte, ne arriveranno ancora o si presenterà la paura del futuro, che poi è legata ad una storia del passato.

Potremmo andare avanti all'infinito risolvendo una storia dietro l'altra.. ed intanto il tempo passa e noi aspettiamo la tanto attesa felicità alla quale ci afferriamo coi denti stretti facendo ben attenzione a non lasciarla andare. Ancora.. mente.

E cosa c'entra tutto questo con il nostro tema natale?

Il tema natale racconta le nostre storie!
In un tema natale possiamo leggere le dinamiche della mente, conscia ed inconscia, possiamo individuare una possibile storia karmica e pertanto possiamo individuare da quali storie dobbiamo dis identificarci e quali siamo chiamati a trasformare grazie a questa eclissi solare!

Una volta che non diamo più potere alle storie della nostra infanzia e del nostro karma, possiamo utilizzare le vibrazioni planetarie del nostro tema natale in modo evolutivo e per adempiere alla nostra missione divina, più che personale!

Una parte del nostro Ego deve morire. Una dinamica mentale sta per risalire in superficie, non dobbiamo dunque focalizzarsi solo sull'ombra della Luna ma dobbiamo osservare la magnificenza dell'Universo intero! per permettere alla luce di risplendere attraverso di noi.

Se vogliamo un nuovo inizio dobbiamo essere disposti ad accettare una fine.

Una sintesi sul tema natale di questa eclissi.

Sole, Luna, Nodo Nord e Marte, si troveranno tutti nel segno del Leone in casa sesta.
che meraviglia!

La direzione dell'Anima (Nodo Nord) sembra indicare che abbiamo la possibilità di offrire le nostre azioni (Marte) al servizio all'umanità una volta che abbiamo trovato il coraggio (sempre Marte) di trasformare il lato ombra in luce (eclissi), siamo nell'umile casa della vergine!

Questa eclissi forma tra l'altro un perfetto trigono con Urano in Ariete che splende nella casa delle risorse. La nostra risorsa sarà proprio questo cambiamento radicale come suggerisce l'articolo su Urano retrogrado. 

Ma non solo questo evento verrà sostenuto da Urano, ma anche da Saturno che splende a casa sua nel segno del Sagittario, ancora in moto retrogrado fino al 25 Agosto.
Sembra proprio che stia facendo gli ultimi passi all'indietro prima di lanciarsi in avanti, ricordiamo che si trova nel segno del Sagittario e per poter comprendere meglio cosa intendo, immaginate l'arciere che tira la freccia verso se stesso prima di lanciarla verso l'obiettivo.
L'energia che arriva da parte di Saturno sarà di grande sostegno! si sta preparando a lanciare...

Dobbiamo davvero liberarci dai concetti e dalle dinamiche mentali per fare un ulteriore passo verso il risveglio di coscienza, se vogliamo risvegliarci da un illusione che dura da migliaia di anni e scoprire chi siamo veramente.

Siamo anime in cammino, ognuno con il proprio dono e missione da mettere a disposizione come servizio. Fino a che seguiremo gli obiettivi della mente non saremo profondamente in contatto con il nostro dono, e lo faremo più per nutrire l'ego, piuttosto che per servire la collettività.
Non siamo nati per decidere noi come vivere la nostra vita e come attirare attenzione e riconoscimento, quello è l'ego a volerlo. E fino a che seguiremo i suoi desideri, difficilmente potremo scoprire la missione dell'Anima.

Mercurio ancora in moto retrogrado ci invita a dis-identificarci da vecchi schemi mentali, la mente deve perdere potere e soprattutto controllo per dare spazio allo Spirito di espandersi.

Doveste pertanto sentire ansia e confusione, non presentate loro la paura, permettete all'ansia e alla confusione di farvi visita, potreste essere testimoni di una dissoluzione importantissima, quella della vostra mente. Più cercherete di voler controllare l'ansia, e più cercherete di respingerla, più state opponendo resistenza al risveglio.

Lasciatevi fluire, permettete all'Universo di mostrarvi cosa siete pronti a lasciar morire, cosa siete pronti a trasformare, cosa siete pronti a lasciar andare. Mollate ogni resistenza e paura! ed accogliete con gioia questa eclissi, come la accolgono e la attendono coloro che hanno prenotato questo viaggio anni in anticipo!

Mi rendo conto che questo articolo è stato un po' lungo, ma un evento importante come questo ha bisogno di una comprensione profonda, o rischiamo di venir succhiati dalla collettività ancora convinti ed ancorati al pensiero che le eclissi sono presagio di disastro, morte o sventura! Tutt'altro!

si parla di vera e propria rinascita!

Questo è un evento meraviglioso per ognuno di noi!

La morte dell'Ego è la libertà dello Spirito!

perché temerla? Non vi è cosa più bella al mondo del risveglio!

Buona rinascita!

un abbraccio,

Claudia Sapienza



domenica 6 agosto 2017

MERCURIO RETROGRADO IN VERGINE: Liberarsi da vecchi schemi mentali




E' tempo di riorganizzare un po' le proprie idee e soprattutto di analizzare un po' la nostra mente e di liberarci da vecchi schemi mentali ed antiche credenze alle quali siamo ancora ancorati!

Il 13 Agosto Mercurio inverte marcia regalandoci l'illusione di tornare indietro. Questo moto si chiama Retrogrado.

Anche se in realtà un pianeta non arresta mai il suo corso facendo retromarcia, questa è un illusione ottica che si ha dal punto di vista della Terra, ma a livello vibratorio l'influsso planetario di questo transito sembra rallentare (o impedire) le funzioni di Mercurio per portare attenzione altrove. Alla riflessione, piuttosto che alla comunicazione.

Comincia la sua retro-gradazione alle 3:01 invertendo l'energia come una spirale che dall'esterno poi si rivolge all'interno. L'energia in qualche modo sembra rallentarsi, in realtà si fa più densa e noi potremmo percepirla più pesante, anche perché si aggiunge alla retro-gradazione di Urano, Plutone e Saturno, Nettuno e Kirone.

Andiamo dunque a conoscere meglio l'invito evolutivo di questo transito in questo particolare periodo dell'anno. 

Mercurio in Astrologia rappresenta il mentale inferiore. Il segno che occupa nel nostro tema natale indica con quale modalità la nostra mente tende a ragionare, pensare e comunicare. Se in Vergine abbiamo bisogno di analizzare attentamente ogni dettaglio prima di esprimerci, se in Ariete invece tendiamo a comunicare prima di pensare. 

Mercurio governa pertanto l'intelletto e l'emisfero sinistro (e dunque razionale) del cervello. Ma quando entra in moto retrogrado cede il timone all'emisfero destro che cerca di attirare la nostra attenzione invitandoci a lasciare spazio al sentire più che alla comprensione esteriore. Viene pertanto stimolato l'intuito.

Noi, spesso ignari di questo invito, percepiamo questo scambio come confusione spesso opponendo resistenza senza rendercene conto. 

Oltre ad essere il pianeta della comunicazione, Mercurio è anche legato  alla riflessione ed in moto retrogrado potrebbe benissimo causare degli intoppi in questo settore.

Considerato che comunichiamo per lo più attraverso la tecnologia, non meravigliatevi se i messaggi non arrivano, se fb o il pc vanno in tilt, se nascono incomprensioni con le persone con cui comunicate, che sia verbalmente o non.

Durante questo transito è facile sperimentare incomprensioni a livello comunicativo, fraintedimenti, prestate dunque attenzione a quello che dite, ed assicuratevi di essere stati compresi nel modo giusto.

E' il momento per ri-organizzare la propria vita e ri-flettere sulle decisioni prese, di ri-valutarle, di ri-considerarle, è tempo di ri... considerare! tempo di RI

Le cose si intoppano? magari l'invito e' di ri-flettere e di ri-considerare.
un ottimo momento per riposare, ri-valuatre, ri-vedere relazioni, lavoro, progetti, decisioni o idee prese, situazioni vissute attualmente.
Ri- diventa la parola d'ordine in questo periodo, non e' il momento di re-agire!

Sarà ospitato negli ultimi gradi del segno della Vergine e si troverà particolarmente a suo agio in questo segno, ma non tanto in moto retrogrado. In questo segno ci dona soprattutto giorni preziosi ed adatti per ri-analizzare. Situazioni, amicizie, la propria vita e la propria mente!

I nati con Mercurio in Vergine (senza valutare le case che possono modificare l'energia con la quale viene percepito) hanno una mente meticolosa, attenta ai dettagli, una mente alla quale non sfugge nulla. E' una mente veloce quella di Mercurio in Vergine, funziona un po' come uno scanner, non le sfugge nulla, ma in moto retrogrado anche questa mente si deve fermare. Piuttosto che valutare ed interpretare per comprendere persone ed eventi, forse dovrebbe iniziare ad interpretare la sua stessa mente. 

Osservate dunque come la vostra mente è abituata a reagire, ad interpretare, a creare, ed anche a fantasticare. Osservate come la vostra mente agisce e come continua a creare la vostra realtà convincendovi di aver sempre ragione.

L'attenzione viene richiamata all'interno. 

Durante questo transito non e' il momento di agire, ma piuttosto di ri-flettere, ri-vedere, ri-analizzare, ri-considerare, al fine di liberarci da vecchi schemi mentali. Inizierà il suo moto retrogrado in perfetta opposizione con Nettuno, pertanto non spaventatevi se doveste sentirvi un po' confusi. Anzi utilizzate la retro-gradazione e l'emisfero destro del cervello (quello creativo) .. per creare, scrivere una poesia, meditare, contemplare, suonare.
Vecchie dinamiche mentali devono dissolversi, questo è lo scopo di Nettuno: dissoluzione. E non vi è modo migliore di dissolvere un idea, perdendosi in contemplazione. 

La sua retro-grazione lo porterà a vibrare nuovamente nel segno del Leone fino a congiungersi a Marte il 3 settembre e formare insieme un perfetto trigono con Urano retrogrado nel segno dell'Ariete. C'e' definitivamente qualcosa che va ri-conquistato dentro di noi! e deve aver a che fare con la ribellione.. mentale.

Il 5 settembre alle 13:29, giorno in cui Marte entrerà nel 
segno della Vergine, riprenderà il suo moto diretto e poi si ritroverà in opposizione a Nettuno. 

Se abbiamo accettato il suo invito potremmo dar più forma ai nostri sogni e desideri (altra manifestazione di Nettuno), ed iniziare a lottare per manifestarli senza più farci intralciare da vecchi schemi mentali, altrimenti potremmo sentirci ancora più confusi senza sapere dove andare e come agire. (anche Marte sarà infatti in opposizione a Nettuno). 

Chiediti dunque cosa desideri ed osserva come reagisci ad ogni situazioni durante questo periodo che va dal 13 Agosto al 5 settembre. Approfitta di questa introspezione, non limitarti ad aspettare che passi. 

Non dobbiamo mai avere fretta quando un pianeta entra in moto retrogrado, bisogna solo mettere chiarezza interiore. 

Con le idee più chiare e liberi da vecchi schemi mentali, potrebbe essere più facile esprimere e agire manifestando i nostri sogni, desideri, creatività e libera espressione.

Si dice che in teoria non sarebbe un buon momento per firmare contratti e prendere accordi in quanto la parte analitica e presente della mente è come in black-out. Durante questo transito veniamo sollecitati ad utilizzare l'emisfero destro del nostro cervello, legato più all'intuito.
anche una mente attenta dei nati con Mercurio nel segno della vergine potrebbero perdere di vista alcuni dettagli.

Lasciate che sia, la mente sempre attiva deve acquietarsi e mettersi all'ascolto.

Non soffermatevi a pensare e soprattutto non ostinatevi a comunicare per forza.
Questo e' un momento di ri-flessione interiore, di ascolto.

Utilizzate questo transito per ri-ordinare le vostre idee, per ri-organizzare i vostri pensieri e sentire i vostri reali desideri, ma senza star troppo pensare, utilizzate piuttosto la meditazione per osservare i continui pensieri della mente.

E se proprio proprio dovete prendere accordi o firmare un contratto, rileggetelo più volte e magari fatelo leggere pure a qualcun'altro.

Buona riflessione interiore a voi!

venerdì 4 agosto 2017

URANO RETROGRADO dal 3 Agosto: Il fulmine che risveglia la coscienza interiore



Per cambiare a volte abbiamo bisogno di essere sorpresi al fine di perdere il controllo!

Il 3 agosto 2017 il Pianeta della Grande Rivoluzione, Urano, arresta il suo moto diretto trovandosi a 28° 31' dell'Ariete. L'8 Agosto comincerà la sua retro-gradazione a 28° 30' fino al 2 Gennaio alle 16:11 dove alle nostre latitudini riprenderà il moto diretto a 24° 34'.

Quando un Pianeta arresta il suo moto diretto per entrare in moto retrogrado, non significa che si ferma e torna indietro. Un pianeta infatti non arresta mai il suo corso facendo retromarcia, questa è un illusione ottica che si ha dal punto di vista della Terra, ma a livello vibratorio l'influsso planetari sembra rallentare per portare attenzione interiore.

Urano, come ho scritto in questo articolo, è il grande rivoluzionario. Probabilmente senza Urano nel nostro sistema solare non vi sarebbero state le rivoluzioni, e noi non verremmo stimolati al cambiamento ed all'evoluzione umana.

Sappiamo bene tutti quanto sia difficile cambiare, soprattutto se siamo attaccati a qualcosa o a qualcuno. Cambiare a volte equivale a morire, perché per cambiare dobbiamo lasciare andare qualcosa, e spesso quel lasciare andare ci da la sensazione di perdere, perché è come se rimanessimo con qualcosa in meno.. e se invece guadagnassimo spazio??

Urano agisce sempre di sorpresa, chi ha vissuto il suo transito lo sa.

La posizione di Urano nel nostro tema natale (ma sempre valutato nell'insieme) ci da indicazioni su come dobbiamo vivere la nostra unicità, in cosa veniamo chiamati ad individualizzarci e come. E se vi è questo invito da qualche parte potrebbe significare che vi è pure resistenza all'invito. Pertanto Urano è quel genitore che interviene come un lampo per smuoverci dalle nostre profonde credenze al fine di risvegliarci da un sonno profondo!

Spesso rimaniamo intrappolati in relazioni senza apparente via d'uscita, forse perché inconsciamente siamo convinti che quella è l'unica relazione possibile. O forse rimaniamo intrappolati in un lavoro, o in qualsiasi altra cosa. Se dovessimo rimanere intrappolati e non dovessimo sentire la spinta evolutiva di tutto il tema natale, ecco che quando Urano transita in un punto sensibile del nostro tema natale di nascita e fa aspetti importanti con altri pianeti, potrebbe davvero innescare una bomba, potremmo davvero percepire un fulmine a ciel sereno e rimanere un po' spaesati, come se ci avessero tolto di mano il giocattolo senza che noi ce ne accorgessimo.

Ma Urano di certo non toglie e basta, porta anche sorprese inaspettate. Un nuovo amore, il così-detto "colpo di fulmine" è probabilmente dovuto ad Urano. In ogni caso (che tolga o porti) Urano agisce sempre a fin di bene, ma spesso ce ne accorgiamo dopo.

In questo suo ultimo moto retrogrado nel segno dell'Ariete ci da ancora la possibilità di liberare il nostro guerriero (ariete) interiore, per rivendicare la nostra unicità. Ma non dobbiamo agire con rabbia, perché la rabbia non libera nessun guerriero, dobbiamo agire con fermezza e si può agire con fermezza solo quando sentiamo chi siamo veramente. Forse ci sono ancora intoppi sul nostro cammino di cui dobbiamo prendere coscienza, forse ci sono ancora convinzioni che vanno sradicate in profondità. Dunque la ruota deve rallentare e cambiare marcia per aiutarci ad andare a vedere se c'è qualcos'altro che merita la nostra attenzione.

Particolarmente sensibili a questo transito i nati nel segno dell'Ariete Bilancia Cancro e Capricorno (ultima decade) a percepire un maggior effetto di questa retro-gradazione, attraverso la congiunzione (Ariete), opposizione (Bilancia) quadratura (Capricorno e Cancro). Sostenuti più da un aspetto armonico e dunque attraverso meno tensione (sempre ultima decade) il Leone soprattutto ma anche il Sagittario che viene anche stimolato da Saturno al momento, ancora in moto retrogrado fino al 25 Agosto. Ma non dimentichiamo che qui stiamo parlando solo del Sole. Potreste avere un altro pianeta personale come la Luna, Venere, Mercurio e Marte nei segni sopra citati. Come dico e ripeto sempre, bisogna valutare tutto il tema natale.
Ma voi che l'avete in aspetto dinamico al Sole, non temete affatto!

Io sono un Capricorno. Ho il Sole a 22°  e la sua quadratura al mio Sole mi sta liberando finalmente da vecchi schemi portandomi nel contempo a ricevere intuizioni incredibili! La sua retro-gradazione si avvicinerà nuovamente al mio Sole ed io sono felice se avrà altro da mostrarmi o da cui liberarmi. Ma non voglio minimamente sapere ora cosa potrebbe essere, non voglio affatto dare potere alla mente di controllare gli eventi, sarà quel che sarà.. se qualcosa sarà. vedremo.. mi lascio sorprendere, d'altronde stiamo parlando di Urano, il pianeta delle sorprese inaspettate.

Abbiate sempre fiducia in ogni Pianeta, perché nessun Pianeta in transito ha il desiderio o lo scopo di punirvi o farvi soffrire. E' solo la nostra re-azione al suo influsso vibratorio a far nascere resistenza. e la resistenza per forza porta sofferenza.

Come ho scritto nell'articolo dell Luna Piena (tra l'altro in perfetta sintonia con questa retro-gradazione) Buddha disse:

 "Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è"

Timing perfetto dunque!

Come abbiamo visto nell'articolo dedicato alla Luna Piena in Aquario con Eclissi parziale di Luna, dovevamo prepararci ad un grande cambiamento in vista del prossimo novilunio nel segno del Leone con Eclissi Totale di Sole, e proprio tra un eclissi e l'altra, Urano arresta il suo moto diretto, ed entra in moto retrogrado tra l'altro poi seguito da Mercurio il 13 agosto al quale ho dedicato questo articolo.

Un caso? no di certo!

Nulla avviene per caso!

ed è proprio perché nulla avviene per caso che noi dobbiamo lasciarci abbandonare alla vita e seguire il flusso così come arriva, senza porre alcuna resistenza!

l'11 Novembre formerà un perfetto trigono con Saturno tornato da poco in modo diretto e con La Luna, congiunta al Nodo Nord, direzione dell'Anima pertanto potremmo sentire una spinta maggiore che arriva da dentro di noi.

Le domande che potresti porti e su cui riflettere sono:

Hai posto resistenza in passato? Se questo transito ti tocca da vicino, allora potresti sentire una scossa maggiore questa volta, forse vi è ancora qualcosa da cui ti devi liberare, o risvegliare. Punizione? No di certo! Altra occasione! Cosa sceglierai di fare? Come scegli di reagire? Ti fidi e ti abbandoni o scegli di resistere? Di certo non dipende da Urano, dipenderà da te! dalle tue scelte!
Urano sta risvegliando il tuo guerriero ed indipendenza, non ti vuole ostacolare, ma liberare!

E nel suo moto retrogrado la ribellione deve essere interiore! Dovete percepire una forza che viene da dentro, e se voi non riuscite a liberarla quella forza, forse eventi esterni vi stimoleranno a cercarla dentro. Tutto quello che accade all'esterno è sempre e solo un riflesso del nostro mondo interiore.

Se questo transito ti tocca da vicino, senza andare in panico, osserva le tue sensazioni interiori! Magari ti senti agitato (beh'.. Urano è lì da un po' ed ora torna pure indietro intensificando il suo contatto e vibrazione). Ma non per tutti i nati nell'ultima decade. I nati all'ultimo giorno del segno, potrebbero avere del tempo per riflettere sulle leggere scosse che già a 28° Urano ha portato, lo sentiranno maggiormente quando si riavvicinerà al segno.

Il transito di Urano tende a spaventare perché arriva all'improvviso! Lui non è come Saturno che rallenta, lui tende piuttosto a risvegliare! dunque per risvegliare la nostra mente addormentata.. bhé deve per forza farsi sentire, non siete d'accordo?

Accogliete dunque il suo transito e la sua retro-gradazione con fiducia. Urano vuole riaccendere una miccia che forse è stata spenta dalla vostra mente e dalle vostre credenze. Prestate ascolto alle sensazioni interiori, chiedetevi cosa nella vostra vita deve cambiare, e siate aperti al cambiamento. Non dovete decidere voi ora e subito, come cambiare, siate solo aperti al cambiamento, perché quando siamo aperti e non lottiamo contro o non opponiamo resistenza le cose avvengono da sé ed in modo naturale!

Ognuno di noi, con il proprio ritmo e tempo, viene chiamato ad un risveglio interiore, il risveglio dello Spirito. Prima o poi tutti arriveremo lì, a scoprire chi siamo veramente e chi siamo sempre stati! Certo non sarà questo transito a risvegliarci tutti, ma potrebbe essere un inizio ed un opportunità per comprendere che qualcosa deve cambiare. E da quel tocco improvviso potrebbe cominciare un nuovo viaggio verso una consapevolezza più profonda, o potrebbe giungere una nuova intuizione importante se il percorso è già iniziato. Ma la meta è quella del risveglio di coscienza per ricordare chi siamo.

Una volta raggiunta questa consapevolezza ed una volta che riconquistiamo fiducia in Dio e nell'Universo senza più dare la colpa ai pianeti o agli eventi, entreremo in contatto con noi stessi, con Dio, con il tutto e potremo sentire con chiarezza la nostra missione divina in questo breve viaggio chiamato vita.

e risveglio sia...

questo è quello che auguro ad ogni Anima ..

di cuore,

Claudia Sapienza



mercoledì 2 agosto 2017

LUNA PIENA IN AQUARIO con eclissi parziale di Luna: PREPARATI AL GRANDE CAMBIAMENTO


Non vi è conquista più grande della Libertà!


Questo mese di Agosto riflette dal cosmo intense energie di grande cambiamento, come riusciremo a cogliere questo invito dipenderà sempre e solo da noi, gli astri rispondono alle nostre domande con domande, non danno risposte. Comincia dunque a porti questa domanda.

Cosa nella mia vita deve cambiare?

La Luna raggiungerà il suo culmine il 7 Agosto alle ore 20:11 e regalerà un'eclissi parziale visibile al suo massimo a Majuro, nelle isole Marshall in Oceania.

Un eclissi che ci preparerà ad accogliere l'influsso determinante di un Eclissi Totale di Sole che si manifesterà invece il 21 Agosto nel segno del Leone.

Le Eclissi Lunari preannunciano sempre la fine di un ciclo, come lo preannuncia ogni nuovo ciclo lunare, ma quando c'è di mezzo un eclissi questo cambiamento è molto più intenso!

Questa in particolare chiamerà in causa la nostra identità (Sole-Ego-Leone), quella costruita nel tempo, e la nostra unicità ed emozioni (legata più al segno dell'Aquario e alla Luna)

Sarà infatti il Sole in Leone a 15° 25' ad illuminare la Luna sempre a 15°25' , portando attenzione a due energie opposte. Due energie che devono però venir integrate, come in ogni opposizione.

Ma torniamo un attimo al giorno in cui questo ciclo ha avuto inizio. Al 23 Luglio scorso.

Come abbiamo letto nello scorso articolo dedicato alla Luna Nuova, questa Luna Piena fa parte di un ciclo lunare iniziato con la congiunzione Sole e Luna nel segno del Leone, che come abbiamo visto ci invitava a vivere il nostro sogno risvegliandoci dall'illusione della Mente.

Nel bel mezzo del cammino, la Luna che ha dato inizio ad un nuovo ciclo ora si oppone al Sole e brilla pienamente di Luce riflessa. In questo viaggio pertanto ci porta a considerare e a rivalutare in quale punto ci troviamo ora, a metà strada del ciclo.

Stiamo raccogliendo i frutti del nostro intento, o siamo stati abbagliati dalla Luce del Sole?

Se l'invito della Luna Nuova era quello di avere il coraggio di vivere il nostro sogno per risvegliarci dall'illusione della mente, alcune domande ora sorgono spontanee.

Stai veramente lottando per il tuo sogno, svegliandoti dal dominio della mente o ti stai illudendo di farlo nutrendo ancora il tuo Ego (Leone) che cerca ancora di attirare attenzione o di dimostrare di aver ragione?
Vuoi davvero sapere chi sei o fai finta di saperlo perché hai troppa paura di rinunciare ad un identità che con tanta fatica hai creato, costruito e custodito?
Riesci ad abbandonare i ruoli della tua vita e a risvegliarti come Essenza?

Sta a voi riflettere su queste parole, perché quest'eclissi Lunare è solo un richiamo che precede un richiamo ancor più intenso che si manifesterà nel prossimo ciclo lunare, attraverso l'eclissi totale nel segno del Leone. Le eclissi Totali infatti ci invitano ad una fine ..totale.. per far nascere qualcosa di nuovo. Questa eclissi Lunare sta già attivando quell'intenso processo, pertanto prestate attenzione a cosa si sta attivando ora.

Qualsiasi cosa sembra partire, potrebbe interrompersi alla fine del ciclo.
Non prenderei pertanto decisioni affrettate in queste due settimane, restate ad osservare cosa si muove come si muove nell'esatto momento in cui si muove a partire dal 7 Agosto fino al 21, ma anche oltre (ne parleremo poi nel prossimo articolo).

Rimaniamo però sempre nel qui ed ora, unico momento in cui il vostro Spirito si può manifestare, non andiamo oltre. Non date alito ad interpretazioni mentali, raccoglietevi piuttosto in silenzio.

Innanzitutto non tutti verremo influenzati in egual misura. Queste due eclissi verranno maggiormente percepite da chi ha pianeti importanti attorno ai 15° (per l'eclissi lunare) e a 28° (per l'eclissi di Sole del 21) nel segno del Leone, Aquario, Toro e Scorpione, ma anche Bilancia e Ariete.

Grandi cambiamenti in vista se queste due eclissi stanno toccando un punto sensibile nel Tema Natale attorno ai gradi sopra-citati. Ma non posso e non voglio dirvi con certezza quale sarà il cambiamento, occorre sempre analizzare tutto il tema natale. Posso solo intuire che se è Venere il pianeta coinvolto, ci potrebbero essere grandi cambiamenti nelle vostre relazioni, se è il Sole ad essere coinvolto il cambiamento sarà nella vostra identità, mentre se sarà la Luna .. grandi cambiamenti emotivi, magari siete pronti a lasciare andare un ricordo o il passato. Ma chi può dirlo veramente? e quanto ha senso saperlo in anticipo? Le risposte a queste domande, limitano le possibilità che si possono presentare sul vostro cammino, dunque.. sempre qui ed ora. In fin dei conti siamo sempre in fase cambiamento, anche quando non ce ne rendiamo conto. Ma ci sono momenti in cui questi cambiamenti sono eclatanti. Dunque non andate in panico in anticipo, e non pre-occupatevi. Semplicemente rimanete in ascolto, siete voi che dovete sentire se desiderate un cambiamento e cosa, non date questo potere a qualcun'altra. Ascoltatevi... ed accogliete con fiducia.

I cambiamenti sono sempre molto importanti, nonché assai fondamentali. Ma a volte vengono accompagnati dalla sofferenza e dalla difficoltà. Ma anche qui, dipende sempre da noi, la sofferenza nasce da una mente che controlla e che teme l'ignoto.

Se accoglierete il cambiamento sarà senz'altro meno doloroso, se invece resisterete al cambiamento potreste percepire un po' di sofferenza.

Come infatti diceva il Buddha:

"Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è"

Insomma.. alcuni di voi si stanno preparando a lasciare andare qualcosa che fino ad ora sembrava importante.
Quando le eclissi sono coinvolte nei cicli lunari, una fine è vicina, per dar spazio ad un nuovo inizio, ma questo lo vedremo in seguito, nel prossimo articolo.

Ora focalizziamoci su questa Luna Piena che splende nel Segno dell'Acquario tenendo a mente quanto qui sopra scritto. Sole e Luna a confronto. Leone e Aquario si affrontano, vediamo cosa ci invitano ad integrare.

Il segno dell'Aquario è il segno dedicato al rivoluzionario per eccellenza, al ribelle, all'anti-conformista, a colui che va oltre le regole, a colui che non ha paura di mostrare la sua originalità al mondo, e che la mostra con fierezza e senza lottare.

Ma un Aquario evoluto, non lotta contro, "lotta" sempre a favore di una causa senza mai criticare il punto di vista opposto, perché sa bene che lottare contro non fa altro che portare energia all'altra parte, in fin dei conti quella lotta ha un sapore leonino. Quello di attirare attenzione e riconoscimento.


Questa Luna Piena splenderà in Casa Prima, nella casa dell'Ariete e della personalità, pertanto veniamo chiamati a mostrare questa nostra individualità senza nulla temere. Questa Luna viene tra l'altro sostenuta dal benefico Giove che splende nel segno della giustizia, la Bilancia, ed oltre che ad essere opposta dal luminare che la illumina, è opposta pure a Marte, conosciuto come il Dio della guerra, ma anche come il guerriero che conquista i suoi obiettivi.

Pertanto potremmo percepire Marte come un ostacolo ai nostri bisogni (Luna) oppure come un sostenitore travestito da provocatore che ci invita a lottare per il nostro sogno. Quello che più conta.

Il sogno della Libertà.


Come si manifesterà Marte in tutto questo?

Tutto dipende sempre da come noi percepiamo il mondo. Non dipende affatto dai pianeti.

Questo Marte è congiunto al Sole in Leone, come lo era nella scorsa lunazione. Come allora ci invita ancora oggi a risvegliarci dal sogno e riconquistare la nostra identità in questo mondo all'interno di una relazione ed in relazione all'altro per riscoprire dentro di noi la nostra fiamma e luce interiore al fine di riscoprire chi siamo veramente! Il fuoco dello Spirito.
Entrambi il Sole e Marte sono congiunti al Nodo Lunare Nord, direzione dell'Anima, dunque l'invito non può che essere evolutivo e letto in chiave evolutiva.

Questo ci porta a riconsiderare la Luna che si trova a sua volta congiunta al Nodo Lunare Sud, nel segno dell'Acquario, e qui mi devo ricollegare all'articolo della scorsa lunazione, in cui avevo scritto come da esseri umani siamo sempre stati abituati a lottare per difendere un ruolo, a lottare per ricevere amore, attenzione e riconoscimento. A lottare esausti se non venivano corrisposti i nostri desideri e se non venivamo ostacolati.

Non voglio parlarvi di dettagli tecnici, ma analizzando questo cielo a livello karmico sembra che la nostra risorsa sia sempre stata la lotta, quando invece dev'essere l'abbandono della lotta. 

Arrendersi a volte è la più grande vittoria!


Non dobbiamo più lottare per venir riconosciuti, amati accettati, perché chi sta veramente lottando per ricevere riconoscimento? L'Ego, il ruolo che sta interpretando la nostra Anima, un ruolo nel quale si è persa!

Chiedetevi con assoluta onestà. Ho davvero bisogno del riconoscimento altrui per essere chi sono veramente? Quanta energia spreco e perdo concentrandomi su quello che pensano gli altri?
Perché devo sentirmi in colpa o giustificarmi se ho idee diverse? Di cosa ho paura? Perché e per cosa devo continuare a lottare? Non sarebbe molto meno stancante semplicemente .. Essere?

E' arrivato i momento di abbandonare ogni lotta! 
Anche Venere, da poco entrata nel segno del cancro, occupa la casa del Leone ed invita ad aprirsi all'amore.
Se vuoi davvero che la tua vita cambi in meglio e se davvero vuoi recuperare tutta la tua energia, abbandona ogni lotta ed abbassa ogni arma perché stai lottando solo contro te stesso.
Apri il tuo cuore al mondo, almeno alle persone di fiducia, non nasconderti dietro le vesti del rivoluzionario che lo vuole cambiare il mondo, perché il mondo non cambia grazie alle tue lotte, ma cambierà quando ognuno singolarmente dentro di sé ha accolto il cambiamento ed ha scelto la via del risveglio.

Ti senti ancora respinto e non capito?
Le persone contro le quali lotti, ti mostrano quello contro cui stai lottando dentro di te.
Lotti contro un autorità? Hai costruito dentro di te un autorità contro cui lottare, e la proietti all'esterno.. per abitudine. Come ho scritto sopra è da vite che siamo convinti che dobbiamo lottare contro qualcosa e qualcuno per conquistare i nostri sogni.

Parlo alla tua Anima, perché so cosa risponderebbe la tua mente.. : Ne sei veramente sicura?

Osserva dunque ogni tua reazione in questi giorni.
Come reagisci nelle situazioni e con le persone, chiediti cosa vuoi cambiare, ed accogli l'invito evolutivo di questa Luna Piena che ti chiede di integrare gli opposti di Sole e Luna che splendono rispettivamente in casa settima e prima.

Conquisterai veramente la tua dignità in rapporto all'altro (Sole in Leone in casa settima), se avrai il coraggio (Marte) di mostrarti per come veramente sei (Aquario), senza veli e senza menzogne.

o mostrerai il lato ombra di questa opposizione, sentendoti sempre in lotta interiore con l'altro.
Ovvero lotterai per dimostrare che le tue idee originali e rivoluzionarie sono quelle giuste (Acquario), ti dissocerai dall'empatia (Luna) fuggendo (lato ombra Acquario), e manifesterai la tua identità con arroganza (Sole congiunto a Marte in Leone)

Ogni combinazione planetaria ha sempre più di una possibile manifestazione.

Quale scegli di manifestare?

ti lascio dunque con queste riflessioni...

Vuoi conquistare la vera libertà di Spirito o vuoi ancora nasconderti in un ruolo?

Vuoi aprirti al mondo e all'altro o cerchi ancora di combatterlo e di combattere per attirare attenzione?

insomma.. sei pronto al cambiamento? inizia a prepararti...

Sei pronto ad elevare la vibrazione del tuo tema natale?

Sei pronto a risvegliare la tua Essenza per svegliarti da questo lungo sonno per smettere finalmente di lottare e cominciare ad Essere?

Vi lascio con questa frase di Bob Wilson

"L'unica cosa stabile nell'Universo, è il cambiamento"


Buona Luna Piena a tutti voi, di cuore! 







domenica 30 luglio 2017

VENERE IN CANCRO: Condividi la tua Essenza




Il 31 Luglio alle 4:54 Venere lascia il segno del Gemelli e si fa abbracciare dalle dolci vibrazioni cancerine fino al 26 agosto ore 6:28am, pertanto voglio offrirle spazio seppure il suo passaggio nel segno sarà breve.

Da un rapporto socievole e comunicativo nel segno del Gemelli ora desidera dare e ricevere l'abbraccio dell'Anima, quell'abbraccio che ci fa prendere un respiro di sollievo o di piacere. Come quando osservate un tramonto e dentro di voi in un istante percepire la pace. Avente in mente quando emanate quel sospiro.. "aaaa.. " ecco per quel sospiro dobbiamo ringraziare Venere.

Nel segno del Cancro il pianeta dei desideri, delle relazioni e delle scelte desidera condividere amore ed emozioni, desidera sentirsi al sicuro e libera di poterlo fare.

Chi ha Venere in questo segno è molto romantico in Amore e quello che ha bisogno è appunto accoglienza, abbracci, comprensione e amore ed ha bisogno che il partner la faccia sentire al sicuro.

Il suo passaggio nel vostro tema natale pertanto porterà un attimo di sollievo in quando in questo segno Venere si sente a suo agio. Particolarmente percepito dai segni d'acqua e da Toro e Vergine, ma per nulla negata agli altri segni che magari potrebbero fare un po' più di fatica a percepire queste benefiche energie. Ma non possiamo di certo affermare che un tramonto o la Luna piena possa a loro venir negato. Dunque sta anche a noi andare a cercare l'armonia, nell'altro e nella natura che ci circonda. Siamo noi che dobbiamo aprirci alla vita, altrimenti la vita non potrà mai aprirsi a noi.

La condivisione con l'altro infatti è più importante di quello che possiamo immaginare.

La condivisione apre le porte dell'Anima e ci permette di connetterci all'altro su un altro livello.

Spesso però siamo chiusi, ed anche Anime che nascono con una Venere o Luna in Cancro (tanto desiderose di amore) possono sentirsi sole nel cuore. Sole ed isolate, sentono ancora di più la mancanza dell'amore soprattutto se questo bisogno non viene corrisposto.. dall'altro.
Ma non sta affatto all'altro riempire quel vuoto, l'altro può solo accogliere la nostra condivisione, e credetemi.. non è poco.

Bisogna innanzitutto considerare che chi nasce con Venere o Luna in Cancro viene spinto ad amare e a condividersi perché probabilmente è legato ad una convinzione e dinamica mentale che continua a fargli vivere quel senso di separazione così doloroso per ognuno di noi. Dunque non perché uno nasce con questa apparente apertura di cuore, significa che la cosa gli risulta facile.

Questa Venere pertanto ci sta stimolando ad amare.

Ad amare la vita in ogni sua forma.
Ad accogliere ogni emozione senza respingerla.

Ci suggerisce di essere teneri e dolci con noi stessi prima di tutto, e soprattutto di trovare il coraggio di essere vulnerabili con l'altro. Ma ci stimola anche, soprattutto in un momento di difficoltà a vedere sempre la bellezza che ci circonda per prendere un respiro di sollievo.

Venere è il pianeta che ci indica come desideriamo relazionarci agli altri, in cancro pertanto suggerisce che desideriamo scambiare amore condividendo i nostri sentimenti.

La condivisione di emozioni, che siano considerate dalla mente positive o negative, aiuta l'Anima ad alleggerirsi di un peso e la avvicina a Dio.

Si perché un cuore chiuso e sofferto non può incontrare Dio se rimane protetto dietro lo scudo e le mura che ha eretto per difendersi dalla malvagità umana, (sua convinzione e percezione mentale)
Quella rimane pur sempre un'apparente sicurezza che si manifesta in realtà come isolamento.

E se ci isoliamo noi, come può entrare l'amore di Dio e dell'altro?

Se siamo chiusi come possiamo aspettarci di venir compresi ed accolti?
e se anche non venissimo compresi ed accolti, come possiamo sentirci liberi se siamo noi in primis a pretendere che deve essere l'altro a comprenderci ed accoglierci?

Il nostro compito è quello di aprirci all'amore, ed aprirsi all'amore significa anche lasciare l'altro libero di avere qualsiasi esperienza desidera sulla sua vita e su noi stessi, senza che noi per questo ci sentiamo respinti. Se riusciamo a non farci influenzare dal giudizio altrui, allora l'amore condiviso sarà puro e senza alcuna aspettativa.

Come ho scritto sarà un passaggio molto veloce, e dunque approfittatene, fosse anche per un sospiro di sollievo di pochi secondi!

Leggi anche Venere nei Segni

sabato 22 luglio 2017

BENVENUTO SOLE IN LEONE




Suono di trombe e rullo di tamburi!
Oggi 22 Luglio alle ore 17:16 il Sole torna a casa sua, nel proprio segno e noi gli diamo il benvenuto. Un caloroso benvenuto! 
Forza facciamoci sentire tutti!! Megafono in mano, approvazione, applausi e gratificazione è il modo migliore per dare il benvenuto al Leone, soprattutto se ben visibile e poco aspettato nel tema natale. 
Partiamo dal comprendere il Sole, il pianeta stella che lo governa.
Dobbiamo sempre tenere a mente che è grazie al Sole che esiste questo sistema solare. E' il Sole che da Luce e calore al nostro pianeta, ed è dunque merito suo se esiste vita sul pianeta che ci ospita. 
Senza il Sole non ci sarebbe né calore né vita! Non poteva pertanto essere che un segno di fuoco!
Lui è la stella che ci illumina, e pertanto i nati sotto questo segno hanno qualcosa da dare, hanno il compito mostrarci qualcosa, di illuminare la nostra vita in qualche modo.
Si dice che vogliono farsi vedere, e non dico che non sia vero. C'é chi li descrive come egoici e talvolta arroganti ed esibizionisti, quando invece sono molto generosi! E riescono a trascinare folle intere semplicemente regalando gioia e spensieratezza. 
I nati nel segno hanno solo bisogno di essere visti ed apprezzati, e se dentro si sentono insicuri si mostrano con insistenza, magari pubblicando in Facebook video e foto in continuazione in cerca di commenti e likes. (in genere amano infatti venir fotografati).
Ma non tutti i nati sotto questo segno sono uguali! Tutto dipende dal karma che condiziona il modo in cui sceglieranno di splendere. Un Sole in casa dodicesima infatti non vorrà essere visto come un Sole in casa decima, ed è per questo che spesso le descrizioni da giornaletto non corrispondono per tutti. 
Quello che è certo è che in un modo o nell'altro hanno qualcosa da condividere e mostrare.
Sono nati per ritrovare la libertà di espressione. Sono nati per riconquistare una creatività forse perduta o repressa, sono nati per vivere e trasmettere gioia.
Fisicamente potrebbero avere una folta chioma, a confermare la criniera di questo magnifico animale, ovviamente vale anche e a volte soprattutto per l'ascendente essendo l'ascendente legato alla personalità fisica. 
Il cuore è l'organo che rappresenta questo segno, sede della gioia e del calore dell'Anima. Quando fanno qualcosa con passione, nessuno li ferma. Devono infatti scoprire quale sia la loro passione, altrimenti quel Sole ha solo due possibilità.
O spegnersi rendendo la persona apatica o depressa, oppure rendendola egocentrica, questa assenza di passione spingerà la persona ad attirare attenzione in continuazione perché dentro si sente vuota.
Scopri dunque quale é la tua passione e non permettere a niente e a nessuno di spegnere quel fuoco interiore, caro Leone , o rischi di manifestare i lati ombra del segno, cerando di accontentarti attirando attenzione per riempire un vuoto, senza mai riuscirci.
L'Anima viene chiamata ad esprimersi artisticamente o non, ma viene chiamata ad esprimere se stessa!
Ha qualcosa che vuole condividere con l'altro, la bellezza del creato forse, ma qualcosa di importante di sicuro.
In altre parole, viene spinta a riconquistare dignità e visibilità. Forse perché in un lontano passato questa dignità le è stata derubata. 
Sono persone creative, anche se non sempre se ne rendono conto per via di condizionamenti e credenze passate.
Alcuni hanno bisogno di un palcoscenico, altri no, ma tutti tendono a splendere se hanno una platea che riconosca il loro valore. 
La sfida più grande però consiste nel continuare a splendere anche senza riconoscimento!
Un Leone insicuro si focalizzerebbe infatti sull'unica persona che non ha applaudito ad una sua esibizione, piuttosto che focalizzarsi su gli altri 100 o 100 che hanno apprezzato.
E quell'unica persona è il riflesso del loro io interiore.
La sfida evolutiva dei nati sotto questa stella, è quella di riconoscere loro stessi il loro valore, in primis, senza cercarlo in continuazione dall'altro. 
Essere visti e riconosciuti è per loro molto importante, e se non riescono a riconoscersi interiormente faranno di tutto per attirare l'attenzione, magari manipolando la conversazione (soprattutto con Mercurio nel segno), quando non riescono a comprendere da dove arriva quella sfiducia interiore, legata probabilmente ad una storia antecedentemente vissuta che si è ripercossa in una famiglia che non ha saputo dare attenzione alla loro libera espressione, ma questa null'altro è che una possibile conseguenza del karma.
Prima di illuminare loro stessi dovranno dunque illuminare eventuali insicurezze e bassa stima interiori, altrimenti rischiano di manifestare il lato ombra del segno, l'egocentrismo, e il voler essere al centro dell'attenzione ad ogni costo. 
Ma ci tengo a precisare che questa è solo una possibile manifestazione del segno, in quanto il Leone nella sua massima manifestazione, dignitoso come il Leone della giungla, sa perfettamente chi è, e non ha bisogno di nessuno che glielo dica o ricorda, e sa come mettere a disposizione i suoi doni onorando il Creato da cui è stato creato. 
Come il Sole celebra la vita sulla terra, tu fai altrettanto celebra la vita della tua Anima con Gioia. 
Buon Compleanno caro Leone, illuminaci con i tuoi Doni! 

martedì 18 luglio 2017

LUNA NUOVA IN LEONE: Il coraggio di vivere il Sogno!




Luna Nuova 23 Luglio ore 11:46 am

Per vivere il sogno, devi smettere di sognare!


Il cosmo sembra stimolarci a riconquistare la gioia di vivere e a riconoscere ed esprimere noi stessi e la nostra creatività e passioni, riconoscendo innanzitutto che siamo noi stessi una creazione divina e pertanto dobbiamo vivere la vita con gioia, e non dolore. Perché Dio, che la vita ce l'ha donata, non può essere onorato nella tristezza né con grida di disperazione.

Ma per vivere la vita con gioia, dobbiamo innanzitutto riconoscere chi siamo realmente, e di conseguenza chi non siamo.

Un novilunio davvero interessante, scottante e vivace quello del 23 luglio.

La Luna infatti non si congiungerà solo al Sole, ma anche a Marte e tutti e tre i corpi celesti brilleranno in alto nel cielo sprizzanti di nuova energia, invitandoci pertanto a fare altrettanto.

Il Sole è entrato nel segno del Leone solo poche ore prima, il 22 Luglio alle ore 17:16AM, e si trova a 0° 44' del segno nell'esatto momento in cui si fonde con la Luna.

Marte vi è entrato il 20 Luglio alle 14:20, trovandosi a 1° 52'

mentre la Luna ha fatto l'entrata nel segno poco più di due prima, prima di congiungersi al Sole alle 11:46 del 23 Luglio.

Nuova energia che dall'acqua passa al fuoco. 

Se nella scorsa lunazione venivamo spinti ad esprimerci molto emotivamente, ora veniamo incoraggiati ad esprimerci creativamente, a vedere il gioco della vita, e a riconoscerci come attori in questa bellissima opera divina.

Veniamo spinti ed incoraggiati a creare, e ad essere co-creatori della nostra realtà, e di riconoscere bellezza e perfezione ovunque, anche quando intorno a noi vi è sofferenza e dolore.

Ed è proprio qui che la recita si fa dura! Quando come co-creatori di questa vita ed attori di questa odissea ci troviamo catapultati in esperienze poco piacevoli che creano sofferenza, pertanto è proprio in questi momenti che non dobbiamo dimenticare chi siamo realmente, altrimenti perdiamo di vista la nostra vera essenza identificandoci a tal punto con quel ruolo da perdere completamente connessione con la fonte che ci guida da sempre e per sempre.

Cominciamo ad entrare un po' più nel dettaglio e partiamo dal Nodo Lunare Sud che si trova nella casa del Leone, nel suo segno opposto. Nel segno del rivoluzionario per eccellenza, il segno dell'Acquario.

Urano, suo pianeta governatore si trova in Ariete, in casa settima, indicando che il rivoluzionario vuole distinguersi dall'altro per rincorrere i suoi desideri e rivendicare la sua unica natura.

Un Urano che viene quadrato da questo potente stellium di fuoco che pertanto entra in gioco con due vibrazioni diverse.
La prima legata al passato ed in contrasto con l'autorità che ci rende ribelli, la seconda legata al presente che ci spinge a rivendicare dignità e gioia di vivere.

Analizziamo la vibrazione karmica.
Nel corso delle vite e reincarnazioni, ci siamo ripetutamente visti attaccati o giudicati, passando dal ruolo di vittima a quello del carnefice. Ognuno di noi porta con sé ferite inconsce che ancora hanno influsso sulla vita attuale. Pertanto, se siamo stati attaccati in una vita precedente, tendiamo a difenderci nella vita attuale, o se magari siamo stati vittime, continuiamo a ricreare una condizione in cui possiamo essere vittime, ed attacchiamo pertanto solo noi stessi.

Ma per comprendere il ruolo karmico individuale, occorre analizzare il tema natale di nascita.
Qui mi riferisco più a livello collettivo. Alle ingiustizie subite e perpetuate all'umanità che hanno creato l'uomo ribelle, o l'uomo sotto accusa. Una serie di reincarnazioni che ci hanno portato a convincerci di essere uno in lotta contro l'altro, illudendoci di essere solo in lotta a favore di noi stessi.
Lotto per realizzare i miei sogni, Lotto per rivendicare la mia unicità, Lotto per dimostrare al mondo il mio valore, Lotto per riconquistare i miei diritti , Lotto per sopravvivere.. e così via. Lotto.. e dunque molto probabilmente mi trovo a lottare contro.

Ma contro chi sto lottando in realtà?
Solo contro me stesso! Solo contro la mia mente che mi dice che per ottenere devo fare, devo rivendicare, devo dimostrare, devo conquistare.. quando mi basterebbe semplicemente essere per abbandonare ogni lotta interiore e riscoprire chi sono realmente.

Lotto per liberarmi dalla mia infanzia e dai miei condizionamenti .. mentali.
Lotto per riconquistare l'amore per me stesso
e potrei davvero lottare in eterno, perché risolta una cosa... se ne presenta un altra.

Credo che ognuno di noi voglia la pace e che la voglia prima di lasciare questo mondo. Una pace che sia duratura, eterna e stabile, come poterla ottenere?

Essendo Pace! Perché la pace non si conquista! non possiamo conquistare qualcosa che già siamo!

Sii dunque la pace che desideri ottenere! 

Giove splende in casa prima nel segno della Bilancia, invitando a mantenere un equilibrio, ad essere armonia, più che a cercare di mantenerla!
E' in trigono a Venere (tra l'altro signora di questa lunazione) che spensierata splende nel segno del Gemelli in casa nona, stimolandoci a vivere la vita come fosse un viaggio spensierato, e si trova in sestile a Lilith che a sua volta è congiunta a Saturno pertanto questa congiunzione suggerisce che per stabilire e mantenere questa pace, dobbiamo innanzitutto cambiare atteggiamento!

Saturno si trova nel segno del Sagittario e ci sfida a ritrovare la fiducia in qualcosa di più grande, cambiando le nostre percezioni mentali (splende infatti in casa terza, dimora di Mercurio)  e forma di conseguenza un trigono con Mercurio che splende in casa undicesima.

Plutone quadra Giove dalla casa quarta, dimora dell'Anima stimolando attraverso una tensione a liberare e riconoscere le nostre ferite che sono sempre e comunque legate ad una mente che ci tiene ancorati ad un passato e proiettati nel futuro. Per stabilire il nostro potenziale, e riempire un vuoto dobbiamo riconnetterci con qualcosa di più grande di noi, solo allora ci sentiremo veramente completi e stabili qualsiasi cosa possa succedere. Il vuoto in realtà è solo una disconnessione con il tutto!

Insomma tradotto in poche parole.

Vuoi essere Pace? Riempi quel vuoto riconoscendo chi sei e che non sei e scoprirai che è solo la mente a farti percepire il vuoto, perché identificandoti con lei che crede e sperimenta la separazione non puoi sentire di essere uno con Dio, quando ti ricorderai chi sei scoprirai di non essere mai stato solo e sempre unito alla fonte. Cambia atteggiamento mentale (Saturno) e poi mostra al mondo come hai fatto (Mercurio), come fai a sentirti così centrato e ad avere un apertura di cuore  (stellium in Leone) nonostante tutto quello che succede nella vita!

Come si fa?

Innanzitutto ti devi fidare, e se ti fidi abbandoni ogni controllo, e poi come abbiamo visto devi cambiare atteggiamento.

La vita è davvero un viaggio! e potrebbe essere un viaggio entusiasmante se solo abbandonassimo la lotta e la convinzione di essere soli e separati dal tutto.

Spiritualizza la Materia grazie a Nettuno in sesta, permetti allo Spirito di manifestarsi nel quotidiano, nel qui ed ora, sii in connessione costante con il tuo Spirito, e potrai davvero sentire quella presenza eterna che ti guida in ogni istante.

Il Guerriero Spirituale nel segno del Leone (Marte), è qui per incoraggiarti a riconoscere di avere un ruolo, è qui per aiutarti a riconoscere di essere una creazione divina e pertanto non potrebbe mai essere abbandonata dal suo stesso creatore.

Purtroppo quando la mente ci convince che dobbiamo ancora lottare, conquistare, fare, .. e da soli, ci sentiamo persi, non sostenuti ed abbandonati dalle persone che ci hanno lasciato.

Quando le persone che ci hanno lasciato sono più presenti che mai e ci permettono di sentire un po' di più la vicinanza allo Spirito, se solo noi li cercassimo nel luogo giusto piuttosto che focalizzarci sull'assenza fisica. Loro vivono nello spazio nel quale noi camminiamo, vivono nell'aria che respiriamo, sono uniti a noi più che mai.

E allora, perché non riusciamo a sentirli? Perché siamo identificati con la mente e l'ego che si sente separato dal tutto, che è ancora legato alle lotte del passato (per abitudine), vivendo la vita lottando per conquistare una vita migliore, o un sogno lasciato in sospeso, senza rendersi conto di lottare contro se stessa. E dunque...  Sii quel sogno! riconosci di esserlo! Sii la tua passione, non aspettare che ti venga concessa!

Riconosci di essere una creazione divina, Anima! Riconosci di non poter essere separata dal tutto, in quanto tu sei il tutto che ti circonda!
Sei la persona contro la quale la tua mente lotta, ma non sei l'ingiustizia che senti, sei fusione totale e sei Luce e Amore. E se riesci, con il tempo, a dis-identificarti con la lotta della mente e a riconoscere che sei uno Spirito che sta interpretando un ruolo (Leone) e aggiungerei con coraggio (Marte), allora riuscirai davvero a rimanere con il cuore aperto e a condividerlo con l'altro, riconoscendo nell'altro te stesso e nella vita la creazione di Dio.

come poterci riuscire quando si soffre?

Innanzitutto è la mente a farci soffrire perché continua a sussurrarci che la vita dovrebbe essere come dice lei. In primis senza dolore. Poi giudica ogni cosa. "Il corpo dovrebbe essere perfetto, dovresti fare quello ed essere quell'altro, per essere felice devi avere una bella casa o un bel lavoro..., Non dovresti perdere nessuno per non soffrire", ecc ec.. Noi credendo ed identificandoci con quel pensiero automaticamente riconosciamo che ha ragione e pertanto.. soffriamo su comando senza rendercene conto, come ipnotizzati. Ma la sofferenza fa parte dell'illusione della mente ed è così forte e difficile da vivere proprio perché è la mente stessa che la rende così reale ed insopportabile.

Accettare le cose cosi come sono invece di respingere quello che la mente ci dice essere sbagliato, insomma invece di respingere quello che non ci piace, ci aiuterebbe a soffrire molto meno. Impareremmo ad invitare l'ansia ad espandersi, e a conoscere il nostro dolore ed in quelle emozioni che respingiamo e contro le quali lottiamo potremmo scoprire una benedizione immensa! Il richiamo di Dio a ricollegarci con la fonte, unica verità su chi siamo realmente! e la sofferenza cesserebbe di esistere o come minimo non la percepiremmo allo stesso modo!

Osserva un ogni tuo pensiero e tieni bene a mente questo: se un pensiero fa male, vuol dire che non è vero!
è il modo in cui la mente ti tiene attaccato ad una storia, all'ego, all'illusione, per impedirti di sentire Dio dentro di te, in ogni istante!

Approfitta dunque di questo nuovo ciclo per formulare un nuovo intento che potrebbe essere legato al risveglio dell'Anima e della Gioia che lo Spirito può provare vivendo un'esperienza umana incarnandosi nella materia. Una volta che hai scoperto chi sei ti verrà rivelata la tua missione, senza che tu debba fare qualcosa per trovarla. Sarà lei a trovarti. Ma tu nel frattempo vivi ogni tuo sogno e desiderio, oggi! non domani. E semmai per qualsiasi motivo non fosse possibile ora, goditi quello che hai in questo momento.

Possa tu vivere la vita pienamente! Assaporare la bellezza del creato che costantemente richiama la nostra attenzione qualora fossimo persi nella mente.

Goditi il sole, goditi il mare, goditi il cibo e goditi la vita condividendola con chi ti sta accanto sapendo che sei già amato da tutti, anche se non tutti lo sanno e che mai nessuno ti lascerà in quanto siamo inseparabili l'uno dall'altro.

Siamo tutti parte di un unica fonte! ed è alla fonte che dobbiamo tornare per poter superare le difficoltà e le sfide della vita. Scopri qual'e' la tua passione, vivila e condividila!

Riconosci dunque chi sei!
Ruggisci e fatti sentire! Gioisci! Tu sei la vita! Tu sei Amore, Tu sei una creazione divina! Ascolta la chiamata dello Spirito, unisci a lui ed alla fonte, mostra la gioia e l'amore con orgoglio ed onore, proprio come questa congiunzione sostenuta da Marte desidera fare, Splendi anche tu e brilla con un energia nuova, frizzante e colma di vita!

Risvegliati dall'illusione, e vivi il tuo sogno!

(se vuoi comprendere chi non siamo ti consiglio la lettura della scorsa Luna Piena)